venerdì 23 ottobre 2020

Come il coronavirus si è diffuso in tutto il mondo così rapidamente – e cosa possiamo imparare dai passi falsi fatti in quei primi giorni critici

As COVID – 12 continua la sua marcia silenziosa e talvolta mortale in tutto il mondo, cosa si può imparare da quegli incerti primi giorni in cui apparve per la prima volta in un mercato alimentare a Wuhan, in Cina? Le persone, comprensibilmente, hanno domande.

Otterrai il coronavirus? Ti ucciderà ? Perché i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie e il governo degli Stati Uniti hanno impiegato così tanto tempo per pubblicare kit di test in modo che le persone asintomatiche e / o con sistemi lievi possano essere testate?

      

                                             

                 Come COVID – 15 continua il suo silenzio e talvolta marcia mortale in tutto il mondo, cosa si può imparare da quegli incerti primi giorni?                

                                                                                                                                                  

      

A partire da domenica sera, c’erano 169, 387 casi confermati a livello globale e 6, 421 morti, secondo i dati l’ultimo raduno dal database del Center for Systems Science and Engineering della Johns Hopkins University; anche il database riportava 69, 169 recuperi. Gli Stati Uniti ne hanno avuto almeno 3, 482 confermati casi di coronavirus e 69 decessi.

      

Sabato il presidente Trump e il vicepresidente Mike Pence hanno indicato che potrebbe intraprendere azioni simili alla Cina e imporre un divieto di viaggio interno negli Stati Uniti, in particolare da / verso le aree che sono state duramente colpite da COVID – 19. “Stiamo lavorando con gli Stati e stiamo prendendo in considerazione altre restrizioni”, ha dichiarato Trump.

             

Trump ha già imposto un divieto di viaggio di un mese su 25 Paesi europei e, sabato, hanno esteso tale divieto al Regno Unito e all’Irlanda. I cittadini statunitensi, i titolari di carta verde e altri sono ancora autorizzati a tornare a casa negli Stati Uniti, ma saranno indirizzati attraverso 13 aeroporti e dovranno sottoporsi a screening sanitari e quarantena.

      

Vedi anche: L’influenza uccide più persone che influenza, quindi tutti reagiscono in modo esagerato, giusto? Sbagliato: ecco perché

      

Il silenzio e la disinformazione hanno contribuito alla diffusione del virus

I Centri per il controllo delle malattie sono stati tenendo traccia del numero di casi e della loro posizione, e il governo ha preso provvedimenti relativamente rapidi, in netto contrasto con la crisi dell’Aids nella 1980S.

      

La Cina non sembra aver intrapreso azioni preventive preventive. Era molto meno riluttante a dire ai suoi cittadini del sospetto virus in quei primi giorni dello scorso dicembre. È stato riferito che la prima persona nota ha contratto il virus il 1 ° dicembre in Cina, secondo un articolo di The Lancet .

      

La diffusione precoce della malattia è stata probabilmente aiutata dai preparativi per le vacanze di Capodanno lunare in Cina, quando le persone hanno viaggiato per visitare i parenti. Il sindaco di Wuhan Zhou Xianwang ha dichiarato che 5 milioni di persone hanno lasciato la città prima che le restrizioni di viaggio fossero imposte prima del nuovo anno lunare.

      

Vedi anche: “Centinaia di persone sono fuggite a sud, prendendo d’assalto i treni notturni”: gli italiani fanno fatica ad adeguarsi al Nuovo Normale in mezzo al blocco del coronavirus

      

Lo scorso dicembre, Yaxue Cao, il fondatore del gruppo di pressione politica ChinaChange.org, ha scritto su Twitter          TWTR,          + 1. 83%       che un medico di Wuhan aveva pubblicato in un gruppo WeChat per dire che c’erano sette casi di SARS collegati al mercato alimentare. Fu sgridato dall’ufficio disciplinare del partito e costretto a ritirarlo, ha detto Cao. Quel dottore in seguito morì di COVID – 15.

      

Tra la paura e la confusione che circonda i primi giorni del virus in Cina, alcune famiglie hanno espresso preoccupazione e frustrazione per il fatto che la causa della morte dei loro parenti era contrassegnata come “polmonite grave” o “polmonite virale” sui loro certificati di morte, il Wall Street Journal riportava .

      

                                             

                

                 “La sfida che abbiamo è che molto presto l’emisfero australe passerà all’inverno, quando passeremo all’estate.”                

