Entra in contatto con noi

Mercati americani

Tesla (TSLA) Q4 2022 Trascrizione delle chiamate sugli utili

Pubblicato

il

Fonte immagine: The Motley Fool.

Tesla (TSLA 0,38%)
Chiamata sugli utili del quarto trimestre 2022
25 gennaio 2023, 17:30 ET

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Contenuti:

  • Osservazioni preparate
  • Domande e risposte
  • Chiama i partecipanti

Osservazioni preparate:

Martin Viecha

Buon pomeriggio a tutti e benvenuti al webcast di domande e risposte del quarto trimestre 2022 di Tesla. Mi chiamo Martin Viecha, vicepresidente delle relazioni con gli investitori, e oggi sono raggiunto da Elon Musk, Zachary Kirkhorn e numerosi altri dirigenti. I nostri risultati del quarto trimestre sono stati annunciati verso le 15:00 ora centrale nel mazzo di aggiornamento che abbiamo pubblicato allo stesso link di questo webcast.

Durante questa chiamata, discuteremo le nostre prospettive commerciali e faremo dichiarazioni previsionali. Questi commenti si basano sulle nostre previsioni e aspettative a partire da oggi. Gli eventi oi risultati effettivi potrebbero differire materialmente a causa di una serie di rischi e incertezze, inclusi quelli menzionati nei nostri documenti più recenti presso la SEC. [Operator instructions] Ma prima di passare alle domande e risposte, Elon ha alcune osservazioni iniziali.

Advertisement

Scopri perché Tesla è uno dei 10 migliori titoli da acquistare ora

Il nostro pluripremiato team di analisti ha trascorso più di un decennio a battere il mercato. Dopotutto, la newsletter che gestiscono da oltre un decennio, Motley Fool Stock Advisorha triplicato il mercato.*

Hanno appena rivelato le loro dieci migliori scelte di azioni che gli investitori possono acquistare in questo momento. Tesla è sulla lista – ma ce ne sono altri nove che potresti trascurare.

Clicca qui per accedere all’elenco completo!

Advertisement

*Stock Advisor torna a partire dal 9 gennaio 2023

Elón?

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Grazie, Martino. Quindi ’22 – sto solo esaminando il riepilogo del ’22. È stato un anno fantastico per Tesla. È stato il nostro anno migliore di sempre a tutti i livelli.

Advertisement

Il team ha fatto un lavoro straordinario. È un onore, ovviamente, lavorare con un gruppo di persone così incredibilmente talentuose. Quindi, nel 2022, abbiamo consegnato oltre 1,3 milioni di auto e ottenuto un margine operativo del 17%, il più alto tra qualsiasi casa automobilistica di volume, penso forse tra qualsiasi casa automobilistica. Così facendo, abbiamo generato un utile netto di 12,5 miliardi di dollari e un flusso di cassa libero di 7,5 miliardi di dollari.

È importante sottolineare che il team Tesla ha raggiunto questi record mentre, nonostante il fatto che il 2022 sia stato un anno incredibilmente impegnativo a causa di chiusure forzate, tassi di interesse molto alti e molte difficoltà di consegna. Quindi vale la pena notare che tutti questi dischi hanno affrontato enormi difficoltà. Ringraziamo il team per averlo raggiunto. La domanda più comune che riceviamo dagli investitori riguarda la domanda.

Finora, quindi voglio mettere a tacere questa preoccupazione. Finora, a gennaio, abbiamo visto gli ordini più forti da inizio anno che mai nella nostra storia. Al momento stiamo vedendo ordini a quasi il doppio del tasso di produzione. Quindi voglio dire, che – è difficile dire se continuerà il doppio del tasso di produzione, ma gli ordini sono alti.

E in realtà abbiamo aumentato un po’ il prezzo della Model Y in risposta a ciò. Quindi pensiamo che la domanda sarà buona nonostante probabilmente una contrazione nel mercato automobilistico nel suo complesso. Quindi, in pratica, il prezzo conta davvero. Penso che ci sia solo un vasto numero di persone che vogliono acquistare un’auto Tesla ma non possono permetterselo.

Advertisement

E quindi, queste variazioni di prezzo fanno davvero la differenza per il consumatore medio. E a volte per quelli – per le persone che stanno bene – che hanno molti soldi, dimenticano quanto sia importante l’accessibilità economica. Ed è sempre stato il nostro obiettivo in Tesla realizzare auto accessibili a quante più persone possibile, quindi sono contento che siamo in grado di farlo. E sì, quindi penso che sia una buona cosa, tutto sommato.

Stiamo anche facendo ottimi progressi sul controllo dei costi. E stiamo assistendo a un calo dei costi di produzione a Berlino e Austin in proporzione alla crescita della produzione, come ti aspetteresti, quindi sì. Per quanto riguarda Autopilot, fin d’ora abbiamo implementato Full Self-Driving Beta per – per le strade cittadine a circa 400.000 clienti in Nord America. Questa è una pietra miliare per l’autonomia poiché FSD Beta è l’unico modo in cui qualsiasi consumatore può effettivamente testare l’ultima autonomia basata sull’intelligenza artificiale.

E attualmente siamo a circa 100 milioni di miglia di FSD al di fuori delle autostrade. E i nostri dati pubblicati mostrano che il miglioramento della sicurezza — balbuzie qui, statistiche sulla sicurezza, è molto chiaro. Quindi non avremmo rilasciato l’FSD Beta se le statistiche sulla sicurezza non fossero state eccellenti. Per quanto riguarda le batterie, il tasso di produzione di 4680 celle ha raggiunto le 1.000 auto a settimana alla fine dello scorso anno e stiamo aumentando la capacità di 4680 celle di altri 100 gigawattora come annunciato ieri al Giga Nevada.

Il nostro obiettivo a lungo termine è arrivare a oltre 1.000 gigawattora di celle prodotte internamente e continuare a utilizzare i fornitori di celle self. Quindi, per essere chiari, continueremo a utilizzare altri fornitori di cellulari. Solo che la domanda di batterie agli ioni di litio è quasi infinita e lo sarà per un bel po’ di tempo. Quindi riteniamo di poter scalare molto più velocemente utilizzando sia i fornitori che le celle prodotte internamente.

Advertisement

E abbiamo un piano straordinario per rendere la cella 4680 a basso costo e ad alta densità energetica. Quindi anche lo stoccaggio di energia ha visto una crescita record, e questo sta continuando ad accelerare. Vale sempre la pena ricordare che i tre pilastri di un futuro energetico sostenibile sono ovviamente i veicoli elettrici, solare ed eolico, e il terzo elemento chiave è lo stoccaggio fisso per immagazzinare l’energia solare ed eolica, perché ovviamente il sole non splende per tutto il tempo tempo e il vento non soffia sempre. Quindi hai queste tre cose.

Puoi convertire tutta la terra in una situazione completamente sostenibile molte volte, in realtà. Quindi vorrei solo chiarire che esiste un percorso per un futuro completamente sostenibile per l’umanità, e noi – il nostro obiettivo in Tesla è accelerare il progresso su quel percorso il più umanamente possibile. Quindi sì, quindi stavamo aumentando la produzione di Megapack. E ci aspettiamo che cresca a un ritmo un po’ più veloce della nostra produzione legale.

Quindi, in conclusione, siamo convinti di voler continuare a produrre e vendere quante più auto possibile. Riteniamo di poter continuare a spingere per una forte crescita dei volumi mantenendo i migliori margini operativi del settore. Come abbiamo detto molte volte prima, vogliamo essere il miglior produttore. Ma davvero, la tecnologia di produzione sarà la nostra forza più importante a lungo termine.

