sabato 27 novembre 2021

Proteggere la nostra vista anche in vacanza

Ecco allora qualche consiglio per proteggere la nostravista anche in vacanza. È importante proteggersi dal sole evitando le ore centrali della giornata, usare creme protettive e occhiali da sole di qualità, con lenti a marchio CE soprattutto se è presente molto riverbero. Mangiare molta frutta e verdura, seguire una dieta varia ed equilibrata e bere molta acqua, perché anche l’occhio ha sete e se non si beve a sufficienza si possono accentuare le cosiddette “mosche volanti”, puntini e “ragnatele” e altri addensamenti che si muovono con lo sguardo chiamati corpi mobili.

Anche l’esercizio fisico è fondamentale, ma non nelle ore più calde, bisogna pero’ evitare i bagni al mare o  in piscina in presenza di infezioni o infiammazioni oculari come le congiuntiviti e le cheratiti. Anche ilvento può rendere la giornata estiva più piacevole ma può causare fastidi agli occhi. L’aria calda ad esempio può contribuire all’evaporazione del film lacrimale che ricopre la superficie oculare, in tal caso si possono usare le lacrime artificiali.

Altri consigli per prendersi cura della salute dei propri occhi:

  • D’estate è meglio bere molta acqua. Per la nostra salute bisogna evitare  bibite troppo fredde, anche i nostri occhi ne beneficeranno. È opportuno moderare l’assunzione di bevande gassate e zuccherate, ricche di calorie e soprattutto evitare alcolici. È sempre meglio bere lentamente a piccoli sorsi.
  • L’esposizione al sole deve avvenire gradualmente, specialmente nella stagione estiva e occorre sempre proteggere gli occhi, la pelle e la testa evitando le ore centrali della giornata. Sono più a rischio le persone che hanno gli occhi, i capelli e la pelle chiari e che sono più sensibili alla luce solare.
  • Leggere dal display in spiaggia non danneggia gli occhi. Tuttavia si potrebbe affaticare la vista proprio in spiaggia e in altri luoghi dove c’è una luce ambientale molto forte. In ogni caso è buona norma ricorrere ad accorgimenti per ridurre il riflesso dello schermo.
  • Mangiare frutta e verdura ad ogni pasto variando la tua scelta. Tra gli alimenti che fanno particolarmente bene agli occhi ricordiamo i mirtilli, le carote, le noci, i broccoli e l’insalata verde. È inoltre consigliabile consumare pasti leggeri preferire la pasta e il pesce alla carne ed evitare cibi elaborati e piccanti.
  • Non fare il bagno con le lenti a contatto perchè aumentano i rischi di contaminazione batterica con cheratiti e altre infezioni oculari. Tra l’altro se si usano lenti a contatto in spiaggia , se l’occhio tende a seccarsi più facilmente  sono particolarmente utili le lacrime artificiali.
  • Non strofinare gli occhi se ci entra la sabbia. Non bisogna mai strofinarsi gli occhi soprattutto se è entrata la sabbia oppure un altro corpo estraneo. Invece bisogna risciacquarli in abbondanza con acqua dolce ed asciugarli delicatamente. La stessa cosa va fatta se la crema solare è entrata negli occhi; se hai disturbi che persistono è opportuno fare una visita oculistica.
  • Tenere gli occhi aperti sott’acqua non fa male a meno che non si soffre di infiammazioni o arrossamenti oculari. Comunque dato che il sale del mare e il cloro della piscina potrebbero essere irritanti si possono utilizzare una maschera o gli occhialini.
  • Solo al tramonto si può guardare il sole direttamente ad occhio nudo quando il sole é basso e vi è poca intensità di luce.
  • Non è consigliabile svolgere attività fisica nelle ore più calde  potrebbe compormettere la salute dei nostri occhi seccandoli.