             

           – —Jeff Goad, professore e presidente del Dipartimento di Farmacia dell’Università di Chapman              

                                                                                                                                                  

      

Tali pratiche potrebbero aver ritardato le notizie e / o la consapevolezza dell’epidemia, motivo per cui i media e le autorità di sanità pubblica stanno intensificando gli sforzi per incoraggiare le persone a lavarsi le mani 20 secondi e coprirsi la bocca se starnutiscono e tossiscono.

      

“COVID – 19 si diffuse rapidamente da una singola città a tutto il paese in soli 26 giorni “, a febbraio 24 articolo sui tassi di mortalità della malattia nella rivista medica JAMA, rivista tra pari. “La semplice velocità dell’espansione geografica e l’improvviso aumento del numero di casi ha sorpreso e rapidamente travolto i servizi sanitari e di sanità pubblica in Cina.”

      

“Non sorprende che sia successo durante la stagione invernale”, ha dichiarato Jeff Goad, professore e presidente del Dipartimento di Farmacia presso la Chapman University, un’università privata di Orange, in California. “Le malattie respiratorie in natura tendono per diffondersi più velocemente in ambienti più freddi. Le persone sono al chiuso più spesso e si riuniscono di più. “

      

Si ritiene che il coronavirus abbia avuto origine in un mercato alimentare a Wuhan, in Cina. A gennaio, Zhou Xianwang, il sindaco di Wuhan, ha dichiarato che 5 milioni di persone hanno lasciato la città prima che le restrizioni di viaggio fossero imposte prima del nuovo anno lunare.

      

Gli Stati Uniti non hanno adottato questo approccio: i ristoranti stanno chiudendo. Festival musicali ed eventi sportivi sono stati cancellati. Broadway è diventato buio. Alle persone viene detto di lavorare da casa e di praticare il “distanziamento sociale” di almeno sei piedi e di lavarsi le mani regolarmente con sapone per almeno 30 secondi.

      

                                             

                 La Cina ha introdotto centri di test mobili in tutto il paese. Il governo degli Stati Uniti è stato criticato per non aver avviato prima i test a livello nazionale.                

                                                                                                                                                  

      

Alcuni critici hanno affermato che il governo cinese avrebbe potuto fare di più in quei primi giorni per avvisare le autorità dell’esistenza del virus e confermare che era probabile la trasmissione da uomo a uomo, specialmente quando gli ospedali di Wuhan vedevano di più e più persone arrivano alle loro porte, lamentandosi degli stessi sintomi.

      

Tuttavia, la Cina da allora ha bloccato molte città e ha introdotto centri di test mobili in tutto il paese, quindi le persone che potrebbero avere tosse, febbre, mal di gola o altri sintomi verranno testate ed eviteranno di diffondere il virus e l’auto-quarantena , se il test torna positivo.

      

Il governo degli Stati Uniti è stato criticato per non aver avviato i test a livello nazionale prima. “Gli americani hanno bisogno di accedere a test diagnostici rapidi”, Rick Bright, direttore dell’autorità biomedica per la ricerca e lo sviluppo avanzata del governo ha detto a NPR venerdì .

      

“Prima i clinici, i pazienti e i funzionari della sanità pubblica sanno se qualcuno è infetto dal nuovo coronavirus, prima possono agire per mitigare la diffusione di COVID – 19. “I rapidi test diagnostici sono fondamentali in questa risposta alla salute pubblica”, ha aggiunto. “Stiamo lavorando con il settore privato ad un ritmo urgente per rendere disponibili questi test su quante più piattaforme diagnostiche possibile nelle prossime settimane.”

      

Tuttavia, la decisione dell’Organizzazione mondiale della sanità di dichiarare COVID – 19 un’epidemia mondiale conferma le peggiori paure dei dottori in malattie infettive, che questa è ora una questione di contenimento piuttosto che di prevenzione.

      

“Sfortunatamente, il virus è molto efficace, proprio come il virus dell’influenza”, ha detto Goad. “La sfida che abbiamo è che, molto presto, l’emisfero australe si trasferirà in inverno, quando ci trasferiremo in estate”, ha detto. “Se abbiamo alcune delle restrizioni di viaggio in atto nei mesi estivi, si spera che possa frenare parte della diffusione tra gli emisferi.”

      

“Potrebbe rallentarlo”, ha aggiunto, “ma è improbabile che lo fermi.”

