martedì 25 gennaio 2022

Quanto costeranno luce e gas a luglio 2020? Probabili aumenti in vista

Secondo alcune stime, si calcola che a luglio di quest’anno potrebbe verificarsi un incremento delle bollette dell’elettricità e del gas. E non sarebbe una notizia del tutto positiva, viste le già precarie situazioni di molte famiglie italiane.

Usiamo il condizionale perchè è al vaglio di Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) una proposta per aumentare il costo delle bollette per aiutare i più indigenti. Quindi possibili aumenti in vista con l’adeguamento trimestrale dal 1 ° luglio.

Quanto ci costerà la luce e il gas a Luglio?

Quando arriva l’estate, tra i condizionatori d’aria accesi e l’aumento del consumo di energia, è facile spendere di più per la luce, mentre le bollette del gas di solito diminuiscono. Entro la fine del mese, Arera pubblicherà un aggiornamento tariffario sui nuovi prezzi che si applicheranno da luglio, in base alle condizioni del mercato, che ovviamente tornerà alla normalità dopo la lunga fase 2. In sostanza, negli ultimi mesi abbiamo visto diminuire le tariffe, anche del 20%, rispetto ai prezzi di gennaio. Il nuovo aggiornamento di Arera potrebbe anticipare uno scenario diverso per il mercato a maggior tutela, che prevede aumenti e offerte meno vantaggiose.

La questione degli oneri di sistema

Tutto ciò è anche collegato all’emendamento al Decreto Rilancio, che prevede un aumento delle tasse di sistema per creare una sorta di fondo per sostenere le famiglie in difficoltà. Le associazioni dei consumatori non hanno approfittato di questa opportunità e hanno parlato di “imposta nascosta” a scapito dei lavoratori e delle famiglie. In linea di principio, i prossimi mesi estivi potrebbero essere contrassegnati dalle fatture elevate per le famiglie italiane.

Nel frattempo, il bonus sulla bolletta dell’elettricità per utenti non domestici è stato approvato per i mesi di maggio, giugno e luglio 2020. Il bonus è stato annunciato nel decreto di rilancio ed è rivolto a rivenditori, aziende di piccole e medie dimensioni e società di produzione.