E parleremo di più dei nostri prossimi piani al giorno degli investitori del 1 marzo. E infine, voglio ringraziare ancora una volta tutti i nostri dipendenti per aver realizzato un altro anno da record. Congratulazioni, ragazzi.

Advertisement

Martin Viecha

Grazie Elone. E penso che anche Zach abbia delle osservazioni iniziali.

Zach Kirkhorn — Capo dell’ufficio finanziario

Sì. Grazie, Martino. Quindi, come ha detto Elon, il 2022 è stato un anno fantastico per Tesla. Voglio anche congratularmi con il team Tesla e ringraziare anche i nostri fornitori per il supporto durante un anno piuttosto volatile.

Advertisement

Su base annuale, i ricavi sono aumentati di oltre il 50%, l’utile operativo è raddoppiato, i flussi di cassa liberi sono aumentati di oltre il 50% e i nostri margini sono rimasti leader del settore. Inoltre, abbiamo continuato a fare progressi sull’efficienza delle spese generali poiché l’opex non GAAP come percentuale delle entrate è ulteriormente migliorata. Nello specifico, per il quarto trimestre, il margine sequenziale e annuale è stato influenzato dalle riduzioni dell’ASP poiché stiamo gestendo gli impatti del COVID in Cina, l’incertezza sul credito d’imposta al consumo negli Stati Uniti e un contesto di tassi di interesse in aumento.

Si noti che nel 2022, l’aumento dei tassi di interesse da solo aveva effettivamente aumentato il prezzo delle nostre auto negli Stati Uniti di quasi il 10%. Inoltre, il COGS per unità è aumentato su base annua, guidato principalmente da tre fattori: in primo luogo le materie prime e l’inflazione guidate dai prezzi del litio e discusse a lungo nelle chiamate precedenti; in secondo luogo, stiamo superando la prima rampa di inefficienze delle nostre fabbriche di produzione di celle di Austin e Berlino e interne; in terzo luogo, il nostro mix di veicoli nell’ultimo anno si è spostato più pesantemente verso il Modello Y, che comporta un leggero aumento dei costi rispetto al Modello 3. Controbilanciando parzialmente questi impatti, abbiamo continuato a eseguire riduzioni dei costi controllabili di Tesla, in linea con i progressi che abbiamo fatto negli anni precedenti.

Questi miglioramenti includono il nostro lavoro continuo per passare gradualmente a una costruzione di veicoli bilanciata a livello regionale. Il business dell’energia ha avuto il suo anno più forte in tutti i parametri, guidato da un costante miglioramento dello stoccaggio sia al dettaglio che commerciale. Sebbene rimanga ancora molto lavoro per far crescere questo business e migliorare i costi, riteniamo di essere sulla buona strada. Mentre guardiamo al 2023, stiamo andando avanti in modo aggressivo sfruttando la nostra forza e i nostri costi.

Ci sono tre punti chiave che volevo sottolineare qui. In primo luogo, su richiesta, come ha detto Elon, l’interesse dei clienti per i nostri prodotti rimane elevato. In secondo luogo, sulla riduzione dei costi, manteniamo i nostri piani per aumentare rapidamente il volume migliorando al contempo l’efficienza delle spese generali, che è il metodo più efficace per mantenere la forza nei nostri margini operativi. In particolare, stiamo accelerando i miglioramenti nei nostri nuovi stabilimenti di Austin, Berlino e nelle celle interne, dove le inefficienze sono più elevate.

Advertisement

Ma stiamo attaccando ogni altra area di costo e riducendo gli aumenti dei costi creati per diversi anni di instabilità correlata a COVID. Ciò include, ad esempio, la logistica, le spedizioni, l’accumulo di riserve di materiale, i premi pezzo, la produttività e le spese generali. Mentre il mondo passa da un ambiente inflazionistico a uno deflazionistico, ci aspettiamo una forte partnership con i nostri fornitori anche in questo percorso. In questo, abbiamo valutato i nostri prodotti in vista di una struttura dei costi a lungo termine.

Pertanto, ci sarà un impatto sul margine operativo nel breve termine. Tuttavia, riteniamo che i nostri margini rimarranno sani e leader del settore nel corso dell’anno. In terzo luogo, stiamo continuando a garantire che i finanziamenti abbiano la priorità per la nostra road map a lungo termine. Ciò include l’espansione della produzione interna di celle, l’introduzione di Cybertruck sul mercato, lo sviluppo della nostra piattaforma di veicoli di nuova generazione, l’espansione della nostra impronta di produzione e la crescita del business energetico.

Non vediamo l’ora di discutere questi piani in modo più dettagliato nel nostro giorno degli investitori tra un mese. Grazie.

Martin Viecha

Advertisement

Grazie mille, Zach. Passiamo ora alle domande degli investitori. La prima domanda è che alcuni analisti affermano che gli ordini di Tesla, al netto delle cancellazioni, sono arrivati ​​a un tasso inferiore alla metà della produzione nel quarto trimestre. Ciò ha sollevato preoccupazioni sulla domanda.

Puoi approfondire le tendenze degli ordini finora quest’anno e come si confrontano con i tassi di produzione attuali? Penso —

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Abbiamo già risposto a questa domanda.

Advertisement

Martin Viecha

Si, esattamente.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

La domanda supera di gran lunga la produzione e di conseguenza stiamo facendo dei piccoli aumenti di prezzo.

Advertisement

Martin Viecha

Grazie. La seconda domanda è in vena simile. Qual è stata la reazione iniziale alle riduzioni dei prezzi globali all’inizio del 1° trimestre 2023, in particolare in termini di livelli di ordini acquisiti? Abbiamo risposto anche a quello. Quindi andiamo al prossimo.

La prossima domanda degli investitori è: Tesla sarà in grado di sfruttare appieno i crediti di produzione di produzione avanzata per celle/pacchi batteria, quindi $ 3.700 per Model 3 e Model Y a lungo raggio, sono $ 45 per chilowattora, per auto e prodotti energetici? E quanto si aspetta di guadagnare Tesla nel prossimo anno da questi crediti?

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Advertisement

Dirò qualcosa a riguardo, poi penso che Zach ne aggiungerà qualcuna. A lungo termine, ci aspettiamo che questi – il valore di questi crediti sia molto significativo. Puoi fare i conti. Se dovessimo avvicinarci a 1.000 gigawattora di produzione o anche a poche centinaia di gigawattora, sarebbe molto significativo.

Quindi, ma i crediti si basano sulla produzione nazionale. E nel caso della produzione nazionale di Panasonic, dividiamo il valore dei crediti. Così sarà – il valore dei crediti quest’anno non sarà gigantesco, ma penso che potrebbe essere gigantesco. Pensiamo che probabilmente sarà molto significativo in futuro.

Zach Kirkhorn — Capo Fi Funzionario finanziario

Sì, solo per aggiungere e inserire alcuni limiti su ciò che ci aspettiamo in termini di impatto su Tesla per quest’anno. Quindi prodotti diversi, pensiamo, riceveranno importi di credito diversi. Le normative qui sono ancora in evoluzione e continuano ad esserci aggiornamenti, quindi questa è solo la nostra migliore comprensione al momento. Ma pensiamo nell’ordine di $ 150 milioni a $ 250 milioni per trimestre quest’anno e in crescita nel corso dell’anno con la crescita dei nostri volumi.

