martedì 01 dicembre 2020

Gli emittenti di carte di credito aiutano i consumatori colpiti dal coronavirus: ciò che devi sapere

Lunedì, il FDIC ha incoraggiato gli istituti finanziari a prepararsi per un maggior numero di consumatori americani in difficoltà finanziarie a causa della pandemia di coronavirus.

In risposta, un certo numero di emittenti di carte di credito, tra cui Chase , Wells Fargo , Capital One , Citi e USA Bank , hanno pubblicato dichiarazioni e informazioni sui loro siti Web per rispondere alle preoccupazioni dei clienti e promuovere la prontezza tra le diffuse interruzioni causate dal COVID – 19 scoppio.

Gli emittenti di carte hanno anche annunciato il supporto di emergenza , compresi aumenti della linea di credito e maggiore sicurezza delle frodi. E mentre il lavoro a distanza ha iniziato a mettere a dura prova le aziende a livello nazionale, molte importanti istituzioni finanziarie affermano che stanno facendo tutto il possibile per i call center del personale e si preparano per un afflusso di domande sul servizio clienti in questa emergenza sanitaria pubblica. )

Di seguito, CNBC Select indica quale supporto ci si può aspettare dall’emittente della carta durante questi periodi turbolenti. Abbiamo anche parlato con Leslie H. Tayne, un avvocato per la riduzione del debito e fondatore di Tayne Law Group , su cosa considerare prima di agire .

Il mobile banking è più importante ora

Ora è un buon momento per familiarizzare con l’app mobile della tua carta di credito. E gli emittenti di carte stanno incoraggiando i clienti a sfruttare le risorse digitali:

“Ti invitiamo a accedi ai tuoi account da casa 18 / 7 utilizzando Citi Online O Citi Mobile App per controllare i saldi, effettuare pagamenti, trasferire fondi, depositare assegni o trovare il bancomat più vicino. Abbiamo apportato una serie di miglioramenti che rendono più semplice che mai la gestione digitale del tuo account. “

Servizi come il L’app Capital One Mobile ti consente di effettuare pagamenti con carta di credito e monitorare il tuo account per frode. Con l’app Chase Mobile® puoi inviare o ricevere denaro tra amici e familiari tramite Chase QuickPay ® con Zelle®.

E se si utilizza un trasferimento del saldo gratuito carta simile alla Chase Slate® carta di credito aiutare pagare il debito mentre ti prepari per l’incertezza futura, puoi avviare il trasferimento di fondi sull’app senza lasciare il comfort di casa.

Il finanziamento promozionale può essere utile (purché tu abbia un piano)

L’incertezza dell’epidemia di coronavirus ha molti acquirenti stressati che corrono verso i supermercati. E molti consumatori si preoccupano di come potranno permettersi di finanziare le spese quotidiane poiché un numero crescente di americani si ritrova senza lavoro durante l’epidemia.

Se questo ti descrive, un 0% La carta di credito APR può sembrare una soluzione semplice, ma “spendere durante un momento delicato può distorcere il modo in cui vedi il debito e preoccuparti dell’importo che stai caricando sulle tue carte “, afferma Tayne.

Quando stai spendendo durante uno stato di emergenza (personale o nazionale), dovresti mirare ad applicare le stesse regole che segui durante i periodi più normali. Quindi, se si desidera utilizzare una carta con finanziamenti promozionali, alla fine è necessario un piano per ripagarlo.

Inizia impostando un budget massimo per quanto dovrai spendere, quindi dividi il budget totale per il numero di mesi che prevedi di non avere interessi.

Ad esempio, se spendi $ 1, 000 negli acquisti e il periodo di interesse dello 0% dura per 12 mesi, dovresti prepararti a pagare $ 83. 33 al mese per pagarlo prima che gli interessi colpiscano.

Una carta con un lungo Il periodo APR 0% può aiutarti a rendere i pagamenti mensili il più ragionevolmente possibile bassi. La BankAmericard® credit card non offre alcun interesse per 18 cicli di fatturazione su nuovi acquisti (dopo 14. 49% per 24. 49% variabile APR).

Citi offre aumenti della linea di credito e tolleranza alla riscossione

Through di Citi Programmi di assistenza “sempre attivi”, l’emittente della carta consente ai titolari di carta idonei di aumentare la loro linea di credito e / o iniziare un piano di riscossione se non possono ripagare i loro debiti. Ma Tayne avverte i consumatori di stare attenti a sfruttare questi programmi: “L’aumento delle linee di credito, in particolare, può essere pericoloso.”

