domenica 01 agosto 2021

Primula, begonia, ortensia e geranio per i balconi più cool dell’estate 2021

Con l’arrivo della stagione più calda, trascorriamo sempre più tempo all’esterno. Tendiamo così a decorare terrazzi e balconi che diventano un luogo dove trascorrere parte della giornata.

Durante il periodo della fioritura, le ringhiere e le pareti si colorano e rendono ancora più attraente le nostre case.  I fiori sono versatili, posizionati in vasi separati, in vasi sulla ringhiera o in un giardino verticale a parete per liberare più spazio, sono adatti in ogni circostanza.

Le primule sono i primi fiori a sbocciare e ciò li rende perfetti per annunciare l’arrivo del caldo. Hanno colori e dimensioni diverse e creano un tocco di vivacità. Non richiede cure molto particolari, si tratta infatti di un fiore selvatico.

La begonia è una pianta colorata e sempreverde. Rosse o nelle sue varianti rosa, è uno dei fiori in vaso ideali per decorare il balcone anche in inverno. Ha un colore verde intenso. La fioritura inizia più vicino alla primavera, ma spesso si possono vedere fiori luminosi anche in inverno. È ideale anche per i giardinieri principianti perché, tranne durante i mesi estivi quando le annaffiature saranno più frequenti a causa del caldo, non richiede molte attenzioni. Questo fiore è adatto anche per l’uso in un giardino verticale in quanto un’esposizione troppo diretta alla luce solare può causare macchie sui petali. Posta in un vaso, scenderà a formare una suggestiva cascata di fiori.

L’ortensia è una pianta ricca di fiori luminosi a cespuglio, adatta per decorare un balcone di casa. Si adatta a tutte le superfici e alla crescita in vasi. Una delle sue caratteristiche è il cambiamento di colore dei petali a seconda dell’acidità del terreno, che ci permette di ottenere fiori diversi e sempre nuovi ogni anno. Questa pianta fiorisce dalla primavera all’estate, ma il resto dell’anno possiamo le sue foglie la rendono comunque molto particolare.

Il geranio è un fiore perfetto per adornare il balcone. Esistono diverse varietà di questo fiore che, se coltivate fianco a fianco, consentono di ottenere davanzali colorati e floreali per tutta l’estate. Questi fiori sono originari del Sud Africa e quindi non temono la luce solare diretta. Questa caratteristica, unita al fusto non molto lungo, ci permette di coltivarli in vasi da ringhiera. Abituati alle alte temperature estive, in questo periodo necessitano solo di un’annaffiatura giornaliera. Diverso è il discorso in inverno, quando, per non gelare il terreno, si consiglia di prolungare il tempo tra un’annaffiatura e l’altra.