Advertisement

E parte del lavoro che stiamo facendo qui, che fa parte di ciò che questo pacchetto di incentivi sta cercando di incentivare, è, come ha detto Elon, spostare più produzione a terra negli Stati Uniti, che è comunque nei piani di Tesla. E quindi, penso che nei prossimi anni siamo abbastanza ben posizionati per trarne vantaggio. Ma anche parte dell’obiettivo di questo pacchetto di incentivi è migliorare l’adozione da parte dei nostri clienti. E così, vogliamo anche utilizzare questi incentivi per migliorare l’accessibilità mentre pensiamo a quali sono i prezzi dei nostri prodotti in futuro.

E così, mentre pensiamo alle nostre modifiche ai prezzi negli Stati Uniti un paio di settimane fa che abbiamo annunciato, stavamo esaminando quale sarebbe il vantaggio di credito per Tesla per assicurarci che i clienti siano in grado di ricevere il vantaggio non solo da questo che è stato ricevuto in una certa misura, ma anche dal lato del consumatore, che attualmente è di $ 7.500 per auto di credito d’imposta, supponendo che – soggetto ai limiti MSRP e ai limiti di reddito. Quindi vogliamo usarlo per accelerare l’energia sostenibile, che è la nostra missione e anche l’obiettivo di questo disegno di legge.

Martin Viecha

Grazie mille. La domanda successiva degli investitori è che, dopo i recenti tagli di prezzo, gli analisti hanno rilasciato le aspettative che il margine lordo automobilistico di Tesla, esclusi leasing e crediti, scenderà al di sotto del 20% e il prezzo medio di vendita di circa $ 47.000 su tutti i modelli. Dove vedi il prezzo medio di vendita e i margini lordi dopo le riduzioni di prezzo?

Advertisement

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Sì, vai avanti, Zach.

Zach Kirkhorn — Capo dell’ufficio finanziario

Sì, salterò su questo. Quindi c’è sicuramente molta incertezza su come si svolgerà l’anno, ma condividerò per un momento ciò che è nella nostra previsione attuale. Quindi, sulla base di queste metriche qui, riteniamo che saremo al di sopra di entrambe le metriche indicate nella domanda, quindi il 20% di margine lordo automobilistico, esclusi leasing e crediti, e quindi $ 47.000 ASP su tutti i modelli. E così, altri due commenti che voglio fare su questo, solo tatticamente sulle modifiche sequenziali dell’ASP dal quarto trimestre al primo trimestre.

Advertisement

E solo come promemoria, la riduzione ASP non è grande quanto la riduzione dei prezzi del configuratore. Come nel quarto trimestre, abbiamo avuto clienti arretrati a cui stiamo consegnando le auto a un prezzo inferiore dato che gli arretrati sono stati così lunghi per gran parte del 2022. Ma poi ci sono anche vari programmi in atto che abbiamo utilizzato nel quarto trimestre che hanno ridotto ASP. Il secondo commento che volevo fare qui è che come team di gestione qui, siamo più concentrati su quale sia il nostro margine operativo.

E così, man mano che altre aree del business diventano più importanti, in particolare il business dell’energia, che sta crescendo più velocemente del business dei veicoli, e poiché siamo fortemente concentrati sulla leva operativa qui, migliorando l’efficienza delle nostre spese generali, pensiamo che la metrica giusta per noi su cui concentrarci è il margine operativo. E così, volevo assicurarmi di condividerlo anche con la comunità degli investitori perché è quello che stiamo principalmente gestendo ora.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Sì. Qualcosa che penso che alcuni di questi investitori al dettaglio intelligenti capiscano, ma penso che molti altri forse non lo capiscano è che – ogni volta che vendiamo un’auto, ha la capacità, semplicemente caricando il software, di avere una guida completamente autonoma abilitato e la guida completamente autonoma sta ovviamente migliorando molto rapidamente. Quindi questo è in realtà un enorme potenziale di rialzo perché tutte quelle auto, con poche eccezioni — voglio dire, solo una piccola percentuale di auto non ha l’Hardware 3. Quindi questo significa che ci sono milioni di auto in cui la guida completamente autonoma può essere venduto con un margine lordo essenzialmente del 100%.

Advertisement

E il suo valore cresce man mano che cresce la capacità autonoma. E poi, quando diventa completamente autonomo, questo è un aumento di valore della flotta. Questo potrebbe essere il più grande aumento del valore patrimoniale di qualsiasi cosa nella storia. Sì.

Martin Viecha

Grazie. Passiamo alla prossima domanda degli investitori. Da quando Elon ha iniziato a influenzare la politica, i sondaggi di Morning Consult e YouGov mostrano il marchio Tesla.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Advertisement

YouGov. Puoi schiacciarli con la tua vita.

Martin Viecha

Mostra la preferenza del marchio Tesla in calo nel 2022 e la divisione tra le linee partigiane. Tale danno al marchio può avere un impatto sulla domanda. Tesla tiene traccia della preferenza? E come verrà mitigata l’immagine del marchio?

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Advertisement

Bene, fammi controllare il mio account Twitter. OK, quindi ho 127 milioni di follower. Continua a crescere molto rapidamente. Questo suggerisce che sono abbastanza popolare.

Potrebbe non essere popolare con alcune persone, ma per la stragrande maggioranza delle persone, il numero dei miei follower parla da sé. Ho l’account più interattivo – account di social media, penso, forse nel mondo, sicuramente su Twitter, e che in realtà ha preceduto l’acquisizione di Twitter. Quindi penso che Twitter sia in realtà uno strumento incredibilmente potente per guidare la domanda di Tesla. E vorrei davvero incoraggiare le aziende là fuori di tutti i tipi, automobilistiche o meno, a fare un uso maggiore di Twitter e a utilizzare i propri account Twitter in modi interessanti, informativi, divertenti e li aiuterà a incrementare le vendite proprio come ha fatto con Tesla.

Quindi il valore netto di Twitter, a parte alcune persone che si lamentano, è ovviamente gigantesco.

Martin Viecha

Advertisement

Grazie. Passiamo alla domanda successiva. Fornisci una spiegazione dettagliata di dove ti trovi sulla rampa 4680? Quali sono gli attuali posti di blocco? E quando prevedi di scalare fino a 10.000 veicoli all’anno, una settimana?

Andrea Baglino — Senior Vice President, Powertrain and Energy Engineering

Sì. Grazie, Martino. Innanzitutto, voglio solo congratularmi e ringraziare il team Tesla 4680 per aver raggiunto 1.000 a settimana nel quarto trimestre. Non è stata un’impresa da poco.

Sicuramente il risultato di più di un paio di anni di duro lavoro. Per quanto ci riguarda, in Texas, una delle quattro linee è in produzione, mentre le restanti tre sono in fase di messa in servizio e installazione. In realtà, il nostro obiettivo per il 2023 come team 4680 è fornire una rampa conveniente di 4680 ben prima di Cybertruck. Le aree di interesse sono la composizione e il miglioramento della qualità delle parti meccaniche di fornitura ad alto volume e l’aumento dei rendimenti del processo di fabbrica il più possibile.

Advertisement

Tra due di queste cose, se avessimo raggiunto quegli obiettivi chiave, saremo ben preparati per – per un importante anno 4680 nel 2024.

Martin Viecha

Grazie. La prossima domanda degli investitori è, Elon ha detto in precedenza che FSD Hardware 4 molto probabilmente arriverà prima in Cybertruck. È ancora il piano attuale? Ti aspetti che ci sia un percorso di aggiornamento per le auto Hardware 3 a Hardware 4?

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Advertisement

Sì, Cybertruck avrà Hardware 4. E per essere chiari, per il 2023, Cybertruck non contribuirà in modo significativo ai profitti, ma lo sarà l’anno prossimo. Quindi è un prodotto incredibile. Non vedo l’ora di guidarla personalmente.

