Entra in contatto con noi

Mercati americani

Un massiccio shock inflazionistico potrebbe arrivare prima di quanto pensi

Pubblicato

il

22 gennaio 2023 06:15 ETIndice S&P 500 (SP500), SPXBAPR, BAUG, BJUL, BJUN, BMAR, BMAY, BOCT, IN FORMA, CAT, CSTNL, EFIV, EPS, FTA, HIBL, HIBS, IO HO, IVV, IVW, KNG, NOBL, NVQ, PAPR, PAUGO, PBP, PJAN, PJUN, PUTW, QDIV, QVML, gioco di ruolo, RPV, RSP, RVR, RWL, RYARX, RYT, SDS, SH, SNPE, SPDN, SPDV, SPGP, SPHB, SPHD, SPHQ, SPLG, SPLV, SPLX, SMO, SPMV, SPUS, SPUU, SPVM, SPVU, SPXE, SPXL, SPXN, SPXS, SPXT, SPXU, SPXV, SPIARE, SPIA, SPYG, SPIA, SPYX, SSO, SPY, UAUG, UJAN, UMAR, UMAY, UOCT, UPRO, USMC, VFINX, VOO, VOOG, VOOV, VXX, VXZ, XLG, XRLV, XVV, XYLD, XILG, TBT, TLT, TMV, IEF, TIMIDO, TBF, EDV, TMF, PST, TTT, ZROZ, VGLT, TLH, IEI, BIL, TYO, UBT, UST, PLW, VGSH, SHV, VGIT, GOVERNO, SCHO, TBX, SCHR, GSY, TYD, FEG, VUSTX, FIBRA, GBIL, UDN, USDU, UP, RINF, AGZ, SPTS, FTSD, LMB13 commenti

Riepilogo

  • Gli investitori contano sul calo dell’inflazione entro l’estate.
  • Tuttavia, l’allentamento delle condizioni finanziarie e un dollaro più debole stanno riportando in vita l’inflazione.
  • Le materie prime e i prezzi all’importazione sono solo due dei motivi per cui l’inflazione potrebbe tornare prima di quanto si pensi.
  • Cerchi un portfolio di idee come questo? I membri di Reading The Markets hanno accesso esclusivo ai nostri portafogli riservati agli abbonati. Per saperne di più “

Kyle Benne/iStock tramite Getty Images

Delos Gioielli
Delos Gioielli

L’inflazione potrebbe fare un ritorno inaspettato a gennaio dopo tre mesi di tassi di inflazione in calo. Ci sono prove crescenti che i prezzi di beni e servizi essenziali sono di nuovo in aumento, il che potrebbe sorprendere il mercati.

I prezzi delle materie prime come benzina, petrolio e rame stanno aumentando. Nel frattempo, i prezzi delle auto usate stanno aumentando mentre il numero di persone che cenano fuori è in aumento, probabilmente aumentando il costo del cibo fuori casa. Queste misure sono fortemente correlate all’IPC e, se continueranno a salire, ciò creerà un problema significativo per la Fed ei mercati. Significa che i tassi dovranno rimanere più alti più a lungo e forse anche più alti di quanto previsto alla riunione del FOMC di dicembre se qualcosa non cambia presto.

Facilitare le condizioni finanziarie

Colpa dell’allentamento delle condizioni finanziarie e del dollaro più debole per l’impennata improvvisa dei prezzi delle materie prime e delle importazioni. Come misurato dalla Fed di Chicago, le condizioni finanziarie sono ora a livelli mai visti la scorsa primavera prima di tutti i massicci aumenti dei tassi da parte della Fed.

Bloomberg

Advertisement

L’allentamento delle condizioni finanziarie, che include un dollaro più debole, si sta ora manifestando in diverse materie prime cruciali. La media nazionale della normale benzina senza piombo è aumentata di quasi il 6% finora a gennaio. Non è un impatto da poco anche perché la benzina ha un peso del 3,95% nell’IPC, e ciò potrebbe equivalere a un aumento dell’IPC mese su mese dello 0,23% da parte della benzina.

Bloomberg

Nel frattempo, la mentalità orientata al rischio che deriva dall’allentamento delle condizioni finanziarie e dalle speranze di una ripresa regolare della Cina ha fatto aumentare i prezzi del rame di quasi il 12% a gennaio. È difficile prevedere direttamente gli impatti dell’aumento dei prezzi del rame, ma si collega ai prezzi pagati dagli indici ISM manifatturiero e ISM servizi. Quindi, mentre il mercato ha rallegrato il calo dei prezzi ISM pagati negli indici negli ultimi mesi, questi due indici sembrano destinati a salire di nuovo se il rame continua a spingere più in alto.

