venerdì 23 ottobre 2020

Icona Diva o cura di sé? Adam Driver walkout avvia il dibattito

Adam Driver , che sta promuovendo la “Storia del matrimonio” di Netflix, è uscito da un’intervista con “Fresh Air” della NPR e, nel farlo, ha scatenato il dibattito sulla cura di sé e sull’etica del giornalismo.

Driver, che era agli uffici della New York NPR per l’intervista all’inizio di questo mese, mentre l’host con Terry Gross ha guidato la conversazione di “Fresh Lo “studio di Filadelfia” di Air, ha lasciato l’intervista a metà dopo che è stata riprodotta una clip di una scena di “Marriage Story” dell’attore che canta “Being Alive” di Stephen Sondheim, secondo The Daily Beast, che per primo ha riportato la storia.

In una dichiarazione a Variety, Daniel Miller, il produttore esecutivo di “Fresh Air”, ha dichiarato che il team dello show non ha “davvero capito perché a sinistra “, aggiungendo che Driver era stato un” grande ospite “quando era apparso per la prima volta nello show in 2015.

“Sapevamo dalla nostra precedente intervista con Adam Driver che non gli piaceva riascoltare clip dei suoi film (che non è insolito, molti attori la pensano così) “, ha scritto Miller nella dichiarazione. “Quindi Terry lo ha invitato a togliersi le cuffie mentre suonavamo 20 – seconda clip, e che il nostro ingegnere a New York gli avrebbe suggerito di rimettere le cuffie dopo la fine della clip (lo abbiamo fatto anche durante il nostro 2015 colloquio).”

Dopo la riproduzione della clip, tuttavia, Miller ha dichiarato di essere stato informato dall’ingegnere che Driver aveva lasciato l’edificio.

Quando la notizia è arrivata per la prima volta, molti sono stati veloci chiamare Driver una “diva” e ha sostenuto che non stava effettivamente facendo il lavoro di promozione del suo lavoro.

“La star di Star Wars Adam Driver è una tale diva!” il blogger di gossip celebrità Perez Hilton ha twittato. “Non ha dovuto precipitarsi fuori da questa intervista radiofonica NPR !!”

La star di Star Wars Adam Driver è una tale diva! Non avrebbe potuto semplicemente ascoltare il suo film, se non gli piace sentire la propria voce o vedersi nei film. Non ha dovuto affrettarsi da questa intervista radiofonica NPR !! https://t.co/Z5CQU0Tktc

– Perez (@ThePerezHilton) Dicembre 18, 2019

“Come riesci a superare anni di imbarazzante lavoro con le maschere a juilliard e allo stesso tempo essere così prezioso da non poterti ascoltare accanto a Terry Gross?!”, un’altra persona ha twittato su Driver, che si è laureato presso Julliard School in

Lascia che le nostre notizie incontrino la tua casella di posta. Le notizie e le storie che contano, hanno consegnato le mattine nei giorni feriali.

Altri hanno sostenuto che fare la stampa fa parte del lavoro di Driver e che i giornalisti non sono tenuti a lasciare che gli intervistati “dettino” la direzione del loro lavoro.

“Non detta come va l’intv o cosa dovrebbe ascoltare il pubblico. È il suo programma, che include – ascoltando l’attore, recitazione “, ha twittato il giornalista Soledad O’Brien. “E sta facendo pressioni dicendo recitazione. Togliti le cuffie e promuovi il tuo film.”

Eppure alcuni sostengono che Driver stesse semplicemente facendo pratica di sé e dando la priorità al suo benessere, con molti sottolineando che sembrava “strano” che il programma non avesse optato per la registrazione in post-produzione dato che il rifiuto di Driver di guardarsi è stato documentato.

“Buono per Adamo autista. Sono uscito anche “all’aria aperta” 20 anni fa … lo stesso con un’intervista sul palco dell’anno scorso “, l’attivista e personaggio televisivo Monica Lewinksy ha twittato. “L’auto-cura è sempre una buona scelta. Soprattutto se l’intervistatore ha violato un accordo.”

“Adam Driver ha rifiutato rispettosamente di ascoltare se stesso agire nella sua ultima intervista con Terry Gross a causa di ansia “, l’attivista LGBTQ Charlotte Clymer ha scritto in una serie di tweet. “La salute mentale dovrebbe essere sistemata come qualsiasi altra disabilità.”

buono per driver adam. sono uscito anche con “aria fresca” 17 anni fa … lo stesso con un’intervista sul palco dell’anno scorso. L’auto-cura è sempre una buona scelta. soprattutto se l’intervistatore ha violato un accordo. https://t.co/iXgukcVjH6

– Monica Lewinsky (@MonicaLewinsky) Dicembre 18, 2019

Adamo Il conducente ha rifiutato rispettosamente di ascoltare se stesso recitare nella sua ultima intervista con Terry Gross a causa dell’ansia. L’unica cosa sorprendente qui è che lei e i suoi produttori l’hanno ignorato questa volta.

