giovedì 05 agosto 2021

Proiezioni lunedì, 21 giugno 2021: torna lo stacco dei dividendi

Un’altra giornata di stacchi dei dividendi lunedì, 21 giugno. E con una Borsa così altalenante nella settimana appena trascorso non si prospetta un lunedì felice. Sarà un Black Monday? Siamo in trepidante attesa, anche della ripresa sebbene le decisioni della  Fed non siano state certo di aiuto, sicuramente non per Piazza Affari che venerdì ha chiuso come la peggiore delle Borse Europee con un FTSEMib negativo di quasi due punti percentuale.

La giornata ricca di dividendi 2021 (relativi al bilancio 2020), vale per 14 le società quotate a Piazza Affari. I titoli della Borsa Italiana  che distribuiranno la cedola ai propri azionisti sono EXOR con un rendimento di 0,63%,  Pirelli 1,55%,  Poste Italiane dal  2,70% al 4,05%,  Snam dal 2,94% al 4,89%, STM dal 0,16% al 0,63%)  Telecom Italia (2,25%),Telecom Italia R e Terna.

Il FtseMib torna ad essere quindi il protagonista perché a staccare i dividendi ben 7 società importanti del paniere  della  Borsa italiana. Di conseguenza l’indice di Piazza Affari, lunedì,  influenzato dalla distribuzione.  Telecom Italia  lunedì distribuirà dividendi non solo sulle azioni ordinarie (0,01 euro con un rendimento del 2,25%), ma sui titoli del Risparmio. In quest’ultimo caso sarà garantita agli azionisti una cedola di 0,0275 con un rendimento del 5,6%. Anche Snam è da tenere sotto osservazione, che pagherà il saldo di 0,1497 euro dopo la prima rata distribuita a gennaio. La società, guidata da Marco Alvera, garantirà agli azionisti un rendimento totale (anticipo + saldo) prossimo al 5%. Casa Ferrari continua ad essere protagonista della stagione dei dividendi 2021 con Exor che ha emesso una cedola di 43 centesimi per azione  e Pirelli che distribuisce 0,08 euro per azione, pari a un dividendo complessivo di 80 milioni di euro. Un pezzo da 90 è Poste Italiane (0,324) che dopo l’acconto di 0,162 euro distribuito a novembre 2020, continua la sua distribuzione. In totale Poste, condotta da Matteo del Fante, erogherà e un dividendo di 0,486 euro per azione, in aumento del 5% rispetto all’ammontare distribuito lo scorso anno (0,463 euro). Gli impegni del piano Delivery 2022 sono ampiamente rispettati.