lunedì 14 giugno 2021

Reti da pesca che diventano occhiali da sole

Dopo le catene, la plastica sostenibile e produzioni ecosostenibili, gli occhiali da sole trovano altre frontiere per diventare Green

La novità nasce in Europa, per la precisione in Germania da un noto marchio tedesco che smaltisce rifiuti inquinanti creando accessori funzionali. Durante la Giornata Mondiale dell’ambiente abbiamo ben compreso i danni che l’inquinamento Port all’ambiente. Il brand tedesco , tra le varie tipologie di rifiuti che inquinano i mari, ha scelto di trovare un modo per diminuire l’impatto sull’ambiente generato anche anche dai milioni di reti da pesca disperse o abbandonate dai pescherecci.

Queste reti spesso per via delle correnti si agglomerano e formano delle vere e proprie isole galleggianti che si estendono per diversi chilometri e costituiscono una minaccia per i pesci, tartarughe e altri animali marini.

Uvex (brand tedesco da sempre attento alle innovazioni tecnologiche soprattutto per la produzione all’avanguardia di occhiali capaci di unire funzionalità, qualità e design) per rimanere al passo con la rapida evoluzione del settore industriale e artigianale e soprattutto per sposare nuove filosofie ecosostenibili e in favore della difesa dell’ambiente ha lanciato una linea di occhiali i cui telai sono realizzati dal riciclo di queste reti da pesca. I nuovi prodotti lanciano un messaggio Green: non solo occhiali da sole per scendere in spiaggia ma vere e proprie icone da indossare per non dimenticare che l’ambiente marino deve essere protetto e che la vita del nostro Pianeta dipende soprattutto dall’acqua.

Come cita il WWF infatti “Ogni minuto finisce in mare un camion di rifiuti di plastica. L’oceano, questa immensa distesa d’acqua blu che ricopre parte del nostro pianeta, diventa sempre più la discarica della Terra. Dai sacchetti di plastica ai pesticidi, la maggiore parte dei rifiuti prodotti dall’uomo finisce in un modo o nell’altro in mare. Anche le navi e le piattaforme petrolifere fanno la loro parte. Il WWF si adopera per richiamare all’ordine autorità e aziende affinché siano elaborate e adottate misure volte alla tutela delle acque marine”.

Il processo produttivo di Uveo prova a dare il suo contributo,  prevede infatti  che le reti da pesca siano recuperate dai mari, pulite, triturate e trasformate in pellet. Dal prodotto finale vengono quindi realizzate le montature degli occhiali da sole Uvex Lgl Ocean P e Uvex Sportstyle Ocean P. Inoltre il processo produttivo consente di risparmiare il 55% sulle emissioni di CO2 e non impiega combustibili fossili.