lunedì 21 giugno 2021

Scandalo Wirecard: il governo tedesco rimuove il capo di Bafin

AGI – Il capo dell’autorità di regolazione finanziaria tedesca, la Bafin (equivalente della Consob italiana) si è dimesso a seguito di un’operazione di revisione partita dopo lo spettacolare crollo del fornitore di pagamenti Wirecard: lo ha comunicato il ministro delle finanze Olaf Scholz. “Lo scandalo Wirecard ha rivelato che il regolatore finanziario tedesco ha bisogno di una riorganizzazione per adempiere al suo ruolo di supervisione in modo più efficace”, ha detto un comunicato del ministero.

Scholz ha ringraziato il capo de

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo