giovedì 28 ottobre 2021

Il capo della tecnologia Microsoft spiega come A.I. un giorno potrebbe aiutare le popolazioni rurali a superare una pandemia

Kevin Scott, Chief Technology Officer di Microsoft.

Microsoft

È facile immaginare l’intelligenza artificiale che illumina la vita nella grande città . I taxi a guida autonoma, i droni e le macchine per la produzione di cibo potrebbero fornire tutti i tipi di comodità agli abitanti delle città, come spostamenti più brevi e consegna più veloce di pacchi e cibo.

Ma i tecnologi non spendono più tempo a parlare di come l’IA può aiutare le piccole città.

Kevin Scott, Chief Technology Officer di Microsoft, è un’eccezione. Scott è cresciuto a Gladys, in Virginia, una comunità agricola nella contea di Campbell. La popolazione della contea di 54, 885 è diminuita del 252 dell’anno precedente, secondo le stime dell’US Census Bureau. Parla di questa parte del mondo in un nuovo libro scritto insieme a Greg Shaw, “Riprogrammazione del sogno americano”

Scott, che ha lavorato con un tipo di intelligenza artificiale chiamato machine learning dal 2003 e aiutato a guidare l’investimento di $ 1 miliardo di dollari dell’anno scorso in OpenAI, ritiene che l’IA possa aiutare le persone a Gladys e in altre piccole città. Mentre alcuni si preoccupano delle perdite di posti di lavoro derivanti dall’adozione dell’IA sul posto di lavoro, spera che gli imprenditori rurali possano toccare l’IA per costruire aziende in grado di risolvere i problemi locali e persino migliorare il lavoro delle persone.

“Se il tuo lavoro consiste nell’eseguire uno o un numero limitato di attività altamente ripetitive, se tali attività possono essere svolte in modo meno costoso con l’automazione e il tuo datore di lavoro non riesce a trovare un modo per sfruttare la tua ingegnosità e il settore per migliorare la propria attività, quindi sì, attenzione AI. Ma sono molti se “, Scott e Shaw scrivono nel libro.

” Il percorso molto più probabile per il futuro prevedibile se il miglioramento dell’IA produttività umana facendo il lavoro più grugnito e liberando gli esseri umani per fare cose che sono molto più adatte a fare. “

Il libro arriva in un momento in cui più persone hanno il tempo di leggilo. Negli Stati Uniti e all’estero, alle persone è stato ordinato di rimanere a casa per evitare il coronavirus, anche nella contea di Campbell, che ha 10 casi, secondo al dipartimento sanitario statale. La disoccupazione è aumentata in Virginia a marzo, sebbene i dati a livello di contea non siano ancora disponibili.

Con la pandemia in testa a tutti, Scott ha discusso con la CNBC su alcuni modi in cui l’IA potrebbe tornare utile per le popolazioni rurali in un futuro scoppio:

Veicoli per consegne intelligenti. Veicoli autonomi come quello di La start-up della Silicon Valley, Nuro, che occupa meno spazio delle auto potrebbe consegnare merci alle persone in modo sicuro e senza contatto umano.

“Penso a mia nonna, una 90 – donna di un anno che vive in una parte scarsamente popolata della Virginia centrale “, ha detto Scott durante un’intervista sul software di comunicazione di Microsoft Teams martedì. “È abbastanza fortunata da essere in ottima salute. Vive in modo indipendente nella stessa casa in cui è stata cresciuta mia madre, e sta arrivando il giorno in cui non sarà in grado di guidare per prendere la sua prescrizione.” Veicoli di consegna più intelligenti potrebbero allungare il periodo di tempo in cui potrebbe vivere in modo indipendente, ha detto.

Assistenza sanitaria digitale più moderna. Senza un ospedale di ricerca di alto livello nella zona, i residenti di Gladys non hanno accesso a cure di alta qualità in caso di malattie gravi. I sistemi che contano sull’intelligenza artificiale per diagnosticare i pazienti e indirizzarli a specialisti potrebbero aiutare a colmare il divario, ha affermato Scott. I modelli predittivi, associati al rilevamento biometrico, potrebbero contribuire alla diagnosi precoce delle malattie e l’IA potrebbe svolgere un ruolo nel fornire la telemedicina.

Interazioni migliori. I cittadini non hanno sempre connessioni Internet ad alta velocità. È qualcosa che Microsoft ha cercato di affrontare da allora 2017 con il suo sforzo Airband, e la società ha lavorato con i partner per portare la connettività alle contee di Virginia e Halifax della Virginia, che giacciono direttamente sud-est e sud della contea di Campbell, rispettivamente. Le persone con connessioni lente a casa potrebbero normalmente trovarsi in difficoltà quando provano a incontrarsi con i software di videochiamata, che sono diventati più popolari nell’era del coronavirus.

Squadre, che è una delle diverse opzioni per le videochiamate, si basa su un tipo di intelligenza artificiale noto come apprendimento di rinforzo, che prevede una migliore formazione dei sistemi attraverso ripetuti tentativi ed errori, per ottimizzare la qualità delle chiamate. “Può anche riempire in alcuni casi quando ci sono piccole cadute nel flusso audio a causa della scarsa connettività di rete”, ha detto Scott. “Questi strumenti digitali sono le cose che in un mondo in cui abbiamo a che fare con la crisi di Covid, hanno solo bisogno di loro più che mai, penso che abbiano un certo senso di continuità nelle loro vite.”

UBI vs utilizzo dell’IA per ridurre i costi

Uno l’idea che le persone abbiano fluttuato quando si parla dell’ascesa dell’IA è un reddito di base universale – l’idea dei governi che inviano denaro alle persone per aiutare a pagare il costo della vita a causa della perdita di opportunità economiche. Ha suscitato una nuova ondata di attenzione con il candidato presidenziale democratico di una volta 2020 Andrew Yang che ha proposto che ogni cittadino americano potesse ricevere $ 1,

al mese. Scott non è esattamente il più grande fan dell’idea. Nel libro lui e Shaw lo definiscono “uno strumento contundente”.

Tuttavia, ha detto in una e-mail che i controlli di rilievo che il governo degli Stati Uniti ha distribuito nelle ultime settimane sono un buon cosa.

“Una delle cose di cui mi auguro è che scegliamo di fare un ulteriore passo avanti e di investire negli usi della tecnologia per sostenere i costi della sussistenza – cibo, assistenza sanitaria, alloggio, istruzione e così via – molto meno di quanto non siano in questo momento in modo che quei controlli di soccorso andrebbero oltre per chiunque ne abbia bisogno “, ha scritto.

Scott ha suggerito che almeno a Gladys, il virus potrebbe non chiudere molte aziende.

“Gladys è una città molto, molto piccola”, ha detto Scott. “Non ha nemmeno un semaforo negli Stati Uniti 501, che è il grande percorso che attraversa la città. Quindi penso che molte delle attività che dove si qualificano come essenziali, solo perché è un negozio di generi alimentari e un dollaro di famiglia, che vende generi alimentari limitati. Non c’è nemmeno un negozio di alimentari in città. “

Social people le vite sono fuori controllo, però, ha detto. Non possono andare alle attività della chiesa, ha detto, e sono stati sospesi i programmi di beneficenza che normalmente aiutano i bisognosi.

OROLOGIO: La Casa Bianca promuove l’implementazione del 5G, accesso a Internet a banda larga rurale

Articolo originale di CNBC