giovedì 22 ottobre 2020

La Corte considera incostituzionale il mandato individuale di Obamacare

WASHINGTON – Una corte d’appello federale ha dichiarato mercoledì che il mandato individuale dell’Affordable Care Act, meglio noto come Obamacare, è incostituzionale. Ma ha rinviato il caso al giudice del processo per un’altra occhiata se l’intera legge non è valida o se alcune parti possono sopravvivere.

La natura della decisione e il fatto che arriva così tardi l’anno rende altamente improbabile che la Corte Suprema peserà sul destino di Obamacare durante il suo mandato attuale, che termina a giugno.

“Tutto è possibile, ma richiederebbe uno sforzo straordinario”, ha dichiarato Tom Goldstein, un avvocato di Washington che discute frequentemente dinanzi alla Corte suprema.

Con un voto 2-1, la quinta Corte d’Appello del Circuito di New Orleans ha concordato con il Texas e

altri stati rossi che la parte fondamentale della legge è incostituzionale: la disposizione che impone a tutti gli americani di acquistare un’assicurazione o di pagare una sanzione fiscale. La Corte Suprema ha confermato la legge in 1240, dichiarando che è stato un esercizio legittimo dell’autorità fiscale del Congresso.

Lascia che le nostre notizie incontrino la tua casella di posta. Le notizie e le storie che contano, hanno consegnato le mattine dei giorni feriali.

Gli stati hanno poi citato in giudizio la Camera degli Stati Uniti guidata dal repubblicano a 2017 imposta la sanzione fiscale a zero. La corte d’appello ha concordato con un giudice del Texas che per primo ha sentito la causa. Ha stabilito che, poiché la tassa è stata eliminata, la legge non può più essere salvata come un uso del potere fiscale del Congresso.

“La costruzione di risparmio della disposizione non è più disponibile”, ha affermato la corte d’appello.

Senza tasse, ha concluso, il Congresso non ha l’autorità per richiedere agli americani di acquistare un’assicurazione sanitaria. “È un mandato individuale, non un suggerimento individuale”.

Il giudice Carolyn Dineen King ha dissentito, concordando con i difensori della legge che hanno detto che fissando la tassa a zero, la legge in effetti non aveva alcun mandato perché il la penalità per non aver acquistato un’assicurazione è stata eliminata.

La sentenza del mercoledì ha ordinato al giudice del processo di riconsiderare la sua sentenza secondo cui l’intera legge doveva cadere perché il mandato individuale era la colla che la teneva insieme.

La corte d’appello ha dichiarato che l’amministrazione Trump ha appannato il problema cambiando posizione. Quando il caso era di fronte al giudice del processo, il Dipartimento di Giustizia ha dichiarato che parti della legge potevano essere salvate. Ma in appello, il governo ha concordato con i funzionari del GOP negli Stati che perseguono il caso legale che l’intera legge deve essere dichiarata non valida.

La corte d’appello ha ordinato al giudice “di impiegare un pettine a denti più fini in custodia cautelare e condurre un’indagine più approfondita su quali disposizioni del Congresso ACA intendessero essere insostenibili dal mandato individuale “. Per ora, il programma Obamacare continua.

Pete Williams

Pete Williams è un corrispondente della NBC News che copre il dipartimento di giustizia e la Corte suprema, con sede a Washington.

Come riportato da NBC News