Bloomberg

Advertisement

Segnali di inflazione oltre i prezzi delle materie prime

Inoltre, l’indice dei commensali seduti di OpenTable è aumentato di recente. Quella misura delle persone che escono per mangiare porta a cambiamenti nella categoria CPI per il cibo fuori casa di circa due mesi, il che significa che la categoria del cibo fuori casa potrebbe aumentare non appena il rapporto CPI di gennaio. Il cibo fuori casa non è una categoria minuscola, con un peso del 5,25% nel CPI complessivo.

Bloomberg

Ma non finisce qui perché, nella prima metà di gennaio, l’indice dei veicoli usati di Manheim è aumentato dell’1,5%, che segna attualmente il secondo mese consecutivo in cui i prezzi dei veicoli usati sono in aumento, un’inversione di sei mesi di ribassi. Le auto usate rappresentano il 3,6% dell’IPC complessivo e anche l’aumento dei prezzi delle auto usate avrà un impatto positivo sull’IPC a gennaio.

Bloomberg

Advertisement

E mentre molti investitori stanno aspettando che la componente affitto del CPI scenda, l’indice Zillow Rent è salito a dicembre per la prima volta da molti mesi. Potrebbe trattarsi di una falsa mossa al rialzo, come abbiamo visto in precedenza, ma è anche possibile che sia l’inizio di un nuovo aumento degli affitti.

Bloomberg

Gli effetti del dollaro più debole

Il dollaro più debole sta anche contribuendo ad allentare le condizioni finanziarie e ad aumentare i prezzi delle materie prime, ma il dollaro più debole si ripercuote anche sui prezzi delle importazioni. I prezzi all’importazione sono aumentati dello 0,4% mese su mese a dicembre, il loro aumento più rapido da maggio. I prezzi all’importazione hanno rallentato mentre il dollaro si è rafforzato rispetto a valute come lo yuan cinese e l’euro. Da ottobre le cose sono cambiate e ora lo yuan e l’euro si stanno rafforzando rispetto al dollaro. Ciò significa che gli Stati Uniti saranno ora un importatore di inflazione dalla Cina, dall’Europa e dal resto del mondo.

Bloomberg

Advertisement

Gli swap sull’inflazione vedono un CPI più elevato

L’aumento dei prezzi non passa inosservato a tutti i mercati perché gli swap sull’inflazione CPI per gennaio sono in aumento e attualmente prezzano un aumento del CPI del 6,1% su base annua. Tale tasso è in costante aumento dopo aver raggiunto un minimo del 5,9% all’inizio del mese. Le prospettive di inflazione per febbraio stanno aumentando ancora più rapidamente, salendo al 5,7% da circa il 5,2% nello stesso periodo.

Bloomberg

La curva dell’inflazione swap si è spostata nell’ultima settimana, con i cambiamenti più significativi che si sono verificati tra gennaio e aprile, con marzo che finora ha visto il movimento più significativo verso l’alto. La curva ci dice ancora che il tasso di inflazione sta rallentando, ma suggerisce anche che non scenderà così rapidamente come pensava il mercato solo una settimana fa.

Bloomberg

Advertisement

Il più importante di tutti

Anche il petrolio, che attualmente è in rialzo dell’1,3% a gennaio, determinerà la direzione in cui il mercato prevede l’inflazione. Ma il petrolio potrebbe andare molto più in alto, in primo luogo a causa della riapertura della Cina e dei piani per gli Stati Uniti di ricostituire le riserve strategiche di petrolio.

Il grafico tecnico per il petrolio indica anche che i prezzi potrebbero salire e potenzialmente a circa $ 90 se il petrolio dovesse superare la resistenza a $ 82.

TradingView

Le variazioni del prezzo del petrolio hanno nel tempo gli impatti positivi e negativi più significativi sull’inflazione negli Stati Uniti. Se i prezzi del petrolio saliranno nel breve termine, il ritmo con cui l’inflazione si raffredda rallenterà ulteriormente se si aggiungeranno tutti gli altri fattori sopra menzionati.

Advertisement

Bloomberg

Si spera che l’inflazione abbia raggiunto il picco, ma è probabile che il ritmo con cui scenderà richiederà più tempo di quanto previsto dal mercato. È anche probabile che dimostri che la Fed aveva ragione per quanto riguarda l’aumento dei tassi e per quanto tempo è probabile che rimangano a quei livelli elevati.

Più il mercato combatte la Fed e permette alle condizioni finanziarie di allentarsi, più i tassi dovranno aumentare e più a lungo dovranno rimanere alti.

