Entra in contatto con noi

Mercati italiani

Bonus ristrutturazione 2023: come funziona l’agevolazione adesso

Pubblicato

il

Anche nel 2023 attraverso il bonus ristrutturazione i contribuenti hanno la possibilità di accedere ad una detrazione fiscale corrispondente al 50% della spesa sostenuta, per un importo massimo di 96.000 euro.

Possono chiedere questa particolare agevolazione quanti effettuino dei lavori in casa.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Il bonus ristrutturazione è stato prorogato grazie alla Legge di Bilancio 2022 per i lavori eseguiti o da eseguire nel 2022, nel 2023 e nel 2024.

Norme e regole per poter accedere a questa misura rimangono invariate per questo ed il prossimo anno.

Bonus ristrutturazione 2023: come funziona

Nel 2023 il bonus ristrutturazione spetta per le spese che sono state sostenute nel corso dell’anno.

Advertisement

La proroga dell’agevolazione è stata prevista dalla Legge di Bilancio 2022: nulla è stato inserito nella Manovra 2023.

Questo significa che, al netto di eventuali future modifiche, la detrazione spetterà anche per il prossimo anno.

In estrema sintesi, i contribuenti avranno la possibilità di beneficiare di una detrazione fiscale per le spese di riqualificazione edilizia, di manutenzione straordinaria ed ordinaria (in questo caso per i condomini).

La spesa massima prevista è pari a 96.000 euro.

Advertisement

I contribuenti, che usu


© Finanza.com

Leggi l’articolo completo su Finanza.com

Advertisement
Advertisement

Trending