Sarà l’auto che guido ogni giorno. In realtà solo — indosso la maglietta con questo bicchiere abbinato. Ed è solo uno di quei prodotti che arrivano solo una volta ogni tanto, ed è davvero speciale. Quindi sì, quindi per quanto riguarda l’aggiornamento delle auto su – che hanno Hardware 3, non penso che sarà necessario.

L’Hardware 3 non sarà buono come l’Hardware 4, ma sono fiducioso che l’Hardware 3 supererà di gran lunga la media: la sicurezza dell’essere umano medio. Così [Inaudible] come arriviamo alla fine a – diciamo, per amor di discussione, se l’Hardware 3 può essere, diciamo, il 200% o il 300% più sicuro dell’essere umano, l’Hardware 4 potrebbe essere del 500% o del 600%. Sarà hardware 5 oltre. Ma ciò che conta davvero è migliorare la sicurezza media sulla strada.

Ma è il costo e la difficoltà di adattare l’hardware 3 con l’hardware 4 è piuttosto significativo. Quindi non sarebbe, credo, economicamente fattibile farlo.

Advertisement

Martin Viecha

Grazie. La prossima domanda è per Zach. Zach, quando pensi che Tesla Insurance diventerà una fonte di entrate abbastanza grande da giustificare la fornitura di maggiori dettagli sui dati finanziari dell’azienda in modo che gli investitori possano confrontarla con altre compagnie assicurative?

Zach Kirkhorn — Capo dell’ufficio finanziario

Sì. Penso che probabilmente ci vorrà del tempo prima che questa attività sia abbastanza grande per informazioni finanziarie specifiche. Ma sono felice di fornire un aggiornamento su dove ci troviamo nel settore. Quindi attualmente siamo a un tasso di esecuzione del premio annuo di $ 300 milioni alla fine dello scorso anno.

Advertisement

Stiamo crescendo del 20% a trimestre, quindi sta crescendo più velocemente della crescita del nostro business dei veicoli. E negli stati in cui operiamo, in media, il 17% dei clienti negli stati utilizza un prodotto Tesla Insurance. E quel numero continua a salire man mano che trascorriamo più tempo nei mercati. E vediamo che la maggior parte dell’adozione si verifica quando le persone prendono in consegna una nuova auto, poiché stanno istituendo un’assicurazione per la prima volta invece di tornare indietro e cambiare quando hanno già un’assicurazione istituita.

Quindi c’è una viscosità intrinseca nel settore assicurativo.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

No, vai avanti.

Advertisement

Zach Kirkhorn — Capo dell’ufficio finanziario

No, stavo solo per dire, solo come promemoria più ampio sul tipo di motivazione per avviare questa attività, era per migliorare e continua a migliorare il costo totale di proprietà delle nostre auto, dato che stiamo assistendo a premi elevati di assicurazioni da società terze. E questa rimane la nostra priorità qui. Ovviamente lo gestiremo come un business sano, ma vogliamo assicurarci di mantenere bassi i nostri costi e che l’assicurazione rimanga accessibile ai nostri clienti.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Sì. E così, ci sono due vantaggi collaterali davvero importanti per la nostra assicurazione Tesla che vale la pena menzionare, uno dei quali ha accennato Zach, ovvero che solo Tesla operando un’assicurazione per le nostre auto a un prezzo competitivo, che fa sì che le altre compagnie di assicurazione auto offrano tariffe migliori per Tesla. Quindi ha un effetto più grande di quanto pensi perché migliora il costo totale – o i costi assicurativi anche quando non usano l’assicurazione Tesla, perché ora i giga del mondo devono competere con Tesla e non possono addebitare un’assicurazione oltraggiosa per Tesla. Quindi è fantastico.

Advertisement

Quindi ha un effetto amplificato, molto importante. Quindi ci sta anche dando un buon feedback per ridurre al minimo il costo di riparazione di Tesla per tutte le Tesla in tutto il mondo, perché ovviamente vogliamo ridurre al minimo il costo di riparazione di una Tesla in caso di collisione e per Tesla Insurance. E in precedenza, in realtà non ne avevamo una buona visione perché le altre compagnie assicurative avrebbero coperto i costi. E in realtà, il costo, in alcuni casi, era irragionevolmente alto.

Quindi abbiamo effettivamente adattato il design dell’auto e apportato modifiche al software dell’auto per ridurre al minimo il costo della riparazione, ovviamente minimizzare — in primo luogo, la migliore riparazione è non riparare, evitare del tutto l’incidente, che dal momento che ogni Tesla arriva con la sicurezza attiva più avanzata al mondo, indipendentemente dal fatto che tu acquisti o meno la guida autonoma completa, ottieni comunque l’intelligenza della guida autonoma completa per la sicurezza attiva e la prevenzione attiva delle collisioni. Quindi ci sta dando questo feedback davvero positivo per, ancora una volta, ridurre i costi – il costo totale di proprietà e anche solo capire come ottenere – se l’auto di qualcuno è in un incidente – la maggior parte degli incidenti sono in realtà piccoli. Sono come un paraurti rotto o un lato graffiato dell’auto o qualcosa di simile, la stragrande maggioranza degli incidenti. Ma in realtà stiamo risolvendo come far riparare l’auto di qualcuno in modo molto rapido ed efficiente e di nuovo nelle loro mani.

E come ho detto, quei miglioramenti si applicano effettivamente alle vecchie auto. E stiamo facendo — solo per enfatizzare un’altra chiave po int perché alcuni di questi punti potrebbero essere inferiori, quindi mi scuso per essere ripetitivo. Ma è straordinario come piccoli cambiamenti nel design del paraurti e il miglioramento – ovviamente migliorando la logistica dei pezzi di ricambio – fornendo i pezzi di ricambio necessari per la riparazione in caso di collisione abbiano un enorme effetto sul costo della riparazione. Quindi, se stai aspettando che una parte venga riparata e quella parte richiede un mese, ora hai un mese per dover noleggiare un’altra macchina.

È estremamente costoso. E, naturalmente, ti manca l’auto che ami e quella che vuoi davvero guidare. Quindi questo ha effettivamente un effetto molto significativo sul costo totale di proprietà e sulla soddisfazione del cliente.

Advertisement

Martin Viecha

Grazie. La domanda successiva degli investitori è: la produzione di Cybertruck è ancora sulla buona strada per metà anno?

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Ci aspettiamo che la produzione cominci, non lo so, forse quest’estate. Ma mi piace sempre provare a minimizzare l’inizio della produzione perché l’inizio della produzione è sempre molto lento. Aumenta in modo esponenziale, ma all’inizio è sempre molto lento. Quindi non penserei troppo all’inizio della produzione.

Advertisement

È un po ‘quando avviene effettivamente la produzione in serie, e questo è l’anno prossimo.

Lars Moravy — Vicepresidente, Ingegneria dei veicoli

Sì, è giusto. Come solo per sottolineare questo, abbiamo iniziato l’installazione di tutte le apparecchiature di produzione qui in Giga Texas, fusioni, GA, assemblaggio generale, carrozzerie. Abbiamo costruito tutti i nostri veicoli beta, alcuni altri arriveranno ancora nel prossimo mese, ma come hai detto, la rampa arriverà davvero nel 2024.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Advertisement

Si, esattamente.

Martin Viecha

E l’ultima domanda degli investitori è, con una domanda globale quasi infinita per lo stoccaggio di energia, dove Tesla dovrebbe costruire le prossime fabbriche Megapack? Quanti ne servono in ogni continente?

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Advertisement

È una buona domanda. Non è qualcosa che noi – penso che forniremo un aggiornamento a riguardo in futuro, ma è qualcosa a cui stiamo pensando con molta attenzione. Ma in realtà è un po’ come qual è il percorso più veloce per 1.000 gigawattora all’anno di produzione. E vedrai gli annunci uscire entro la fine dell’anno e il prossimo che rispondono a questa domanda.

