giovedì 29 ottobre 2020

Samsung afferma di aspettarsi che le vendite di smartphone e TV Q2 diminuiscano in modo significativo a causa del coronavirus

Logo Samsung presso il negozio di Shanghai. Un conglomerato multinazionale sudcoreano.

Alex Tai | Immagini SOPA | LightRocket | Getty Images

Samsung Electronics ha detto che mercoledì si aspetta un calo degli utili complessivi per i tre mesi terminanti a giugno a causa della pandemia di coronavirus.

Il virus, che causa la malattia Covid – 19, ha infettato oltre 3,1 milioni di persone in tutto il mondo in pochi mesi e ucciso 216, 000.

Samsung ha avvertito che le vendite e i profitti di smartphone e TV “dovrebbero diminuire in modo significativo come COVID – 19 influenza la domanda e porta a chiusure di negozi e impianti a livello globale “. Ha aggiunto che esiste la possibilità che possa ritardare o ridurre i suoi investimenti nella tecnologia 5G.

Tuttavia, Samsung ha detto che prevede di procedere con il lancio di nuovi modelli per il suo pieghevole smartphone e Galaxy Note nella seconda metà dell’anno nonostante persistenti incertezze.

Altre società tecnologiche, tra cui Apple, hanno emesso avvertimenti simili a quelli della crisi economica globale causata dall’epidemia di virus costringe le persone a ridurre le spese non indispensabili.

Ma poiché milioni di persone in tutto il mondo sono costrette a rimanere al chiuso, la principale attività di memoria a scopo di lucro di Samsung ne trarrà beneficio.

Il colosso della tecnologia ha dichiarato di aspettarsi una domanda solida e costante per i suoi chip utilizzati in server e PC, poiché sempre più persone lavorano da casa, consumano contenuti in streaming e partecipano all’istruzione online. I componenti di memoria Samsung sono utilizzati in data center, PC e smartphone.

I produttori di chip di memoria stanno beneficiando degli investimenti nei data center di aziende come Amazon, Microsoft e Google, secondo Sanjeev Rana, analista senior presso CLSA.

“Per il momento, penso che questa tendenza continuerà”, ha detto mercoledì alla “Squawk Box” della CNBC. “Abbiamo una forte visibilità sugli ordini e sui prezzi del secondo trimestre. Riteniamo che i prezzi, in particolare per il server DRAM, aumenteranno di circa il 20% a 30%.”

La memoria DRAM viene utilizzata in computer e server per eseguire varie applicazioni contemporaneamente.

In prospettiva del secondo trimestre, la Società prevede che il business della memoria rimarrà solido, ma è probabile che gli utili complessivi diminuiscano rispetto al trimestre precedente perché COVID – 19 avrà un impatto significativo sulla domanda di molti dei suoi prodotti principali.

Oltre al secondo trimestre, Rana ha affermato che c’è meno visibilità su come la domanda e il prezzo dei chip di memoria influenzeranno i guadagni per aziende come Samsung, ma si aspetta che il terzo- numeri da un quarto a “tenere bene”. Una volta che la crisi di Covid – 19 è finita, potrebbe esserci un rallentamento della domanda nella seconda metà, ha spiegato.

Da parte sua, Samsung ha segnalato una prospettiva ottimistica per il business della memoria.

“Guardando al secondo trimestre, la Società prevede che il business della memoria rimarrà solido, ma è probabile che gli utili complessivi diminuiscano rispetto al trimestre precedente perché COVID – 19 avrà un impatto significativo sulla domanda di molti dei suoi prodotti principali “, ha affermato Samsung in una nota.

Samsung ha aggiunto che nella seconda metà dell’anno permarranno incertezze poiché “la durata e l’impatto della pandemia rimangono sconosciuti.”

Per i tre mesi chiusi a marzo, Samsung ha riferito che il suo profitto operativo era di 6. 45 trilioni di coreani vinti (quasi $ 5,3 miliardi), in linea con le precedenti indicazioni, come i guadagni derivanti dal settore della memoria compensano la debolezza della divisione elettronica di consumo e del settore display. Le entrate sono arrivate a 55. 33 trilioni di vittorie.

Le azioni Samsung hanno ceduto guadagni precedenti dello 0,6% per scendere dello 0,2%.

Articolo originale di CNBC