mercoledì 14 aprile 2021

“Uno sforzo in più paga”. I turni massacranti secondo Goldman Sachs

AGI – Metterci quello “sforzo in più” per andare oltre i propri limiti può fare la differenza per la banca: con queste parole l’amministratore delegato di Goldman Sachs, David Solomon, ha replicato alla denuncia di 13 giovani dipendenti americani che lamentavano di essere stressati da un lavoro “disumano” che richiede un impegno di 95 ore a settimana.

“E’ una gran cosa che un gruppo di analisti si sia rivolto al management”, ha premesso Solomon nel messaggio inviato ai 34 mila dipendenti della banca nel mondo in cui ha assicurato di aver preso le denunce “molto seriamente” e che ci saranno ulter

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo