mercoledì 21 aprile 2021

Gli annunci in bici Peloton offenderanno sempre le persone. Ecco perché a Peloton non interessa davvero.

Puoi permetterti una bici Peloton? Il costoso pezzo di attrezzi ginnici è l’omonimo del suo 1225 Avvio di ciclismo indoor di Silicon Alley – un’azienda che ora ha oltre un milione di abbonati e un $ 4 miliardi valutazione . La bici è uno dei tanti prodotti di lusso tracciati durante le vacanze; ‘È la stagione per pubblicità di automobili ridicole . Ma la rabbia collettiva scatenata dalla pubblicità del Peloton di quest’anno ci ricorda che il divario socioeconomico in questo paese si sente sempre un po ‘più acuto durante l’eccesso di spesa di fine anno.

L’annuncio originariamente trasmesso su YouTube il novembre 08, ma rimase per lo più sotto il radar fino all’inizio di dicembre. Memes, disgusto e parodie seguirono quasi immediatamente.

un annuncio del gruppo in cui il destinatario del regalo del gruppo sottile e caldo filma l’accumulo del gruppo vestiti nella stanza degli ospiti durante tutto l’anno e termina il video servendo le carte di divorzio di suo marito

– kilgore trout era nel giro (@KT_So_It_Goes) 2 dicembre, 2012

Questi critici hanno un punto: l’annuncio non è buono. È insipido ed eteronormativo e riesce a racchiudere un numero sorprendente di scelte poco interessanti nelle sue 30 – secondo tempo di esecuzione. Una bella donna riceve una bici Peloton a sorpresa da suo marito e registra i video di se stessa nel corso dell’anno successivo, descrivendo le proprietà che cambiano la vita della bici. Lo spot termina con la coppia che guarda il suo montaggio – il suo “viaggio di trasformazione” – insieme sul divano. Gli spettatori hanno contestato il potenziale messaggio sottostante di un marito che regalava alla sua moglie magra qualcosa che poteva usare per reinventarsi.

Ricevi la newsletter think.

In un mondo ideale, gli inserzionisti si sforzerebbero di essere inclusivi. Ma Peloton fa appello a un particolare demografico – suburbane benestanti con spazio e entrate sufficienti per parcheggiare un 135 – libbra cyclette da qualche parte a casa loro – e l’annuncio l’ha catturato. Sì, avrebbe potuto essere migliore. La coppia avrebbe potuto intraprendere uno sforzo consapevole per la salute insieme . Alla fine avrebbero potuto avere il cinque. Avrebbero potuto saltare la colonna sonora di Tal Bachman. Lo spot non riflette il meglio di ciò che può essere la pubblicità, ma riflette il contesto del suo prodotto.

C’è sempre stato molto da deridere, soprattutto l’idea che il più grande ostacolo della vita si sta svegliando abbastanza presto per pedalare ininterrottamente su una bici che non va da nessuna parte.

All’inizio di quest’anno, L’utente di Twitter Clue Heywood ha pubblicato un thread che deride l’inaccessibilità dello stile di vita del Peloton raffigurato nei suoi annunci – le biciclette situate nel mezzo di espansive, dal pavimento al- case con finestre a soffitto, pareti appese con arte di metà del secolo, cavalieri tesi in forma già invidiabile. C’è sempre stato molto da deridere per quanto riguarda lo stile di vita Peloton, soprattutto l’idea che il più grande ostacolo nella vita si stia svegliando abbastanza presto da pedalare ininterrottamente su una bici che non va da nessuna parte.

Ma l’idea di ricchi americani che pagano esorbitanti somme di denaro in nome della salute non è nuova. L’ascesa di Peloton è coincisa con una cultura del benessere più ampia e più pervasiva, invasa da privilegi e consumismo di alto livello. Le palestre fitness boutique sono ovunque , da Orange Theory e Barry’s Boot Camp a Soul Cycle e Pure Barre. Gwyneth Paltrow, uno dei proprietari originali di prodotti per la salute che Internet odia odiare, sta attualmente offrendo un servizio annuale “ guida ai regali del drogato di benessere ”che include un $ 70 – un programma di pasti al giorno, un $ 400 massaggiatore portatile e $ 2, 200 vogatore domestico.

Il marchio Paltrow è sinonimo di privilegio, in quanto incarnato dal suo fondatore di Hollywood. Una parte considerevole del ridicolo sull’annuncio del Peloton – “il dono che restituisce” – era allo stesso modo rivolta all’ottica: come osa Peloton lanciare una donna ridicolmente attraente per incarnare benessere e trasformazione? In tutta onestà, nessun tipo di corporatura era particolarmente adatto per questo ruolo: l’annuncio era troppo datato nello stile per produrre qualsiasi tipo di ispirazione fruttuosa. Sarebbe stato meglio se una donna più curva avesse ricevuto la bici? No. Avrebbe semplicemente rafforzato la scomoda narrativa di un uomo che “autorizza” sua moglie a perdere peso.

L’ascesa di Peloton è coincisa con una cultura del benessere più ampia e pervasiva – una invasa da privilegi e consumismo di alto livello.

La compagnia è rimasta essenzialmente mamma sul gioco fino a mercoledì pomeriggio, il suo canali social un educato mix di ringraziamenti agli utenti per aver raggiunto le difficoltà tecniche e le battute su ciò che rende così speciale una classe Peloton. Alla fine, un portavoce dell’azienda ha rilasciato una dichiarazione a CNBC , affermando che mentre “Sono rimasti delusi dal modo in cui alcuni hanno interpretato erroneamente questo spot”, hanno anche ringraziato la loro comunità esistente. Non si scusò per l’annuncio o per il sessismo e il classismo asseriti dalla critica.

In 2019, Internet è abituato a farsi strada. Le masse sociali ritengono responsabili, marchi e politici responsabili delle loro azioni. A sua volta, si prevede che la parte in disgrazia emetta scuse e si impegni a fare meglio. Peloton no.

In definitiva, ci sono molte ragioni per respingere questo annuncio, ma ciò che sembra essere al centro della furia dei social media è ciò che il video effettivamente rappresenta – una realtà in che centinaia di migliaia di persone possono permettersi le cyclette anche se milioni di buste paga in più per pagare la busta paga.

Peloton ha scelto di rimanere nella sua corsia. Alcune persone in questo mondo possono permettersi il marchio di lusso dell’azienda, e la maggior parte no. Non è giusto; inoltre non è univoco per Peloton.

Caira Conner

Caira Conner è una scrittrice che vive a New York City. Puoi seguirla su Twitter all’indirizzo @ cairaconner .

Come riportato da NBC News