sabato 02 luglio 2022

Psicologia: rifiutando l’amore ci perdiamo in relazioni tossiche. Fermati e cerca di comprendere perchè “non meriti l’amore”

Ci sono momenti in cui, anche vivendo in relazioni sane, sentiamo di non meritare amore e che ciò che abbiamo ci verrà tolto. Sentire un amore immeritato è un sentimento molto comune, soprattutto se quello che stiamo vivendo è una relazione sana e senza alcun tipo di tossicità. Le motivazioni sono radicate nella nostra mente, e per cercare di risolverle è necessario analizzare le nostre azioni ei nostri pensieri. Non è una strada facile, ma è l’unico modo per vivere la nostra storia in modo sano.

Questo stato può portare ad alienarsi involontariamente coloro che amiamo, proprio perché la tentazione dell’autosabotaggio sarà più forte se non agiamo in tempo. Sebbene questo pensiero si manifesti solo occasionalmente, i segni non dovrebbero mai essere sottovalutati. Le relazioni con i nostri genitori durante l’infanzia sono un fattore determinante nella nostra vita, e il tipo di attaccamento è un elemento fondamentale per capire da dove provengono, da questo o quel trauma.  Il modo in cui i nostri genitori ci hanno mostrato amore determina come percepiremo questa coppia in futuro. Riconoscere le nostre ferite è un passo necessario per liberarci da questo peso indicibile.

Piccoli ricatti da parte dei genitori come “Se fai questo, la mamma ti amerà di più” o “Se ti comporti in questo modo, renderai un disservizio ai tuoi genitori” ci mette in uno stato di sottomissione e ci costringe a fare di tutto per l’altra persona ma allo stesso tempo sentiamo di non essere mai abbastanza.

Spesso proiettiamo il nostro trauma sul nostro partner perché sentiamo di meritare solo una persona che ci genera danni danno. Conosciamo solo un tipo di “amore” e siamo abituati all’alienazione e alle relazioni disfunzionali, ma quando iniziamo a vivere una storia sana non possiamo mai riconoscerla perché uno schema è inciso nella nostra mente a fuoco.

Per approfondire la nostra mente, andare da uno psicologo è sempre una delle soluzioni migliori, perché le persone che ci vogliono bene possono aiutarci in una certa misura, ma uno specialista avrà una visione più obiettiva della nostra situazione. Riconosceremo in queste persone gli schemi di comportamento a cui siamo abituati e sarà facile per noi cadere in questa spirale distruttiva.

Se per qualche motivo abbiamo una relazione sana, ma non abbiamo ancora superato i nostri demoni, allora cercheremo di sabotare il bene che questa storia ha da offrire. Non invano, le persone che credono di non meritare amore iniziano anche a dubitare del partner più fedele. La gelosia immotivata può portarci a vedere cose che in realtà non esistono perché siamo abituati all’ambiguità e alle situazioni tossiche.

Il nostro partner ne soffrirà ovviamente, proprio perché avrà costantemente dei dubbi e soffrirà del dolore che gli altri ci hanno causato. Questo è ingiusto per noi e per l’altra persona, ma può essere risolto chiedendo aiuto. Se sentiamo di non meritare amore perché altre persone ci hanno fatto pensare, dobbiamo fermarci e pensare al motivo per cui ci sentiamo in quel modo. Non meritiamo tutto questo dolore e non possiamo continuare a pagare le conseguenze delle atrocità altrui.

Incanalare il dolore in qualcos’altro, come una passione, può essere un buon modo per iniziare a gettare le basi per una nuova vita. In questi casi è necessario l’aiuto di uno psicologo, ma impariamo anche a non sottovalutare ciò che gli altri pensano di noi. C’è sempre qualcuno che ci ama e gli amici e la famiglia sono pronti ad aiutarci.

Mai sottovalutare i segnali deboli, anche se questa sensazione è rara. Va bene prendere sul serio le proprie emozioni e non dare nulla per scontato. La cosa principale è imparare ad amarci e mettere da parte tutte le parole e i gesti che ci hanno distrutto in passato.