Martin Viecha

Grazie. OK. E ora passiamo alle domande degli analisti. La prima domanda dell’analista viene da Rod Lache di Wolfe Research.

Rod, sentiti libero di riattivare il microfono.

Advertisement

Rod Lache — Wolfe Research — Analista

Penso di essere riattivato. Riesci a sentirmi?

Martin Viecha

Sì possiamo.

Advertisement

Rod Lache — Wolfe Research — Analista

OK. Grazie. In primo luogo, sembra che la tua indicazione di volume di 1,8 milioni di unità per quest’anno sia in qualche modo più limitata dall’offerta che dalla domanda. Poi ho un follow-up sui costi.

È un’affermazione esatta?

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Advertisement

D’accordo. Voglio dire, il nostro potenziale di produzione interna è in realtà più vicino a 2 milioni di veicoli, ma stavamo dicendo 1,8 milioni perché, non lo so, sembra che ci sia sempre qualche strana cosa di forza maggiore che accade da qualche parte sulla terra. E non controlliamo se ci sono terremoti, tsunami, guerre, pandemie, ecc. Quindi, se è un anno liscio, in realtà, senza qualche grande interruzione della catena di approvvigionamento o problema enorme, abbiamo effettivamente il potenziale per fare 2 milioni di auto quest’anno .

Non ci stiamo impegnando in questo, ma sto solo dicendo che questo è il potenziale. Quindi – e penso che ci sarebbe anche richiesta per quello.

Rod Lache — Wolfe Research — Analista

Sì. E dal punto di vista dei costi, i numeri che abbiamo appena visto da te, come hai sottolineato, sono stati appesantiti dalla rampa 4680, dalle cose di Berlino, Austin, Giga, dai processi, non alla velocità. Puoi darci un’indicazione del vento contrario che stai assorbendo da quelle cose come hai fatto lo scorso trimestre? E poi, infine, sul costo, pensi che possiamo tirare fuori un punto dati interessante da – su dove sono diretti i costi della batteria da questo annuncio che hai appena fatto ieri sera? Se ho ragione, sembra che il costo di investimento per chilowattora sia meno della metà di quello che ho visto altrove, forse $ 30 per chilowattora per quella capacità.

Advertisement

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Non credo che vogliamo dire il numero specifico, ma è interessante, se guardi la dimensione del — di Giga Nevada che è assegnato per fare 100 gigawattora, è una piccola frazione della dimensione che attualmente fa circa 35.

Andrea Baglino — Senior Vice President, Powertrain and Energy Engineering

Sì. Voglio dire, gli obiettivi che abbiamo stabilito al Battery Day sull’utilizzo dell’investimento necessario per implementare la produzione di celle, voglio dire, questo è stato un nostro obiettivo chiave e il team sta facendo un buon lavoro colpendo i segni su questo obiettivo.

Advertisement

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Sì. E torna al punto che stavo sottolineando. L’ho detto diversi anni fa, penso che Tesla sia davvero la forza competitiva che sarà, di gran lunga, la più difficile da replicare per altre aziende, Tesla è semplicemente brava nella produzione e ha la tecnologia di produzione più avanzata al mondo. E se hai quel tipo di cassetta degli attrezzi di produzione avanzata, puoi applicarlo a molte cose e lo stiamo applicando ora alle celle della batteria.

Dovrei anche dire che lì – abbiamo altri prodotti in fase di sviluppo. Non li annunceremo, ovviamente, ma sono molto eccitanti. E penso che lascerà a bocca aperta le persone quando — quando li riveleremo. Tesla ha di gran lunga la road map dei prodotti più entusiasmante di qualsiasi azienda al mondo.

E continueremo a, credo, essere in quella posizione. Abbiamo altre grandi idee. Voglio dire, sappiamo cosa fare qui. Quindi il futuro è molto eccitante.

Advertisement

Come ho detto nell’ultima chiamata, ci saranno ostacoli lungo la strada e probabilmente avremo una recessione piuttosto difficile quest’anno, probabilmente. Spero di no, ma probabilmente. E quindi, non si può prevedere il tipo di valore azionario a breve termine perché quando c’è una recessione e la gente si fa prendere dal panico nel mercato azionario, allora i prezzi delle azioni — beh, il valore delle azioni può scendere a volte a livelli sorprendentemente bassi. Ma a lungo termine, sono convinto che Tesla sarà l’azienda più preziosa al mondo.

Martin Viecha

Grazie. E penso, Zach, c’era una domanda sui costi contrari nel quarto trimestre.

Zach Kirkhorn — Capo dell’ufficio finanziario

Advertisement

Sì. Voglio dire, il nostro COGS medio ponderato per l’azienda, se dovessi presumere che Austin e Berlino fossero alla struttura dei costi delle nostre altre fabbriche, era nell’ordine di 2.000 a 2.500 di venti contrari. Quindi penso che da lì, puoi tornare all’impatto sul margine di quelle fabbriche alla fine del quarto trimestre.

Martin Viecha

Grazie mille. E passiamo alla prossima domanda di Pierre Ferragu di New Street Research. Pierre, per favore, vai avanti.

Pierre Ferragu — New Street Research — Analista

Advertisement

Grazie, Martino. Mi senti bene?

Martin Viecha

Sì.

Pierre Ferragu — New Street Research — Analista

Advertisement

Eccellente. Zach, in realtà, vorrei dare un seguito al punto dati che hai appena dato sul costo. Se guardo indietro al COGS per auto, voi ragazzi toccate il fondo vicino a $ 36.000 a metà del 2021. E poi, il numero è aumentato perché avete dovuto affrontare l’inflazione dei costi di input e la rampa di Berlino e del Texas.

E in questo trimestre, penso che siamo vicini a $ 40.000 e abbiamo raggiunto un picco forse vicino a $ 42.000 ad un certo punto l’anno scorso. E quindi, la mia domanda da qui è, quanto tempo pensi ti ci voglia per tornare a questo tipo di $ 36.000, il che significherebbe Berlino e Texas? E penso che il costo di input, tutta quella roba si stia normalizzando, sia come – e sarebbe come una specie di calo del 10% del COGS per auto. È qualcosa che possiamo sperare di vedere quest’anno o è troppo ottimista?

Zach Kirkhorn — Capo dell’ufficio finanziario

Le inefficienze della rampa di Austin e Berlino nel 4680 faranno notevoli progressi nel corso dell’anno, e questo è sotto il controllo di Tesla. Stiamo lavorando molto sulla riduzione dei costi al di fuori di questo. E abbiamo parlato di costi della catena di approvvigionamento, accelerazioni, logistica, attaccando tutto. Per quanto riguarda le materie prime e l’inflazione, dove il litio è il principale driver e questa è stata una fonte significativa di aumento dei costi per noi, dovremo vedere dove vanno i prezzi del litio.

Advertisement

E non siamo completamente esposti ai prezzi del litio, ma penso che in generale, come abbiamo visto dalle nostre previsioni qui, il costo per auto del litio nel 2023 sarà superiore al 2022. Quindi questo è un vento contrario che dovrebbe essere superare per tornare a quei livelli. Quindi non penso che ci arriveremo quest’anno, ma penso che faremo progressi. E continueremo a trovare modi per compensare questi costi delle materie prime su cui non abbiamo il controllo.

[Inaudible]c’è qualcosa in merito?

