sabato 25 settembre 2021

Protagonista di oggi la vela: vademecum per una gita in barca a vela (parte 4)

Eccoci al quarto appuntamento della nostra mini-rubrica di questa domenica dedicata alla barca a vela. Dopo aver parlato delle diverse parti che la compongono, delle tipologie e delle vele, parliamo di cosa occorre per essere ottimi passeggeri di questa imbarcazione, cosi in caso di inviti sapremmo come dobbiamo comportarci.

In barca servirà ben poco… la maggior parte delle vostre giornate la passerete in costume e le serate in pozzetto. Ricordate che abiti svolazzanti non sono molto comodi perchè si impigliano, che più cose avrete in cabina meno spazio ci sarà per voi e che la sera potrebbe essere un po’ fresco. La doccia si può fare nel bagno della cabina o a poppa occorronoprodotti biodegradabili per non danneggiare il mare.

SCARPE
Per motivi igienici in barca si sta scalzi, o si indossano scarpe che non vengono indossate a terra. Bastano delle normali scarpe sportive con suola bianca, ben lavate prima di partire. Per scendere a terra infradito o scarpe comode.

ATRREZZATURE SPORTIVE
A bordo abbiamo pinne e maschere di varie misure, portate le vostre se siete dei veri appassionati e se avete posto in borsa. Vi consigliamo di portare delle delle scarpe da scoglio, molto utili per le passeggiate in spiaggia dopo una nuotata. Non abbiamo attrezzature da immersione.

EFFETTI PERSONALI
Occhiali da sole e cappellino, creme solari (non olii!), eventuali medicinali specifici. Ciò che vi occorre per l’igiene personale, un asciugamano per l’acqua dolce e uno per l’acqua salata. Lenzuola e coperte sono già a bordo. Se soffrite di mal di mare vi consigliamo di portare dei cerotti, dei medicinali, o quello che funziona meglio per voi.

VESTITI

Costumi, qualche maglietta e qualche pantaloncino corto. Manica lunga, pantaloni lunghi e una felpa per la sera. Una giacca a vento leggera con cappuccio in caso di pioggia è consigliata. Nelle serate a terra potete indossare il look che preferite.

ELETTRONICA
È possibile caricare le batterie dei dispositivi elettronici in qualsiasi momento nella propria cabina con corrente a 12v, utilizzando i carica batterie che usate in macchina. Per i caricatori tradizionali a 220v si devono utilizzare le prese del tavolo da carteggio alimentate da un inverter azionato dallo skipper.

QUALE VALIGIA?
Il vostro bagaglio deve essere una borsa morbida che da vuota non occupi troppo spazio. Le valigie rigide a bordo sono pericolose, con i movimenti della barca possono diventare oggetti contundenti per la barca stessa e le persone, specialmente se hanno le ruote e se ne vanno in giro per la barca. Inoltre occupano prezioso spazio in cabina!

DOCUMENTI
Per il Mediterraneo carta di identità; per alle mete il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.