Nota del redattore: questo articolo copre uno o più titoli microcap. Si prega di essere consapevoli dei rischi associati a questi titoli.

Advertisement

Unisciti alla lettura dei mercati senza rischi con una prova di due settimane!

(*L’offerta di prova gratuita non è disponibile nell’App Store)

Scopri perché Reading The Markets è stato uno dei servizi di marketplace SA in più rapida crescita nel 2022. Provalo gratuitamente.

Leggere i mercati aiuta i lettori a eliminare tutto il rumore fornendo idee di borsa e aggiornamenti di mercato, e se vuoi imparare come e perché i mercati si comportano in quel modo, questo è il posto giusto.

Questo articolo è stato scritto da

Advertisement

Progettato per gli investitori alla ricerca di idee azionarie e tendenze di mercato più ampie.

Sono Michael Kramer, il fondatore di Mott Capital Management e creatore di Reading The Markets, un servizio SA Marketplace. Mi concentro su temi e tendenze macro, cerco investimenti di crescita tematici a lungo termine e utilizzo i dati delle opzioni per trovare attività insolite.

Uso i miei oltre 25 anni di esperienza come trader, analista e gestore di portafoglio buy-side, per spiegare i colpi di scena del mercato azionario e dove potrebbe andare dopo. Inoltre, io utilizzare i dati dei migliori fornitori per formulare la mia analisi, comprese le stime e le ricerche degli analisti di vendita, i feed di notizie, i dati approfonditi sulle opzioni e i livelli di gamma.

Divulgazione: Non deteniamo/non deteniamo posizioni su azioni, opzioni o derivati ​​simili in nessuna delle società menzionate e non prevediamo di aprire posizioni di questo tipo entro le prossime 72 ore. Ho scritto io stesso questo articolo, ed esprime le mie opinioni. Non ricevo compenso per questo (tranne che da Seeking Alpha). Non ho rapporti d’affari con nessuna società le cui azioni sono menzionate in questo articolo.

Advertisement

Informativa aggiuntiva: Grafici utilizzati con il permesso di Bloomberg Finance LP. Questo rapporto contiene commenti indipendenti da utilizzare solo a scopo informativo ed educativo. Michael Kramer è membro e rappresentante del consulente per gli investimenti presso Mott Capital Management. Il signor Kramer non è affiliato con questa società e non fa parte del consiglio di amministrazione di alcuna società collegata che ha emesso queste azioni. Tutte le opinioni e le analisi presentate da Michael Kramer in questa analisi o rapporto di mercato sono esclusivamente opinioni di Michael Kramer. I lettori non dovrebbero considerare alcuna opinione, punto di vista o previsione espressa da Michael Kramer come una specifica sollecitazione o raccomandazione ad acquistare o vendere un particolare titolo o seguire una particolare strategia. Le analisi di Michael Kramer si basano su informazioni e ricerche indipendenti che egli considera affidabili, ma né Michael Kramer né Mott Capital Management ne garantiscono la completezza o l’accuratezza, e non dovrebbero essere considerate come tali. Michael Kramer non ha alcun obbligo di aggiornare o correggere le informazioni presentate nelle sue analisi. Le dichiarazioni, la guida e le opinioni del signor Kramer sono soggette a modifiche senza preavviso. I rendimenti passati non sono indicativi di risultati futuri. La performance passata di un indice non è un’indicazione o una garanzia di risultati futuri. Non è possibile investire direttamente in un indice. L’esposizione a una classe di attività rappresentata da un indice può essere disponibile tramite strumenti investibili basati su tale indice. Né Michael Kramer né Mott Capital Management garantiscono alcun risultato o profitto specifico. Dovresti essere consapevole del rischio reale di perdita nel seguire qualsiasi strategia o commento sugli investimenti presentato in questa analisi. Le strategie o gli investimenti discussi possono fluttuare nel prezzo o nel valore. Gli investimenti o le strategie menzionati in questa analisi potrebbero non essere adatti a te. Questo materiale non prende in considerazione i tuoi particolari obiettivi di investimento, situazione finanziaria o esigenze e non è inteso come una raccomandazione appropriata per te. È necessario prendere una decisione indipendente in merito a investimenti o strategie in questa analisi. Su richiesta, il consulente fornirà un elenco di tutte le raccomandazioni formulate negli ultimi dodici mesi. Prima di agire in base alle informazioni in questa analisi, è necessario valutare se sono adatte alle proprie circostanze e prendere in seria considerazione la possibilità di chiedere consiglio al proprio consulente finanziario o di investimento per determinare l’idoneità di qualsiasi investimento.

Raccomandato per te

Advertisement

Trending