lunedì 01 marzo 2021

Recensione: Acqua di Rosa Novella, della profumeria italiana di lusso Santa Maria Novella

I fan dei film di James Bond potrebbero ricordare la commovente scena del Casino Royale di 2007 quando Bond, navigando attraverso il soleggiato Grand Canal, svuota il contenuto della borsetta di Vesper Lynd sul ponte di una barca per cercare indizi.

Gli appassionati di profumi dagli occhi acuti potrebbero anche aver notato all’epoca che Vesper è chiaramente una signora di discernimento sapori, come tra il contenuto della borsa di Vesper, ho intravisto un’inconfondibile bottiglia di vetro opaco con scritta verde; Melograno, di Santa Maria Novella.

La chiesa di Santa Maria Novella a Firenze fu fondata dai Benedettini nel 13 secolo che, nel monastero adiacente alla chiesa, creava cure e pozioni con erbe e fiori locali. Nel 16 secolo questa impresa era diventata un punto vendita al dettaglio, una farmacia e un profumiere che divenne famoso per la raffinata profumeria quando Caterina de Medici divenne una delle i suoi primi avventori.

Il classico profumo a base cipriata, Melograno non potrebbe essere più adatto Vesper, la femme fatale che ha catturato il cuore di Bond. Il nobile accordo di profumo cipriato si riferisce all’isola di Cipro (luogo di nascita della mitica Afrodite) dove anticamente veniva raccolto il materiale profumato labdano dalla lana di pecora. Il labdano è una miscela appiccicosa prodotta dalla rosa canina; animalica, afosa, legnosa e dolce, costituiva un eccellente componente di profumi e incensi e fu adattata nella profumeria europea a metà 19 del secolo.

Il melograno esalta il classico accordo cipriato con il profumo amaro / secco del melograno (Melograno è italiano per melograno) e iris cipriato, per creare un profumo che trasuda appena, carisma vecchia scuola e classe.

È stata la mia prima introduzione alla profumeria di Santa Maria Novella (d’ora in poi la chiamerò SMN in breve) ed è stato un amore immediato, quindi quando ho sentito della loro nuova uscita Acqua di Rosa Novella, incuriosito.

Acqua di Rosa Novella (lanciata a luglio 2020) è un aggiornamento sull’originale Acqua di Rosa, a sua volta derivata dalla rosa originale acqua creata dai monaci benedettini nel 14 secolo. SMN lo descrive nel suo messaggio di marketing come “la fragranza che ci saluta al giardino di Santa Maria Novella nel mese di maggio. Le note di testa agrumate si uniscono alla dolcezza della rosa e dei fiori bianchi. La sua freschezza si rivela nell’armonia delle note erbacee verdi di origano e pepe che si addolciscono in muschio e legno. Un ritratto olfattivo di un risveglio primaverile: seducente, floreale e caldo ”.

le note lo definiscono immediatamente come una classica eau de cologne in grande stile; Mediterraneo, rinfrescante e leggero, con agrumi frizzanti e una spolverata di erbe amare. Quando compaiono le note floreali, rilevo i boccioli di gelsomino: latteo, dolce e delicato. La rosa appare come una nota sottile, rugiadosa e fresca, più simile all’acqua di rose che all’assoluta più profonda e pungente della rosa.

Man mano che si deposita sul fondo, il profumo nel suo insieme è leggero , rinfrescante – diventando più femminile con una delicatezza floreale bianca e delicatamente dolce che non vira mai in animalica o inebriante.

Veramente un soffio di primavera, è l’ideale per le giornate estive poiché non travolge i sensi . Quando l’ho indossato di recente alla festa di compleanno di mia sorella in giardino (abbinato a un abito di lino verde italiano – attenzione Vesper!), Molte nasi femminili riconoscenti hanno apprezzato il profumo per tutto il giorno.

L’eleganza discreta, autentica ed edificante lo riassume per me. Santa Maria Novella potrebbe essere la farmacia più antica del mondo, ma Rosa Novella non è vecchia scuola. Come osserva il direttore di SMN: “Il mio cliente, straniero o internazionale, è più colto che ricco. Non è un prodotto che va di moda oggi e non lo sarà più domani “. Il profumo di un giardino a maggio è, dopotutto, senza tempo.

Per ordinare profumi o prodotti di Santa Maria Novella, è possibile visitare il loro sito web, e da lì è possibile contattare il loro ufficio commerciale con domande . In alternativa, se ne hai la possibilità, visita il bellissimo negozio, il museo, la sacrestia e la sala da tè di Firenze.

smnovella.com