mercoledì 14 aprile 2021

Tutto su Nothing, la società che non è come indica il suo nome

Guarda in giro nel mondo delle notizie tecnologiche in questo momento e potresti vedere ronzio che si forma intorno a una società chiamata “Nothing”. Non ha ancora alcun prodotto o notizie specifiche sui prodotti che potrebbe realizzare. Finora, Nothing ha acquistato un’azienda interessante e rilasciato alcuni concetti di design. Allora, cos’è Nothing, ed è qualcosa a cui prestare attenzione? Approfondiamo.

Alla fine dell’anno scorso, Carl Pei, co-fondatore di OnePlus, ha lasciato l’azienda in circostanze misteriose. È diventato subito evidente che intendeva avviare una nuova avventura, ma non era chiaro se si sarebbe completato con un OnePlus di punta a prezzi accessibili. Da allora, ha annunciato una nuova società denominata “Nothing”, che poco dopo ha acquistato Essential, una ex società di telefonia Android.

Se non ricordi Essential, è comprensibile. Andy Rubin, il “padre di Android”, ha lasciato Google per fondare la sua azienda, Essential. Il primo telefono Essential non era così stimolante e non ha venduto a ondate. Ma Essential ha mostrato i concetti per un nuovo tipo di telefono che abbiamo descritto come semplicemente “selvaggio”. Immagina il tuo telecomando più lungo della TV, ma come un telefono touch-screen completo, e saresti sulla strada giusta.
Ahimè, quello non era destinato a essere — Chiusura essenziale. E di recente, Nothing ha acquistato il marchio dell’azienda, ma non è chiaro se tale acquisizione includesse brevetti e design. Nulla ha fatto seguito a quell’acquisto con una nuova partnership con Teenage Engineering, azienda forse più nota per l’OB / 4, un sistema di altoparlanti e radio riavvolgibili. L’azienda aiuterà Nothing a progettare i suoi prossimi prodotti.

E cos’è quel qualcosa che Nothing farà? Finora, la conferma più vicina viene da una dichiarazione fatta da Carl Pei a Bloomberg:

Stiamo costruendo un ecosistema di dispositivi intelligenti. Inizieremo con prodotti più semplici, auricolari wireless. Avremo più prodotti durante l’anno, non solo prodotti audio, e alla fine vogliamo costruirlo in modo che questi dispositivi parlino tra loro.

E questo ci porta all’ultimo concetto di design di Nothing, soprannominato Concetto 1. Puoi vedere l’idea iniziale degli auricolari wireless nella immagini concettuali, ma hanno un aspetto nettamente diverso da qualsiasi altra cosa. L’azienda afferma di essersi ispirata alla “pipa da tabacco di una nonna”. Nothing dice che i suoi design si baseranno su tre principi: leggerezza, leggerezza e senza tempo.
Puoi andare sul sito di Nothing per vedere tutti e tre descritti in dettaglio, ma è alto su … beh, concetto e poco dettagliato. È troppo presto per dire che Nothing cambierà davvero la vita. Ma non può far male tenere d’occhio l’azienda poiché fa un’anima molto pubblica alla ricerca del suo futuro.