Entra in contatto con noi

Lifestyle

Roma diventa un grande palcoscenico per la festa del cinema

Pubblicato

il

Idee grandi per il presente e il futuro della Festa del cinema di Roma sono quelle della coppia Gianluca Farinelli-Paola Malanga, rispettivamente presidente della Fondazione Cinema per Roma e direttrice artistica della Festa di Roma

A presentare il programma dell’evento quindi il Presidente Gianluca Farinelli che afferma: “Abbiamo lavorato per essere pronti da subito, per mostrare una festa che vuole continuare nel suo solco ma anche stupire, la città e il cinema”.

Ribadisce invece Paola Malanga: “Sarà ancora una festa, questo è un segno di continuità e cercheremo di potenziarla, ma avrà il sapore di un festival. Quindi la principale novità rispetto agli ultimi anni e che tornerà ad essere competitiva. Il discorso del concorso parte proprio da questi due anni complicati per tutti da cui si esce con l’esigenza di ripartire, ma anche di essere riconosciuti per quello che si fa. Ha un titolo, che è Progressive Cinema, e che ha un’idea al suo fondo. Ha un’origine musicale (il rock ‘progressive’ è un genere musicale nato negli Anni Sessanta, ndr) perché io credo che la musica sia sempre un pochino più avanti delle altre arti. L’idea alla base è un’idea classica, conosciuta, ma indagata, destrutturata decomposta è che porta ad una nuova visione futura. Ho fatto questa scelta per una ragione moto pratica di orientamento. Credo che ci sia bisogno, per gli spettatori, di una semplificazione. Le sezioni sono: il Concorso, per il quale verrà nominata una giuria di esperti, il Grand Publique, per il pubblico che va poco al cinema ma che non esclude questa esperienza e il Free style, una proposta libera, cinematografica, video arte, video clip, tutto ciò che non entra normalmente in una sala ma che invece vorremmo offrire in una sala, in un’ottica condivisa di collettività. E’ rivolto alle generazioni più giovani”.

Il programma dell’edizione 2022 sarà articolato ed interessante: dal 16 giugno prenderà il via la decima edizione di Cinema al Maxxi, dal 20 luglio al Parco degli Acquedotti si terrà una rassegna di capolavori in versione restaurata, mentre l’arena galleggiante del Floating Theatre all’Eur, ideata da Alice nella città, ospiterà un programma di film dal 18 agosto in collaborazione con la Festa del Cinema. Domenica 24 luglio, Via Veneto si trasformerà in una grande sala cinematografica con la proiezione della versione restaurata di Vacanze romane di William Wyler.