Relatore sconosciuto

Sì. Come per la materia prima non cellulare, iniziamo a cogliere i benefici degli indici che si assottigliano, ma a causa della lunghezza delle varie catene di approvvigionamento, ci vuole tempo prima che ciò si rifletta nei nostri dati finanziari. E mentre l’alluminio è in calo del 20% su base annua, l’acciaio è in calo di circa il 30% su base annua, il mercato globale delle materie prime non cellulari continua a essere influenzato dalle situazioni geopolitiche in Europa, dagli elevati costi di produzione dovuti all’aumento del costo del lavoro e dall’energia picchi e interruzioni dovuti a disastri naturali come il tifone in Corea quattro mesi fa, blocchi pandemici. Quindi crediamo che alla fine arriveranno significative correzioni dei prezzi, ma rimane incerto esattamente quando.

Advertisement

Nel frattempo, continuiamo a riprogettare la supply chain per renderla più efficiente e collaboriamo con i nostri partner fornitori per trovare maggiore efficienza, semplificare la logistica e il trasporto per produrre automobili.

Martin Viecha

Scusa, vuoi andare a dire qualcosa?

Andrea Baglino — Senior Vice President, Powertrain and Energy Engineering

Advertisement

Stavo per dire, siamo anche – la nostra flotta sta iniziando a maturare, la flotta 3, Y. E stiamo raccogliendo molti dati da quella flotta per capire come possiamo ottenere un margine che non sapevamo di avere fuori dal prodotto. Quindi, nel corso del 2023, dal punto di vista del gruppo propulsore, in realtà cercheremo una sorta di materiali in cui paghiamo per più prestazioni di quelle di cui abbiamo bisogno o abbiamo più contenuti di quelli di cui abbiamo bisogno senza influire sull’affidabilità. E ciò si sommerà effettivamente a una riduzione dei costi piuttosto significativa sul lato propulsore nel corso del 2023.

Quindi non ci affidiamo solo all’offerta. Stiamo anche facendo azioni di progettazione per ridurre i costi.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

La mia ipotesi è che se la recessione è grave, e penso che probabilmente lo sarà, ma spero che non lo sia, ciò porterebbe a diminuzioni significative in quasi tutti i nostri costi di input. Quindi prevediamo di vedere molto probabilmente la deflazione nei nostri costi di input, il che porterebbe quindi, sì, a un margine migliore. Sto solo indovinando qui. Quindi questa è — questa sarebbe la mia supposizione.

Advertisement

Pierre Ferragu — New Street Research — Analista

Eccellente. Grazie molte. Quindi, come rapido follow-up, Elon, stavo pensando a come FSD, e quando guardi la situazione oggi rispetto a un anno fa, è come se il progresso fosse stato sorprendente nella qualità del prodotto ma anche il suo lancio. E quindi, mi chiedevo, quanto influisce questo sul tasso di acquisizione di FSD oggi? Quindi vedi già che le persone sono sempre più entusiaste di FSD perché lo vedono intorno a loro su 400.000 auto e vedono già il valore del servizio? O è troppo presto per vedere davvero come – aspettarsi un aumento del tasso di acquisizione?

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

La tendenza è molto forte verso l’uso di FSD. E come hai accennato, il – con ogni miglioramento incrementale, l’ent l’usiasmo ovviamente aumenta. E quindi, penso che qualcosa che ancora molte persone là fuori non apprezzino del tutto è che Tesla – ovviamente, Tesla è tanto una società di software quanto una società di hardware, ma Tesla è davvero una delle principali IA al mondo aziende. Questo è un grosso problema con l’intelligenza artificiale dal lato software e dal lato hardware.

Advertisement

Con il computer per inferenza Hardware 3, ancora il computer per inferenza più efficiente al mondo nonostante abbia, a questo punto, cinque anni dal punto di progettazione. E con l’arrivo dell’Hardware 4 e poi dell’Hardware 5 oltre, dove ci sono balzi significativi. E il computer Dojo, prevediamo di utilizzarlo operativamente a Tesla entro la fine dell’anno. E stiamo vedendo solo un sacco di talenti IA di livello mondiale entrare a far parte dell’azienda.

C’è anche il potenziale a lungo termine di Optimus in cui siamo in grado di utilizzare la nostra esperienza in motori elettrici ed elettronica di potenza, batterie e produzione avanzata per essere in grado di realizzare un robot umanoide che sia effettivamente utile e possa essere realizzato ad alto volume con eccezionale capacità a causa dell’intelligenza artificiale del pilota automatico che – dove prendiamo il – perché l’auto è come un robot su quattro ruote e Optimus è un robot sulle gambe. Ma il — man mano che ci avviciniamo sempre di più alla soluzione dell’IA del mondo reale, e non vediamo nessuno nemmeno vicino a noi nel raggiungere questo obiettivo, il valore — penso che tu apprezzi questo e pochi altri lo fanno, ma la maggior parte non lo fa non so di cosa sto parlando. E così – ma è – questa è la cosa che ha un ordine di grandezza, un potenziale miglioramento della capitalizzazione di mercato per Tesla.

Martin Viecha

Grazie. E la domanda successiva viene da Alex Potter di Piper Sandler.

Advertisement

Alex Potter — Piper Sandler — Analista

Mi sentite, ragazzi?

Martin Viecha

Sì.

Advertisement

Alex Potter — Piper Sandler — Analista

Ok fantastico. Quindi una veloce su FSD. Questo è, immagino, per Zach. Ovviamente, hai sbloccato alcune entrate differite nel trimestre che si tradurranno presumibilmente in margini più elevati su ogni vendita incrementale in futuro fintanto che le persone opteranno per FSD.

Ma mi chiedevo se sei in grado di rivelare la percentuale del prezzo di $ 15.000 che non sarai in grado di riconoscere come entrate anticipate piuttosto che differite.

Zach Kirkhorn — Capo dell’ufficio finanziario

Advertisement

Sì. Voglio dire, il modo in cui abbiamo strutturato questo è un pacchetto completo di guida autonoma ha due componenti. C’è un pilota automatico potenziato, il cui prezzo è indicato sul sito web. Lo riconosciamo pienamente.

Poi c’è un incrementale, che è per le funzionalità aggiuntive delle offerte complete di guida autonoma, e ne abbiamo rilasciato una parte. E poi, c’è una minoranza del pacchetto totale rimanente che verrà rilasciata nel tempo man mano che ci sono aggiornamenti software. E nella nostra lettera agli azionisti, oltre a divulgare l’importo in dollari del rilascio delle entrate differite, abbiamo incluso anche il valore in dollari del saldo delle entrate differite non rilasciate che verranno rilasciate nel tempo con futuri aggiornamenti software.

Alex Potter — Piper Sandler — Analista

OK. Grande. E poi, forse un’altra domanda qui sulla capacità incrementale in Nevada, i 4680 che stai pianificando. Sono un sacco di batterie, in pratica, e presumibilmente, non le metterai tutte in Tesla Semi.

Advertisement

Quindi immagino due domande su quella capacità incrementale. Innanzitutto, è corretto presumere che tutti quei 4680 saranno più o meno fungibili e utilizzabili nell’intera gamma di prodotti? E se la risposta è sì, allora se dovessi indovinare, come pensi che 100 gigawattora verrebbero allocati tra i tuoi vari mercati finali?

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Non lo so. Questo è un po ‘troppo indovinare a questo punto.

Andrea Baglino — Senior Vice President, Powertrain and Energy Engineering

Advertisement

Sì.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Ma si. Sì.

Andrea Baglino — Senior Vice President, Powertrain and Energy Engineering

Advertisement

Voglio dire, hai ragione. Non tutti i 100 gigawattora andranno nei camion Semi. È corretto.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Ho accennato a una serie di prodotti futuri. Quei prodotti futuri userebbero il 4680.

