giovedì 28 ottobre 2021

Rapporto Piazza Affari (15.07.2021): con il Ftse Mib (-1.27%)

Piazza Affari chiude la seduta di questo giovedì in rosso con il Ftse Mib (-1.27%) e tristemente a 24875.5 punti. L’obiettivo dei 26mila è sempre più lontano e la ripresa sembra rimandata. Milano tra le peggiori delle  Borse Europee  , a batterla solo la Spagna che chiude a -1.52%. L’indice STOXX 50 si attesta sui 3535.27 in calo di quasi un punto percentuale -0.92%. Saranno state penalizzate dalla crescita dei dati della variante Delta ( in Italia oggi +0,61%) che a poco a poco sta riconquistando tutta l’Europa e anche dai preoccupanti dati sull’inflazione. A penalizzare ulteriormente anche le indecisione della Federal Reserve che sembra non incoraggiare per niente gli investitori.

Ecco i principali indici dell’UE:

Nome Punti Var % Ora
8527 -1.52% 17:38
15629.66 -1.01% 17:54
7012.02 -1.12% 17:35
6493.36 -0.99% 18:05
3535.27 -0.92% 17:50

Le materie prime rispecchiamo la triste chiusura  Oro spot chiude a -0.05%, il petrolio Brent a  74.04 al barile e chiusura a  -0.96%, Palladio spot 2734.5 (-3.41%)
Con il segno positivo solo Argento spot 26.268 che chiude a +0.07%  e Platino spot 1139.5 che chiude a  +0.64%.

Sul versante mondiale incoraggiano però i dati di Cina e Usa. La prima ha registrato una crescita dell’economia nel secondo trimestre del 2021 pari al  7,9%in grado di favorire anche la decisione della banca centrale cinese di immettere liquidità. sul versante Usa, le richieste di sussidio di disoccupazione sono in calo.  anche se ci sono dati nel settore manifatturiero.

Il trend positivo e la classifica delle top 5 se l’aggiudicano: Amplifon che chiude a (+1.1%), Diasorin (+0.4%), Terna (+0.15%), Banco Bpm (-0.04%) e Inwit ( -0.18%).  Segnali negativi anche tra la classifica delle migliori il che ci fa comprendere l’andamento negativo di oggi.

Alternanza tra i titoli più scambiati: Stellantis ( -1.43%), Eni ( -1.14%), Unicredit ( -1.02%), Enel ( -1.15%) e Stmicroelectronics ( -2.14%).

Le peggiori di Piazza Affari sono Buzzi Unicem ( -2.7%), la leader dei pagamenti elettronici Nexi (-2.54%), anche il settore lusso con la rossa Ferrari  che chiude in “rosso” a (-2.36%), Exor (-2.3%) e Stmicroelectronics (-2.14%).

Tabella degli Indici Azionari aggiornata al 15 luglio 2021 ore 17.35:

Nome Punti Var % Ora
24875.5 -1.27% 17:35
27296.25 -1.29% 17:35
47035.35 -1.49% 17:35
30073.88 -1.29% 17:35
56058.44 -0.93% 17:35
27624.26 -1.15% 17:35