Entra in contatto con noi

Lifestyle

Viaggiare in auto con il cane: i consigli per il tuo amico a 4 zampe

Pubblicato

il

Cane e vacanze: a volte un binomio non molto comodo ma seguendo alcune regole può diventare sicuramente più facile e più comodo per il nostro amico fedele 

Un rapporto di assoluta fedeltà, i cui protagonisti sono l’uomo e il suo cane, è spesso costretto ad andare oltre la solita routine quotidiana soprattutto durante il periodo estivo. In alcune circostanze, non poter lasciare il proprio animale domestico da solo, soprattutto in caso di una lunga assenza di più giorni , ci costringe a pianificare un viaggio diverso che deve ben tener presenti le esigenze che nascono dalla scelta di viaggiare con un cane.

Per rendere il tuo viaggio agevole e confortevole, ci sono alcune cose da tenere a mente. Per evitare possibili problemi di stomaco, si raccomanda di non far mangiare il cane prima di partire, ma di portare cibo e acqua a sufficienza per dargli la possibilità di rinfrescarsi in seguito. È anche una buona idea programmare delle pause, specialmente durante i lunghi viaggi, che renderanno felice il tuo animale domestico e renderanno meno traumatico il suo percorso. Inoltre, si raccomanda di non lasciarlo mai da solo in macchina, soprattutto quando fa caldo, e di garantire una buona circolazione dell’aria all’interno dell’auto durante il viaggio, evitando che sporga pericolosamente dal finestrino. La compagnia del vostro amico a quattro zampe sarà senz’altro piacevole, ma è bene sapere cosa è necessario procurarsi da subito per viaggiare senza rischi.

Secondo il codice della strada è permesso portare liberamente in auto il vostro animale domestico purché sia custodito in una gabbia o contenitore. Oppure è possibile che viaggi nel vano posteriore dell’auto ma separato da una rete o un divisorio.  L’articolo 169 del codice della strada punisce le violazioni con sanzioni amministrative e il decurtamento di punti della patente. Occorre procurarsi un trasportino, gabbietta o kennel da sistemare nel retro dell’auto. Per assicurare al cane anche un minor rischio in caso di incidente.

Alternativa potrebbe essere la cintura di sicurezza per i cani di taglia piccola, media e grande. Con questo sistema il nostro amico a quattro zampe ci farà compagnia viaggiando sui sedili posteriore ma  in questo caso va sempre prevista una rete divisoria per separare il cane dal guidatore.