– Charlotte Clymer?️‍? (@cmclymer) Dicembre 17, 2019

Il conducente ha espresso la sua avversione per la visione o l’ascolto di se stesso esibirsi in diverse interviste passate, tra cui il 2015 intervista a “Fresh Air”, durante la quale ha dichiarato di “odiare” sempre le sue esibizioni passate al momento della riproduzione e diventa fissato sui suoi errori percepiti.

“Allora vorrei poterlo cambiare, ma non puoi”, disse Driver in quel momento. “E penso di avere una certa tendenza a cercare di migliorare le cose o far impazzire me stesso e le altre persone intorno a me con le cose che volevo cambiare o vorrei poter cambiare.”

L’autista ha anche detto Il New Yorker all’inizio di quest’anno di essersi nascosto in una serra per evitare di guardarsi durante una proiezione del “Blackkklansman” di Spike Lee e della nausea durante una premiere di “Star Wars: The Force Awakens”.

“Sono diventato completamente freddo perché sapevo che la scena stava arrivando dove ho dovuto uccidere Han Solo, e la gente era, come, iperventilante quando il titolo è arrivato, e mi sentivo come se dovessi vomitare “, ha detto Driver.

” Seguiamo tutti l’esempio impostato da # AdamDriver . Quando imposti dei limiti per la tua salute, mentale o fisica, e qualcuno viola quei confini, allontanati. Prendersi cura di te non è immaturo o egoista “, ha twittato un’altra persona. “È la cura di sé di alto livello.”

Seguiamo tutti l’esempio impostato da # AdamDriver .

Quando stabilisci dei limiti per la tua salute – mentale o fisica – e qualcuno violi tali confini, vai via.

Prendersi cura di se stessi non è immaturo o egoista. È la cura di sé di alto livello.

– MyDysfunctionalBrain (@DysfunctionalMy) Dicembre 18, 2019

Driver, il cui terzo e ultimo film di “Star Wars”, “The Rise of Skywalker”, aprirà venerdì in tutto il mondo. non è l’unico attore che non guarda il proprio lavoro. Maggie Smith , Angelina Jolie, Julianne Moore, Javier Bardem e Johnny Depp sono tra gli altri attori che sono a disagio a guardare i loro progetti passati ed evitare attivamente di farlo.

Seguiamo tutti l’esempio impostato da # AdamDriver .

Quando stabilisci dei limiti per la tua salute – mentale o fisica – e qualcuno violi tali confini, vai via.

Prendersi cura di se stessi non è immaturo o egoista. È la cura di sé di alto livello.

– MyDysfunctionalBrain (@DysfunctionalMy) Dicembre 18, 2019

Dr. Jeff Blume, uno psicologo di Los Angeles che lavora con i creativi, afferma che gli attori affrontano sfide uniche e possono avere difficoltà a confrontarsi con la fama, motivo per cui è importante trovare meccanismi di coping per rafforzare la loro salute mentale ed emotiva.

“Per la maggior parte dei miei clienti, la recitazione è guidata da un profondo bisogno creativo. Se diventano stelle di successo, tuttavia, la fama potrebbe scontrarsi con l’opera stessa”, ha detto Blume The Hollywood Reporter. “La pressione di essere all’altezza delle aspettative – essere divertente, attraente, giovane, elegante – può essere estenuante. “

Sebbene Driver abbia ottenuto il plauso della critica per la sua recente interpretazione in” Marriage Story “, ottenendo nomination ai Golden Globe e ai SAG come Miglior Attore, negli ultimi tempi è stato oggetto di un maggiore controllo settimane. La scorsa settimana, Driver è stato oggetto di critiche dopo la notizia di essersi iscritto negli Stati Uniti Marine Corps quando è stato 18 anni circolati sui social media.

“Tutti dovete ricordare che Adam Driver è un ex marine. Nelle sue numerose interviste ha menzionato ciò che ha vissuto a Juilliard dopo aver lasciato i Marines,” una persona ha twittato. “Rispetta le persone con ansia perché molti di noi le hanno.”

Tutti dovete ricordare che Adam Driver è un ex marine. Nelle sue numerose interviste ha menzionato ciò che ha vissuto a Juilliard dopo aver lasciato i Marines. Rispetta le persone con ansia perché molti di noi le hanno.

– Lucy Sharvet ?? (@lucysharvet) Dicembre 17, 2019

Gross è stata criticata in passato per il suo stile di intervista diretto quando si tratta di sondaggi e argomenti scomodi. Alcuni hanno criticato il modo in cui ha interrogato Allie Brosh sul suicidio quando l’autore stava promuovendo il suo libro ” Iperbole e Hal f “ come così come la sua recente intervista con Lizzo, durante la quale Gross ha messo in discussione la rapper sul suo corpo.

Come riportato da NBC News