Entra in contatto con noi

Lifestyle

Voglia di vacanza ma portafogli limitato: scopri le mete economiche che devono essere visitate

Pubblicato

il

Hai voglia di vacanze ma hai il budget limitato? Ci sono mete che meritano di essere viste a qualunque costo meglio se basso. E poi ci sono mete che sanno unire bellezza e costi ragionevoli.

Di seguito citiamo alcune delle località che non puoi perdere. Dall’Albania alla Grecia: la parola d’ordine dell’estate 2022 è voglia di “libertà” e leggerezza con un anno che è inizia con la quarta ondata di covid è un conflitto bellico che ci fa ogni giorno più paura

Dove andare nell’estate del 2022 ? Quest’estate consigliamo la costa albanese prima che diventi troppo famosa. Puoi goderti bellissime spiagge incontaminate e mari turchesi in (quasi) totale isolamento. Nonostante la sua ottima posizione, l’Albania è ancora poco conosciuta: è costituita da 363 chilometri di costa bagnata dai mari Adriatico e Ionio. Meta interessante per Luglio 2022 è Malta: facilmente raggiungibile, ancora incontaminata, ospitale e soprattutto molto caratteristica.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Una delle mete più interessanti da visitare nel 2022 è senza dubbio Porto, che secondo Lonely Planet è anche nella lista delle destinazioni low cost. Ma Porto non può che essere il punto di partenza per visitare (e innamorarsene) il Portogallo. Qui troverai dieci paesi da non perdere in Portogallo, ideali se stai pianificando un viaggio.

Se invece il mare è il tuo motto e nient’altro, qui troverai una selezione delle spiagge più belle del Portogallo: dall’Algarve all’Alentejo, puoi scegliere spiagge ventose o paradisi più riparati.

La Grecia rimane sempre popolare e relativamente economica. Puoi scegliere una delle bellissime isole o andare alla scoperta dell’affascinante penisola di Halkidiki, fortunatamente non ancora assediata dai turisti.

Advertisement

Se preferisci le isole, il nostro consiglio è di visitare Creta in tempo per trovare un accordo e arrivare a Matala Beach, paradiso degli hippie negli anni ’60 ed è stato presentato da Joni Mitchell, che qui ha scritto una delle sue canzoni più belle: Carey.

 

Advertisement

Trending