martedì 01 dicembre 2020

I fratelli Desmarais faranno un passo indietro nel quadro della ristrutturazione della Power Corp.

La famiglia Desmarais di Montreal sta collassando la complicata e costosa struttura della doppia holding dietro la sua flotta di compagnie assicurative, di gestione del denaro e di servizi finanziari mentre i due figli del fondatore di Power Corp. fanno un passo indietro dopo più di 20 anni al timone.

Power Corp. rimarrà pubblica e sotto il controllo della famiglia in seguito alla ristrutturazione, attraverso la quale diventerà l’unico proprietario della controllata Power Financial.

Gli azionisti di minoranza di Power Financial riceveranno 1. 05 azioni con diritto di voto subordinato di Power Corp. più $ 0. 01 in contanti per ogni azione che possiedono, un leggero premio a quello di giovedì prezzo di chiusura e un 11 aumento percentuale del valore patrimoniale netto, secondo la società.

Al allo stesso tempo, Desmarais dà fastidio a Paul Jr., 65, e André, 63, sono rinunciando ai loro ruoli di co-CEO e facendo passare la torcia troppo a lungo tempo fidato tenente Jeffrey Orr, che è stato CEO di Power Financial, un gradino sotto Power Corp. nel complesso diagramma di flusso aziendale, dal 2005. I fratelli rimarranno presidente e vicepresidente del consiglio di amministrazione.

In un’intervista venerdì, Orr ha affermato che la decisione dei fratelli di ritirarsi quest’anno è arrivata dopo che gli investitori avevano insistito per una struttura aziendale semplificata, che ha portato a una revisione della strategia. È stata presa la decisione di concentrarsi sulle attività di servizi finanziari del gruppo tra cui Great-West Lifeco Inc., IGM Financial Inc. e Pargesa Holdings SA, insieme a piattaforme di investimento gestite da Power Corp.

era stato selezionato, era stato stabilito che sarebbe stato necessario un solo CEO.

I fratelli “hanno approfittato di questa occasione per ritirarsi dai loro ruoli esecutivi”, ha affermato Orr, 61, che era CEO di BMO Nesbitt Burns prima di entrare a far parte del gruppo di aziende Power in 2001. La sua associazione con il gruppo risale alla metà del 1980 quando, come banchiere, aiutò a scrivere il prospetto che rese pubblico il potere finanziario.

La doppia struttura della holding del gruppo Power risale a un’era di diversificazione e conglomerati, ha affermato Orr, e Power Financial è stata creata per ospitare interessi di servizi finanziari puri. Man mano che Power Corp. si adattava e deteneva meno investimenti esterni, la partecipazione nella controllata dei servizi finanziari ha iniziato a rappresentare una fetta fuori misura del suo valore.

La riorganizzazione annunciata venerdì restringerà l’attenzione ai servizi finanziari e agli investimenti piattaforme in Europa, Nord America e Cina – attraverso le quali Power effettua i propri investimenti e investe sempre di più per conto di terzi. Successivamente, altre partecipazioni all’interno del gruppo “non saranno in strategia”, ha dichiarato Orr.

Mentre nulla è “sul blocco”, ha detto che la società “cercherà di realizzare valore da questi investimenti nel tempo. ”

La ristrutturazione ha lo scopo di aumentare la liquidità aumentando le dimensioni del galleggiante pubblico, ridurre gli oneri operativi e finanziari e presenterà un 10 aumento del dividendo percentuale a partire dal secondo trimestre di 2020. Sta inoltre portando Power Corp. più al passo con l’attuale governo societario, separando i ruoli di CEO e presidente.

Power Corp. rimarrà pubblica e sotto il controllo del famiglia

Ciò che non fa è parlare in successione.

Paolo Desmarais III e suo cugino Olivier, entrambi 37, hanno lavorato come dirigenti con Power Corp. dal 2014, ma nulla dei loro ruoli cambierà di conseguenza dei cambiamenti svelati venerdì, secondo Orr.

“Gli annunci di oggi dal punto di vista gestionale riguardano Paul e André, ed è davvero una gestione di continuità ed evoluzione”, ha affermato.

“Non influisce in alcun modo su Paolo III o Olivier o su ciò che stanno facendo. Ognuno di essi ha ruoli all’interno del gruppo e si occupa di diverse parti … delle piattaforme di investimento. ”

Le responsabilità di Paolo III includono un portafoglio crescente di società fintech, mentre Olivier ha il controllo delle piattaforme e degli investimenti nelle energie rinnovabili operazioni in Cina, ha detto.

John Aiken, un analista di Barclays, ha definito la ristrutturazione e il pensionamento esecutivo “un grande cambiamento per un’organizzazione statica.”

In una nota ai clienti, ha affermato che la semplificazione della struttura organizzativa del gruppo Power “dovrebbe fare molto per sbloccare parte del valore che era intrappolato nello sconto della doppia holding”.

Tuttavia , ha affermato che uno “sconto di minoranza” sul valore patrimoniale netto di Power probabilmente rimarrà, dato il continuo controllo della famiglia Desmarais.

Come riportato da Financial Post