martedì 09 marzo 2021

Vuoi lasciare che Google, Apple contatta i contatti per rintracciare la tua famiglia? Ecco cosa dice Alexis Ohanian di Reddit

I dati del tuo smartphone potrebbero essere utilizzati per le app che i giganti della tecnologia, tra cui Google e Apple di Alphabet, supportano con interfacce di supporto per tracciare la diffusione del coronavirus, ma se tu o i tuoi familiari siete d’accordo utilizzare la tecnologia di tracciamento dei contatti?

Gli esperti di tecnologia pensano che potrebbe essere pericoloso.

“Consiglierei a mio padre di farlo? “Sai”, ha detto Alexis Ohanian, imprenditore tecnologico e co-fondatore di Reddit, martedì su “Squawk Box” della CNBC.

Le aziende tecnologiche e i governi di tutto il mondo stanno lavorando insieme per costruire app mobili che sfrutterebbero i dati sulla posizione e sui movimenti degli smartphone per determinare l’efficacia del distanziamento sociale e individuare l’origine di nuovi casi positivi.

Apple e Google stanno sostenendo un modo per rintracciare e avvisare le persone che potrebbero sono stati infettati da Covid – 19 usando i segnali Bluetooth dai telefoni delle persone in modo anonimo. Il sistema Apple e Google – non stanno costruendo app di tracciamento dei contatti ma piuttosto interfacce di programmazione delle applicazioni (API) in iOS e Android che abilitano app da gruppi di sanità pubblica – è uno dei numerosi sistemi concorrenti che affermano di poter rintracciare chiunque sia in contatto con persone infette senza compromettere la privacy.

I dati Bluetooth verranno crittografati e gli identificativi dei telefoni cambieranno ogni 15 minuti circa.

Apple e Google hanno rilasciato lunedì screenshot e codice di esempio che dimostrano come potrebbe apparire il software di tracciamento dei contatti su iOS e Android. La scorsa settimana, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno pubblicato una nuova guida per le app di tracciamento dei contatti, che aiuteranno le aziende a sviluppare il loro progetto comune. -name Bubble.

Ohanian ha affermato che la tecnologia potrebbe essere utile, ma sfortunatamente arriva poiché la fiducia del pubblico nelle grandi aziende tecnologiche è “ai minimi storici” dopo essere affondata nell’ultimo decennio.

“Penso che dovremmo vedere un’azienda davvero trasparente e, si spera, responsabile … per darci la fiducia di dire come ‘Va bene, sì, saremmo disposti a fare questo “”, ha affermato Ohanian, membro del Consiglio consultivo del Consiglio esecutivo della tecnologia CNBC. “È abbastanza sfortunato, perché la tecnologia potrebbe davvero aiutarci qui in modi molto significativi, ma la cosa che è stata erosa è quella fiducia.”

L’app di tracciamento dei contatti di Singapore, TraceTogether, che viene utilizzata come misura preventiva contro il Covon – 19 coronavirus in la città-stato.

Catherine Lai | AFP via Getty Images

Quasi 60% degli americani in un sondaggio del Washington Post ha dichiarato di non voler utilizzare la tecnologia di tracciamento dei contatti. I timori del coronavirus potrebbero influenzare un maggior numero di utenti a condividere i propri dati se ciò significa porre fine alla pandemia, ma i ricercatori di Oxford affermano che potrebbe essere necessario che più della metà della popolazione totale accetti di contattare la traccia per essere efficace.

Lo sforzo di Apple e Google ha ottenuto un certo sostegno da parte dei gruppi sulla privacy e dei paesi con rigide leggi sulla privacy, come la Germania, che inizialmente era riluttante ad approvare l’approccio. I giganti della tecnologia hanno anche risposto alle critiche dei sostenitori della privacy, tra cui l’American Civil Liberties Union.

“Tecnologicamente, c’è molto valore che può essere creato qui … e in realtà ce ne sono molti di modi per salvaguardare la privacy anche con strumenti come questo “, ha detto Ohanian. “Il problema più grande è la mancanza di fiducia e il fatto che dovrai superare gli ostacoli mentali per essere disposto a conservare queste informazioni su Google o sui server di qualcun altro.”

Apple ha avuto uno dei record più forti nel settore tecnologico di concentrarsi sulla privacy, anche portando la sua difesa della privacy individuale in battaglie ai più alti livelli del governo degli Stati Uniti, nei casi in cui il Dipartimento di Giustizia e l’FBI hanno voluto accedere a telefoni degli utenti.

I precedenti lavori di indagine hanno rivelato in particolare la diffidenza nei confronti delle informazioni sulla salute. Solo 11% delle persone ha dichiarato di sentirsi a proprio agio nel condividere i propri dati sanitari con le aziende tecnologiche, secondo un sondaggio 2018 , sebbene Google di Alphabet abbia ottenuto buoni risultati rispetto ad altre società in quel sondaggio.

“Quando si tratta di salute, esiste uno standard più elevato rispetto ai normali social media, che condividono tutto di te”, ha detto Ohanian .

Le aziende tra cui Apple e Google si sono spostate maggiormente nel settore sanitario – e sono state coinvolte in dibattiti sui dati dei pazienti – dove vedono grandi opportunità per un uso crescente della tecnologia.

Altri paesi stanno prendendo in considerazione un approccio diverso per contenere il virus.

Il servizio sanitario nazionale del Regno Unito, la cui app sarà disponibile entro poche settimane, lo ha detto supporta un framework “centralizzato” anziché uno “decentralizzato” utilizzato da aziende come Google e Apple.

Un sistema decentralizzato come quello utilizzato da Apple e Google sarebbe anonimo e non richiederebbe un telefono n umber o indirizzo e-mail da utilizzare. Un approccio centralizzato come quello del SSN invia i dati alle autorità sanitarie pubbliche in modo che possano contattare direttamente le persone che potrebbero essere state infettate.

Sebbene esistano modi per impedire che i tuoi dati vengano raccolti dalla tecnologia aziende, il portavoce di Google Johnny Luu ha dichiarato in una nota al Washington Post che il sistema di tracciamento dei contatti dell’azienda “non implicherebbe la condivisione di dati sulla posizione, lo spostamento o i contatti di una persona”.

Articolo originale di Cnbc.com