giovedì 29 luglio 2021

Questi sono gli stock che vengono colpiti più duramente con il crollo dei mercati

I commercianti lavorano sul pavimento della Borsa di New York (NYSE) a febbraio 07, 2020 a New York City.

Spencer Platt | Getty Images

(Questa storia è per CNBC Solo abbonati Pro.)

L’S & P 500 è precipitato di oltre il 3% in ciascuno degli ultimi due giorni quando gli investitori hanno reagito alla continua diffusione del coronavirus al di fuori della Cina.

La caduta ha comportato 64% di scorte nel negoziazione di indici nei livelli di correzione o 10% inferiore 52 – massimi settimanali. Più di 120 titoli dell’indice sono ora scambiati nel territorio del mercato al ribasso, al 20% sotto 52 – massimi settimanali.

Il 20 le azioni più lontane nel territorio del mercato orso sono state di gran lunga superiori di 42% rispetto ai massimi recenti alla chiusura di martedì.

Articolo originale di CNBC