Entra in contatto con noi

Lifestyle

Usa il metro per misurare il tuo corpo: avrai delle info preziose per guidare il tuo stile di vita

Pubblicato

il

Hai mai usato il metro per misurare fianchi, pancia, vita e cosa vedere se la tua dieta sta funzionando? Scendi dalla bilancia e armati del centimetro da sarta.

Quella cattiva bilancia che non ci stimola mai

Sei lì davanti alla tua bilancia e la odi profondamente: anche stamattina quella dannata fa ha ancora lo stesso peso e proprio non vuole vederti felice. Se è accaduto non demoralizzarti.

Prova a misurarti! Conoscendo le misure del suo corpo, infatti, come sta andando effettivamente la tua dieta.

Se hai perdo centimetri nelle aree di tuo interesse  è un chiaro segno che la dieta sta funzionando e che, molto probabilmente, stai aumentando la tua massa muscolare.

Advertisement

Cosa ti dicono le bilance

Il risultato della bilancia indica la misurazione del peso corporeo come somma di massa grassa e massa magra.

Può capitare che, seguendo una dieta dimagrante e abbinandola ad una buona attività, la massa muscolare aumenti e invece la massa grassa diminuisca.

A questo punto l’indicatore di peso della bilancia potrebbe avere la stessa composizione, ma in realtà ha cambiato profondamente quella del suo corpo.

In questo senso, la bilancia non è uno strumento sufficiente: bisogna usare il metro a nastro per toccare con mano la vera trasformazione della propria figura.

Advertisement

Il centimetro invece  misura l’andamento di una dieta facendoti sapere se stai davvero perdendo peso o meno.

È il tuo migliore alleato quando sei a dieta.

Gli  accorgimenti, infatti, ti aiutano a dimagrire, perché ti proteggono dalla mancanza di motivazione necessaria per fermare la bilancia.

Anche un’alimentazione equilibrata e varia come quella mediterranea  comporta sempre dei sacrifici, soprattutto nel cambiare stile di vita.

Quindi è chiaro che impegnarsi e poi non vedere i risultati può essere demoralizzante.

Advertisement

Ecco perché non devi concentrarti solo sulla perdita di peso indicata dalla bilancia. Quando si inizia una dieta, ovviamente sana ed equilibrata, si intraprende prima un percorso di educazione alimentare e non bisogna dimenticare che l’obiettivo principale di una dieta sana è che il corpo si senta bene.

Il primo passo verso uno stile di vita più sano è disintossicarsi dei grassi in eccesso e gli zuccheri semplici e rimanere attivi.

Abbina la tua dieta agli sport, che stimolano la secrezione di endorfine, i cosiddetti uomini di buon umore, che ti aiutano ad avere una certa stabilità emotiva.

L’altro risultato ottenuto con l’attività fisica è quello di cambiare la composizione: attraverso lo sport, la massa grassa si trasforma in massa magra che, paradossalmente, pesa di più.

Advertisement

Pertanto, i chilogrammi persi secondo la bilancia non sono l’unico indicatore della tua perdita di peso.

Se il misuratore ti dice che hai perso centimetri, significa che la presunta perdita di peso è dovuta alla massa muscolare che sta crescendo!

Misura i progressi della tua dieta con il misuratore.
Usare il misuratore per misurare i reali progressi della tua dieta non è affatto difficile.

Segui questi semplici passaggi per prendere le misure:
Usa un metro a nastro, cioè quello usato dai sarti, di stoffa morbida o di plastica. Evita quelli di metallo perché ti daranno risultati imprecisi.
Stai dritto con la schiena dritta e i piedi paralleli e respira normalmente.
Se possibile, misurati solo indossando biancheria intima.
Misura le diverse circonferenze appoggiando delicatamente il metro a nastro sul tuo corpo e tenendolo dritto e parallelo al suolo.

Advertisement
Advertisement