martedì 09 marzo 2021

Soluzioni per la pelle Lockdown 3.0: dalla maschera al danno dello schermo

Immagine di credito: Rido 81 / Bigstock.com

Danni da schermi di computer, acne causata dall’uso di maschere e stress da il Covid – 11 pandemia sono solo alcuni dei problemi di cura della pelle bloccati identificati e ora risolti da un marchio leader di integratori britannico.

Gli esperti di Skin Woof hanno compilato un’utile guida sulla pelle dilemmi di cura che molti di noi hanno vissuto durante questo periodo difficile e ora, con lo schiocco freddo che colpisce duramente, cerchiamo di affrontare ancora una volta.

Ben May, fondatore di Skin Woof, ha detto : “Il prezzo che la pandemia globale ha preso su di noi si manifesta in molti modi, ma la nostra pelle è una delle più evidenti fisicamente. Non solo siamo stressati e forse non mangiamo in modo sano, ma anche il tempo trascorso davanti allo schermo e la mancanza di luce solare possono influire sulla nostra pelle.

“Ho sperimentato in prima persona cosa può fare stare dentro e lo stress la tua pelle mentre ero rimasta con la pelle impura dopo un grave attacco di MRSA nei miei primi vent’anni. Questo è stato innescato dagli antibiotici che stavo assumendo ma è stato solo aumentato dallo stress che ho sentito. Questo è il motivo per cui ho impostato Skin Woof per aiutare tutti coloro che hanno problemi di pelle dall’interno.

“Speriamo che la nostra guida possa aiutarti a identificare i problemi della pelle di cui potresti soffrire e trovare il giusto soluzione per rimediarvi. “

Le maschere indossate per un certo periodo di tempo possono iniziare a sfregare la pelle e causare sudorazione a causa dell’aumento del calore

Ecco la guida di Skin Woof.

Maschere

Le maschere sono progettate per impedire che germi e batteri dalla bocca e dal naso si disperdano nell’aria. Ciò significa che quei germi si accumulano sulle maschere, il che significa che una maschera sporca è un terreno fertile per i batteri. Pertanto, è estremamente importante per te lavare la pelle e la maschera dopo ogni utilizzo.

Le maschere indossate per un periodo di tempo possono iniziare a sfregare la pelle e causare sudorazione a causa dell’aumento del calore . Questo può ostruire i pori che si formano in brufoli. Per ridurre l’attrito, applica una crema idratante adatta al tuo tipo di pelle prima di indossare la maschera. Evita di truccarti sotto la maschera per lo stesso motivo e di “sporcare” la maschera lasciandola con un segno macchiato.

Screen time

Sappiamo tutti del danno dei raggi UV, ma per quanto riguarda i raggi HEV (High Energy Visible Light)? Questi provengono dal bagliore degli schermi, come i nostri laptop, telefoni e TV. Questo può danneggiare la pelle abbattendo il collagene. La cosa fastidiosa con HEV è che, a differenza dei raggi UV in cui possiamo vedere la combustione, all’inizio il danno è meno evidente. Ed è stato comunemente riferito che le persone che lavorano da casa stanno lavorando più ore del normale e quindi trascorrono molto più tempo davanti allo schermo di un computer.

Uno dei modi migliori per combattere questo è assicurarsi che i livelli di collagene vengano reintegrati. Una dose giornaliera come Skin Woof Beauty Collagen Ddrink è un’ottima soluzione per questo.

Molti si sono rivolti allo yoga per cercare di combattere lo stress e l’ansia durante il Covid-19 pandemia

Stress

Stress, preoccupazione e ansia sono comunemente avvertiti da molti durante la pandemia e possono avere un grande impatto sulla condizione della nostra pelle. Ha anche un effetto a catena in quanto lo stress può causare eruzioni cutanee, e questo di per sé può causare più stress.

Quando siamo sotto stress, la nostra pelle produce ormoni, incluso il cortisolo che stimola le ghiandole sebacee per produrre in eccesso con conseguenti pori ostruiti e sblocchi indesiderati. I picchi prolungati di questi ormoni provocano uno squilibrio del corpo e un aumento dell’infiammazione; la pelle è dove possiamo vedere apertamente gli effetti.

Per curare lo squilibrio del tuo corpo dall’interno verso l’esterno, ti consigliamo di assumere un integratore quotidiano come Skin Woof’s Original Vitamins.

Mancanza di vitamina D

Siamo rimasti tutti in casa quest’anno, ma ora con l’arrivo dell’inverno, abbiamo ancora meno probabilità di ricevere la giusta quantità giornaliera di vitamina D dal sole. È più semplice pensare alla vitamina D come un potenziatore immunitario per tutto il corpo; livelli sani di vitamina D sono importanti per proteggere dalle infezioni, prevenire l’invecchiamento della pelle, promuovere una sana crescita delle ossa e, in generale, migliorare il tuo umore. Quando si tratta della nostra pelle, la vitamina D aiuta a tenere a bada condizioni infiammatorie come l’eczema e la psoriasi: chi ne soffre potrebbe notare una riacutizzazione nei mesi invernali.

Non fare affidamento sui raggi UV per la tua vitamina D, è troppo importante! Invece, potresti provare a guardare la tua dieta e incorporare più cibi ricchi di vitamina D come pesce azzurro, salmone e sardine o per vegani, funghi. Gli integratori sono anche un’ottima fonte per ottenere facilmente una dose elevata.

Per aumentare l’assunzione di vitamina D, provare osservando la tua dieta e incorporare cibi come pesce azzurro, salmone e sardine

Mancanza di SPF

Molti di noi stanno guardando le staycation quest’anno e quindi l’idea di applicare la crema solare potrebbe sembrare ridicolo. Tuttavia, indossare la crema solare quotidiana è ancora essenziale per la cura della pelle. I raggi UVA sono presenti tutto l’anno e sono responsabili dell’invecchiamento precoce. Prova a trovare una crema idratante con SPF in modo da poter rendere la tua routine di cura della pelle multitasking.

Saltare la routine di cura della pelle

Molti di noi hanno deciso di prendersi una pausa dal trucco quest’anno perché sono così tanto a casa, ma questo ci sta anche portando a saltare passaggi importanti nella cura della pelle come detergente e idratante. Questo può aumentare l’ottusità o il grigiore del tono.

Un modo per aumentare la luminosità della tua pelle è aumentare l’apporto di vitamina C. Skin Woof ha un brillante siero luminoso alla vitamina C e la vitamina C può essere trovata anche nella bevanda di bellezza al collagene fragola e lime.

Molti di noi hanno deciso di prendersi una pausa dal trucco quest’anno perché sono così tanto a casa, ma questo ci sta anche portando a saltare passaggi importanti nella cura della pelle come la pulizia e idratante

Snacking

Con molti di noi che lavorano da casa, ora è solo una breve passeggiata per la cucina e la scatola dei biscotti! Non faremmo mai uno spuntino vergognoso e tutti abbiamo bisogno di un po ‘di zucchero di tanto in tanto, ma mentre lo amiamo, la nostra pelle davvero no. Cibo e bevande con un alto indice glicemico (ad alto contenuto di carboidrati) possono essere pro-infiammatori, portando a riacutizzazioni.

La soluzione migliore è semplicemente cercare di limitare gli spuntini o l’aspetto a salutari scambi – invece di un’intera barretta di cioccolato prova alcune fragole e lamponi con una scaglie di cioccolato nel mezzo!

Binge drinking

Proprio come gli spuntini, è stato ampiamente riportato che il consumo di alcol nel Regno Unito è aumentato durante la pandemia globale. È uno dei peggiori nemici della pelle: conosciamo tutti la sensazione di disidratazione dei postumi di una sbornia, ma secca anche la nostra pelle. Inoltre, l’alcol può causare arrossamenti e gonfiori.

Ancora una volta la soluzione più semplice è ridurre l’assunzione di alcol. Ora siamo in ottobre sobrio, è il momento perfetto per provare a limitare il gin tonic e magari provare alternative analcoliche.

Un nuovo fenomeno chiamato ‘coronasomnia’ è emerso durante la pandemia con molti di noi che si rigiravano e si rigiravano a causa della comprensibile preoccupazione Covid- 19 ha portato

Mancanza di umidità

Trascorrere del tempo in casa, in particolare in inverno, significa che la pelle non è esposta a molta umidità nell’aria, causando secchezza. Quando la pelle è secca, le ghiandole sebacee tendono a produrre una quantità eccessiva di sebo per compensare la mancanza di umidità. Per tenerlo a bada, usa una crema idratante leggera ea basso contenuto di olio mattina e sera.

Mancanza di sonno

Un nuovo fenomeno chiamato ‘coronasomnia’ è emerso durante la pandemia con molti di noi che si rigiravano a causa della comprensibile preoccupazione Covid – 19 ci ha portato . Ma non per niente si chiama “sonno di bellezza”! Quando si perde il sonno, i livelli di cortisolo aumentano, innescando l’infiammazione. Quando sei stanco, il sangue nel tuo corpo non scorre in modo efficiente, il che normalmente si traduce in una mancanza di ossigeno nel sangue. Questa mancanza di ossigeno fa apparire la tua pelle cenere, pigmentata, macchiata o più comunemente, borse scure sotto gli occhi.

Cose come ridurre gli snack zuccherati, l’alcol e il tempo davanti allo schermo possono davvero aiutare con un buon riposo notturno, oltre ad aiutare la tua pelle anche durante il giorno!