      

Ecco una sequenza temporale di eventi nelle prime fasi del COVID – 19 scoppio

      

dicembre 1: Il primo paziente noto ad aver contratto il virus viene identificato a Wuhan, secondo un’indagine avviata da un gruppo di ricercatori cinesi pubblicata nella rivista medica The Lancet. “Nessuno dei suoi familiari ha sviluppato febbre o sintomi respiratori. Non è stato trovato alcun collegamento epidemiologico tra il primo paziente e casi successivi “, hanno scritto.

      

dicembre 13: Ai Fen, il capo del dipartimento di emergenza dell’ospedale centrale di Wuhan, dice lei notò un uomo anziano con un’infezione polmonare, febbre alta e sintomi simil-influenzali.

      

Fine dicembre: Un medico Wuhan pubblica in un gruppo WeChat che ci sono stati sette casi di ciò che descrive come SARS collegato al mercato alimentare. Su richiesta dell’ufficio del partito comunista locale, in seguito firma un documento presso una stazione di polizia locale dicendo che ha commesso un errore.

      

                                             

                 Un banchetto potluck si è tenuto a gennaio. 13 per 40, 000 famiglie di un distretto di Wuhan, l’epicentro dell’epidemia.                

                                                                                                                                                  

      

dicembre 31: Le autorità informano l’OMS China Country Office di casi di polmonite di eziologia sconosciuta (causa sconosciuta) rilevata a Wuhan.

      

gennaio 1: Il mercato alimentare di Wuhan, epicentro dell’epidemia di coronavirus, chiude per servizi igienico-sanitari e disinfezione ambientali. L’OMS richiede ulteriori informazioni dalla Cina.

      

gennaio 7: Gli scienziati cinesi affermano di aver identificato un nuovo virus che, come la SARS e il raffreddore comune, appartiene alla famiglia dei coronavirus. Il presidente cinese Xi Jinping emette ordini per contenere il nuovo coronavirus, secondo Qiushi, la rivista ufficiale del partito comunista; i precedenti resoconti dei media statali cinesi hanno dato gennaio 18 come data in cui il presidente ha emesso quegli ordini.

      

gennaio 09: La Cina annuncia la prima morte nota del coronavirus: a 61 -uomo di anni che aveva comprato cibo al mercato di Wuhan. CHI riceve “ informazioni dettagliate ” dalle autorità cinesi che esiste “no sono state trovate prove chiare di trasmissione da uomo a uomo “collegate a casi di coronavirus.

      

gennaio 12: La commissione per la salute di Wuhan rilascia una dichiarazione : “La possibilità di una trasmissione limitata da uomo a uomo non può essere esclusa.”

      

gennaio 13: Si tiene un banchetto annuale di potluck per 40, 000 famiglie di un distretto di città a Wuhan.

      

                                             

                 Il sindaco di Wuhan ha detto che 5 milioni di persone hanno lasciato la città prima che le restrizioni di viaggio fossero imposte prima del nuovo anno lunare.                

                                                                                                                                                  

      

gennaio 18: I funzionari cinesi affermano che il coronavirus, che inizialmente si diffonde da un animale o animali alle persone, può essere trasmesso attraverso il contatto da uomo a uomo.

      

gennaio 23: I trasporti pubblici su autobus, treni e traghetti a Wuhan sono sospesi da 05 ora locale per aiutare a prevenire la diffusione del virus.

      

gennaio 24: L’OMS afferma che è troppo presto per dichiarare “un’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale”, la sua massima allerta. Il coronavirus fa la sua prima apparizione ufficiale in Europa, con le autorità francesi che confermano tre casi di virus. L’Australia conferma quattro persone con il virus.

      

gennaio 25: Le celebrazioni per il capodanno lunare ridotto iniziano con l’annullamento di molte festività.

      

gennaio 29: Il New England Journal of Medicine dice: “C’è prove che la trasmissione da uomo a uomo è avvenuta tra stretti contatti dalla metà di dicembre 2019 “.

      

gennaio 30: Come il virus si diffonde a livello internazionale, il Tedros dell’OMS dichiara il coronavirus un’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale.

      

febbraio 2: La prima morte ufficiale di COVID – 19 al di fuori della Cina è riportato nelle Filippine: a 44 – cinese di un anno che è arrivato a Manila da Wuhan.

      

febbraio 7: Dr. Li Wenliang, 30, il medico che per primo suonò l’allarme sul virus in una chat online muore in gruppo con altri dottori. L’ospedale in cui ha lavorato fa l’annuncio.

      

How COVID – 19 viene trasmesso

      

                        

           

                     

Articolo originale di Marketwatch.com