mercoledì 27 ottobre 2021

The Crown riceve l’Emmy Awards 2021

Netflix si aggiudica l’ambito Emmy Awards 2021 con  la serie the Crown ispirata alla famiglia reale britannica: Questa edizione, dopo quella virtuale del 2020 durante il pieno della pandemia, è di nuovo in presenza: un chiaro segnale di ripartenza per un settore che ha avuto un target amplificato durante questi mesi di maggiore permanenza nelle nostre abitazioni.

“The Crown”, la serie isperata alla famiglia reale britannica, ha vinto il premio gli Emmy Awards 2021 per la miglior serie drammatica. Questa serie ideata da  Peter Morgan e prodotta da Netflix  si porta a casa direttamente da Los Angeles, location dell’ambito premio considerato come “gli Oscar” ma dedicato alle serie tv, ben 8 statuette.  Gli  Emmy Awards sono un premio molto ambito dai giganti dell’intrattenimento e la cerimonia di premiazione è molto attesa. Per l’edizione 2021 è stato scelto un presentatore di eccezione ovvero il comico Cedric The Enternainer,

Si è aggiudicata infatti anche il premio per la miglior attrice protagonista a Olivia Colman. Netflix, durante questa edizione dei Emmy Awards 2021, incassa anche una statuetta per “La Regina degli Scacchi” nella categoria miniserie, mentre il premio per la miglior serie commedia è andato a “Ted Lasso”.

Durante la 78esima cerimonia degli Emmy Awards 2021 sono intervenuti meno di 600 ospiti, si è svolta all’aperto nel totale rispetto delle normative anti-Covid. Mirabile il Red Carpet su cui hanno sfilato numerose star consacrate dalle serie TV e famose in tutto il mondo: da Kate Winslet a Jason Sudeikis e Elizabeth Olsen. Una competizione che ha visto sfidarsi attori d’eccezioni e soprattutto serie di buon livello:

A ricevere molte nomination: The Crown, The Mandalorian e WandaVision. Per la sezione drammatica, The Crown aveva come antagonista Pose, This is Us, Lovecraft Country, The Boys e Bridgerton. Per la sezione commedia, Apple TV+, ha ricevuto il suo primo grande premio grazie a Ted Lasso che ha lottato contro Black-ish, Cobra Kai, The Flight Attendant, Hacks, Il metodo Kominsky e Emily in Paris.