Martin Viecha

Advertisement

Grazie. E la domanda successiva viene da George della Canaccord Research.

Giorgio Gianarikas — Canaccord Genuity — Analista

Ciao a tutti. Grazie per aver accettato la mia domanda. Quindi di recente hai modificato i prezzi e questo potrebbe aver messo in difficoltà molti dei tuoi concorrenti. Oltre a ciò, i mercati dei capitali sono recentemente diventati molto più difficili.

Quindi, tenendo conto di questi fattori, sono curioso di vedere come cambierà l’attuale panorama competitivo nei prossimi anni. E chi vedi come i tuoi principali concorrenti tra cinque anni?

Advertisement

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Cinque anni sono tanti. Come per la parte dell’ordine Tesla, il team AI, fino a ieri sera tardi, e lo stiamo solo chiedendo [Inaudible], quindi con chi pensiamo sia vicino a Tesla – una soluzione generale per la guida autonoma? E ancora non sappiamo nemmeno davvero chi sarebbe nemmeno un secondo distante. Quindi sì, sembra davvero che stiamo — voglio dire, in questo momento, non penso che potresti vedere un secondo posto con un telescopio, almeno non possiamo. Quindi non durerà per sempre.

Quindi in cinque anni, non lo so, probabilmente qualcuno l’ha capito. Non credo che sia una delle case automobilistiche di cui siamo a conoscenza. Ma sto solo supponendo che qualcuno potrebbe capirlo prima o poi. Quindi sì.

Lars Moravy — Vicepresidente, Ingegneria dei veicoli

Advertisement

Voglio dire, oltre a ciò, Elon, come nello spazio dei veicoli, anche se il mercato si sta restringendo, stiamo crescendo e i veicoli elettrici sono raddoppiati quasi anno dopo anno. Quindi piace: chiunque tenga il passo con la tendenza dei veicoli elettrici sarà il nostro concorrente. I cinesi fanno paura, lo diciamo sempre. Ma come molte persone guardano sempre alla quota di mercato dei veicoli elettrici, ma guardiamo sempre a quanta parte dello spazio totale del veicolo abbiamo e continueremo a crescere in quello spazio.

C’è il 95% per noi da prendere.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Sì. E non voglio dire come – penso che abbiamo molto rispetto per le case automobilistiche in Cina. Sono i più competitivi al mondo. Questa è la nostra esperienza.

Advertisement

E il mercato cinese è il più competitivo. Lavorano più duramente e lavorano in modo più intelligente. Questo è – così tanto rispetto per le case automobilistiche cinesi con cui stiamo gareggiando. E quindi, se avessi indovinato, ci sono probabilmente alcune società fuori dalla Cina che hanno maggiori probabilità di essere seconde a Tesla.

Lo siamo: il nostro team Tesla China sta vincendo in Cina. E penso che in realtà siamo in grado di attrarre i migliori talenti in Cina. Quindi si spera che continui. Quindi sì, quindi siamo entusiasti del futuro, e sì, beh, sarà fantastico.

Giorgio Gianarikas — Canaccord Genuity — Analista

Proprio come seguito, l’Inflation Reduction Act ha creato enormi incentivi fiscali per i veicoli commerciali. Hai menzionato una pipeline di prodotti incredibilmente interessante. Ci sono forse dei piani per accelerare i fattori di forma dei veicoli commerciali al di fuori del Tesla Semi per aiutare ad accelerare l’adozione dei veicoli elettrici?

Advertisement

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Beh, sostanzialmente stavo dicendo che, sì, ma non ti darò dettagli perché questo è — bel tentativo, bel tentativo. Sì, certo, certo. Quindi – in realtà guardiamo sempre come, qual è il fattore limitante per i nuovi veicoli? Perché se il – per il tempo più lungo, siamo stati limitati sulla produzione totale di celle agli ioni di litio. E così, la gente ha detto, tipo, perché non portare quest’altra macchina sul mercato o quell’altra macchina sul mercato? Beh, non aiuta davvero se tutto ciò che stai facendo è spostare le batterie da un’auto all’altra.

In effetti, fa male perché aggiungi complessità ma non aggiungi volume incrementale. Quindi è quasi inutile, infatti, come controproducente aggiungere complessità al modello senza risolvere la disponibilità di batterie agli ioni di litio. Così come otteniamo – quindi vogliamo che l’introduzione di un nuovo prodotto corrisponda a dove sono disponibili le celle o che il nuovo prodotto utilizzi quelle celle senza cannibalizzare le celle delle altre auto. Questo è il vero fattore limitante se abbiamo bisogno di nuovi modelli, non di nient’altro, davvero.

Martin Viecha

Advertisement

Grazie. Passiamo alla domanda successiva. La domanda successiva viene da William Stein di Truist.

Guglielmo Stein — Truist Securities — Analista

Grande. Grazie per aver accettato la mia domanda. Elon, hai iniziato a rispondere prima, ma vorrei porre questa domanda sugli elementi di intelligenza artificiale della tua attività e chiederti se potresti commentare i progressi relativi a Dojo e Optimus e la tua previsione per la probabilità, ad esempio, per l’azienda disconnettere il cluster GPU a favore di Dojo e ottenere qualche successo di mercato in Optimus.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Advertisement

Sì. Voglio dire, ovviamente, con – poiché siamo ancora nelle fasi iniziali, ci sono grandi pause di errore in qualsiasi previsione. È facile: penso che sia facile prevedere a lungo termine, ma difficile prevedere il tempo che intercorre tra ora e allora. Ma è – pensiamo che Dojo sarà competitivo con NVIDIA H1 alla fine di quest’anno e poi, si spera, lo supererà l’anno prossimo.

E la chiave è, penso, qual è il consumo di energia richiesto per una data quantità di — se stai allenando un frame di video, come — qual è il costo energetico richiesto per fare quell’allenamento? E pensiamo che probabilmente — l’abbiamo già detto all’AI Day 2, quindi non si tratta di nuove informazioni, ma vediamo il potenziale per un miglioramento dell’ordine di grandezza relativo alla GPU, cosa possono fare le GPU per Dojo, che è ovviamente molto specializzato per Formazione AI. È iper-specializzato per l’addestramento dell’IA. Non è – non sarebbe eccezionale per altre cose, ma dovrebbe essere estremamente utile per l’addestramento dell’IA. Quindi, proprio come se fai un ASIC o qualcosa del genere, sarà meglio di una CPU.

Questo è una specie di, in qualche modo, come un gigantesco ASIC. E siamo in grado di – dal momento che stiamo già gestendo uno dei più grandi cluster GPU al mondo, il – abbiamo una buona idea di quanto siano efficienti i cluster GPU e cosa deve fare Dojo per farlo essere competitivo. Ma pensiamo che abbia un vantaggio architettonico fondamentale perché è progettato per non esserlo: la GPU sta cercando di fare molte cose per molte persone. Sta cercando di fare grafica, videogiochi.

Sta eseguendo il mining di criptovalute. Sta facendo molte cose. Dojo sta solo facendo una cosa, e cioè allenarsi. E stiamo anche ottimizzando il software di basso livello.

Advertisement

Quindi – a un livello molto equo. Quindi è semplicemente follemente bravo nell’allenamento efficiente. E l’intercomunicazione tra i moduli Dojo è altissima. Non passa attraverso un cavo Ethernet.