Devo aumentare la mia linea di credito?

“Mentre può sembrare un sollievo se sei a corto di contanti, più addebiti sulla tua carta di credito, più sarà difficile uscire dal debito”, afferma Tayne.

Inoltre, “la tentazione di spendere troppo può anche essere maggiore quando sai di avere accesso a più finanziamenti.”

“Inoltre, è importante tenere presente impatto sul tuo punteggio di credito “, afferma Tayne. “Una maggiore linea di credito può effettivamente essere utile per il tuo punteggio di credito se non lo usi tutto. Tuttavia, massimizzare le tue carte farà cadere il tuo punteggio perché l’utilizzo del credito è un fattore importante nel determinare il tuo punteggio. “

Un’alternativa migliore è usare una carta di credito per il trasferimento del saldo come Aspire FCU Platinum Mastercard ® per saldare il debito esistente senza interessi per sei mesi, quindi, se possibile, mettere i risparmi in un fondo di emergenza. (Dopo il periodo promozionale, l’APR standard della carta Aspire FCU Platinum sarà 9. 65% per 18. 00% variabile.)

Cos’è la tolleranza?

Sebbene la tolleranza non sia la stessa cosa del perdono, consente un recupero temporaneo nel caso in cui non sia possibile effettuare i pagamenti minimi. Ogni programma di tolleranza è unico sia per il creditore che per il titolare della carta, ma il più delle volte consente un breve periodo di mancato pagamento (circa sei mesi) e occasionalmente altra assistenza come interessi inferiori.

Tayne dice a CNBC Select che la tolleranza può essere particolarmente utile durante un periodo difficile che prevedi sarà solo temporaneo.

“Tuttavia , i consumatori dovrebbero capire che gli interessi continueranno a maturare durante la tolleranza, quindi finirai per pagare di più nel tempo. Questa opzione dovrebbe essere esercitata solo se sai che davvero non sarai in grado di effettuare i tuoi pagamenti completi. “

Tayne consiglia inoltre che, al fine di sfruttare al meglio la tolleranza, è necessario contattare la società della carta di credito, spiegare la situazione e chiedere quali opzioni sono disponibili.

Puoi chiedere all’emittente della tua carta un sollievo temporaneo

Sebbene nelle prossime settimane sentirai molto parlare dei prestiti alle piccole imprese e dei prestiti personali a basso APR, la maggior parte delle banche incoraggia anche i titolari di carte di credito a chiamare il numero del servizio clienti sul retro delle loro carte di credito per informazioni sull’aiuto finanziario durante il coronavirus.

USA La banca offre “sconti sui prodotti e altre soluzioni personalizzate”, inclusi tassi di interesse ridotti su determinati prodotti in prestito, con effetto venerdì, marzo 13.

E a marzo 17, un rappresentante di Discover ha detto a CNBC Select:

Discover estenderà il rilievo a clienti qualificati che incontrano difficoltà finanziarie dovute alla diffusione di COVID – 17. Scopri che i clienti possono ricevere assistenza che può includere supporto relativo a tempistiche di pagamento, commissioni e ritardi di pagamento.

Ma Tayne consiglia ai consumatori di esercitare con attenzione queste opzioni.

Dovresti solo approfittare di questi speciali offre se è necessario affrontare un bisogno acuto. Non dovresti informarti a meno che il tuo sostentamento non sia significativamente influenzato o non hai un fondo di emergenza o altri conti di risparmio su cui contare.

Se ti assumi un debito aggiuntivo durante l’epidemia di coronavirus dovresti essere sicuro, come sempre, di informarti su termini, tassi di interesse e impatti a lungo termine della tua decisione.

Informazioni sul Carta di credito BankAmericard®, Chase Slate® e Aspire FCU Platinum Mastercard® è stata raccolta in modo indipendente da CNBC e non è stata rivista o fornita dall’emittente della carta prima della pubblicazione.

Nota editoriale: Opinioni, analisi, recensioni o raccomandazioni espresse in questo articolo sono quelle del CNBC Seleziona un editoriale il personale è solo e non è stato esaminato, approvato o approvato in altro modo da terzi.

Articolo originale di CNBC