È – quindi comunque, il – vediamo un percorso verso un miglioramento dell’ordine di grandezza nell’efficienza energetica o in una determinata unità di allenamento. Ma dobbiamo raggiungere anche questo. E quindi, quando sarà raggiunto? È difficile da dire, ma vediamo un percorso per arrivarci. E poi, anche sull’inferenza, come una volta che hai addestrato qualcosa, beh, se vuoi avere un prodotto che sia una conseguenza di quell’addestramento, quel prodotto potrebbe non avere nulla a che fare con le auto, allora l’efficienza dell’inferenza è estremamente importante.

E abbiamo anche, di gran lunga, il computer di inferenza più efficiente in – al – con il computer FSD in macchina. Questo ha un potenziale per prodotti che non sono nemmeno realmente nel settore automobilistico.

Martin Viecha

Advertisement

Grazie. E William, hai un seguito?

Guglielmo Stein — Truist Securities — Analista

Sì. Sembra che gli 1,8 milioni di unità che ti aspetti quest’anno siano l’offerta, non l’offerta limitata dalla domanda, sembra, dalle batterie al litio. Se dovessi diventare limitato dalla domanda, puoi parlarci della tua propensione a utilizzare il prezzo e dei tuoi margini di settore relativamente elevati per gr ow unità e condividi?

Zach Kirkhorn — Capo dell’ufficio finanziario

Advertisement

Sì. Per essere chiari, gli 1,8 milioni non sono limitati all’offerta di celle. E sì, voglio dire, abbiamo affrontato quel numero prima nella chiamata. Elon, vuoi rispondere?

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Sì. È più o meno – la fornitura di celle è approssimativamente abbinata a quella. E gli 1,8 milioni di auto, se siamo fortunati, potrebbero essere di più. E poi, il resto andrebbe nello storage fisso, il Powerwall e il Megapack.

Quindi sì.

Advertisement

Martin Viecha

OK. Facciamo l’ultima domanda di Adam Jonas.

Adam Jonas — Morgan Stanley — Analista

Ciao. Elon, la prima domanda è: è tempo che Tesla espanda in modo significativo la captive finco? Voglio dire, hai solo $ 4,5 miliardi di crediti. Praticamente non è niente in confronto ad altre grandi case automobilistiche. E poi, ho un follow-up.

Advertisement

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Zach forse è meglio rispondere.

Zach Kirkhorn — Capo dell’ufficio finanziario

Sì. Voglio dire, il modo in cui finora abbiamo utilizzato il finanziamento vincolato è quello di colmare quelle che riteniamo essere lacune nel mercato dei prodotti di terze parti esistenti. E così, abbiamo un paio di offerte in Europa. Concediamo prestiti per la nostra attività energetica, attività energetica al dettaglio qui negli Stati Uniti

Advertisement

Facciamo leasing e facciamo una piccola quantità di prestiti statunitensi che sono molto mirati. E così, stiamo usando i prigionieri per supportare le capitalizzazioni di mercato, come ho detto. Quindi, in sostanza, è un veicolo per supportare le vendite di veicoli, assicurarsi che i clienti abbiano accesso.

Penso che qui ci sia l’opportunità di continuare a far crescere questo. Lo stiamo coltivando lentamente qui. È un consumatore di contanti, quindi siamo cauti su come lo facciamo. Ma l’impianto idraulico è a posto per fare molto di più qui.

E penso che dovremo vedere come si svilupperanno le cose nel corso dell’anno e prendere decisioni in tempo reale su quanto aumentare rispetto a quanto tornare indietro.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Advertisement

Penso che se assisteremo a una grave recessione quest’anno, che, come ho detto, si spera, non lo facciamo, in gravi recessioni, il denaro è il re alla grande perché è così scarso. Quindi vogliamo essere cauti nell’usare contanti per prestiti e cose del genere per le auto. Sento che siamo in una posizione molto forte per superare una recessione perché non abbiamo davvero alcun debito e abbiamo oltre $ 20 miliardi di contanti, il che è fantastico. Il denaro sta guadagnando un ritorno ridicolo, non un buon ritorno, quindi è come non banale.

E il tasso di interesse in realtà nei $ 20 miliardi sta guadagnando una cifra abbastanza buona. E ho sottolineato questo punto su Twitter un paio di volte. Sono sicuro che molte persone in questa chiamata capiscono il fatto: il valore di base di un titolo è una funzione del tasso privo di rischio o vedremo quanto è realmente privo di rischio, ma il tasso del Buono del Tesoro . Quindi, se hai – penso che – se ricordo bene, l’S&P 500 ha un tasso di rendimento a lungo termine di circa il 6%.

E quindi, penso che la FED debba essere molto cauta nell’avere un Fed Rate che potenzialmente superi il 6%. Ad esempio, se vediamo deflazione, e penso che stiamo assistendo a deflazione, allora aggiungeresti il ​​numero di deflazione al “tasso privo di rischio” della Fed. E poiché questo inizia a superare il 6%, ora stai iniziando a superare il rendimento a lungo termine dell’S&P 500 e inizia a diventare discutibile sul perché non mettere i tuoi soldi semplicemente in buoni del Tesoro o in un conto di risparmio essenzialmente invece che in l’S&P 500 se l’S&P 500 è variabile e il tasso di interesse bancario no? Questo è – quindi in pratica, la Fed rischia di schiacciare il valore di tutte le azioni. Un pericolo piuttosto serio.

Adam Jonas — Morgan Stanley — Analista

Advertisement

Grazie Elone. E solo un seguito. Non voglio rubare il tuono dal 1 marzo ad Austin, ma quanto siamo vicini a quel miglioramento radicale del costo BOM in cui potresti vendere un veicolo elettrico per meno di $ 25.000 o $ 30.000 e generare effettivamente un profitto, quel tipo di reale momento in movimento della catena di montaggio nella produzione? Ancora una volta, non voglio rubare il tuono, ma solo se volessi concludere con i pensieri lì, sarebbe utile.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Voglio dire, mi piacerebbe rispondere – probabilmente farò la stessa domanda, ma ci precipiteremmo sugli annunci futuri.

Martin Viecha

Advertisement

Fantastico. Grazie mille a tutti per tutte le vostre buone domande e ci rivedremo tra tre mesi.

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Grazie.

Martin Viecha

Advertisement

[Operator signoff]

Durata: 0 minuti

Partecipanti alla chiamata:

Martin Viecha

Elon Musk — Amministratore Delegato e Architetto di Prodotto

Advertisement

Zach Kirkhorn — Capo dell’ufficio finanziario

Andrea Baglino — Senior Vice President, Powertrain and Energy Engineering

Lars Moravy — Vicepresidente, Ingegneria dei veicoli

Rod Lache — Wolfe Research — Analista

Advertisement

Pierre Ferragu — New Street Research — Analista

Relatore sconosciuto

Alex Potter — Piper Sandler — Analista

Giorgio Gianarikas — Canaccord Genuity — Analista

Advertisement

Guglielmo Stein — Truist Securities — Analista

Adam Jonas — Morgan Stanley — Analista

Più analisi TSLA

Tutti i guadagni chiamano le trascrizioni

Advertisement

Questo articolo è una trascrizione di questa teleconferenza prodotta per The Motley Fool. Mentre ci impegniamo per il nostro Foolish Best, potrebbero esserci errori, omissioni o inesattezze in questa trascrizione. Come per tutti i nostri articoli, The Motley Fool non si assume alcuna responsabilità per l’utilizzo di questi contenuti e ti incoraggiamo vivamente a fare le tue ricerche, incluso ascoltare tu stesso la chiamata e leggere i documenti SEC dell’azienda. Si prega di consultare il nostro Termini e Condizioni per ulteriori dettagli, comprese le nostre esclusioni di responsabilità obbligatorie in maiuscolo.

The Motley Fool ha posizioni e raccomanda Tesla. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione.

Advertisement

Trending