giovedì 26 maggio 2022

McDonald’s afferma che non è in grado di stimare l’impatto del coronavirus sulla sua attività, prenderà in considerazione i differimenti degli affitti per gli affiliati

Un uomo esce da un ristorante McDonalds con un cartello che annuncia il servizio da asporto solo a Hollywood, in California, a marzo 16, 2020 poiché la pandemia di Coronavirus porta gran parte della California a un punto morto.

Frederic J. Brown | AFP | Getty Images

Citando l’incertezza in corso causata della pandemia di coronavirus , McDonald’s ha detto martedì che potrebbe offrire ad alcuni franchisee i rinvii in affitto man mano che i ristoranti chiudono o vedono il traffico precipitare.

Il globale Il gigante del fast-food ha anche avvertito che “l’impatto finanziario negativo” sui suoi risultati non può essere ragionevolmente stimato in questo momento perché non conosce la durata e la portata delle interruzioni della sua attività.

McDonald’s sta lavorando con gli affiliati di tutto il mondo per sostenere la liquidità finanziaria, secondo un deposito normativo di martedì. Gli affiliati operano circa 90% dei ristoranti di McDonald’s a livello globale.

Negli Stati Uniti, le posizioni “sostanzialmente tutte” funzionano solo con opzioni drive-thru, da asporto o di consegna, ha detto il deposito. Alcune località potrebbero avere orari limitati.

Nel suo segmento di mercati gestiti internazionali, la maggior parte dei mercati, come Francia e Canada, ha operazioni limitate. Alcuni, tra cui l’Italia e la Spagna, hanno chiuso tutti i ristoranti.

Gli orari di apertura delle sedi nei mercati internazionali con licenza di sviluppo dell’azienda sono regolati da normative governative. La maggior parte dei ristoranti McDonald’s in Giappone sono aperti, mentre 95 opera anche la% delle sue sedi in Cina.

Le previsioni a lungo termine di McDonald per la crescita degli utili per azione sono espresse in cifre a singola cifra elevata e in una crescita delle vendite a livello di sistema compresa tra il 3% e il 5%. La società ha detto che alla fine di gennaio aggiungerebbe circa 1, 000 nuovi ristoranti netti a livello globale in 2020 e prevedere investimenti globali per circa 2,4 miliardi di dollari.

Il Wall Street Journal ha riferito lunedì che McDonald’s stava ritardando i progetti di costruzione negli Stati Uniti. La società non ha immediatamente risposto a una richiesta di commento.

Le azioni di McDonald erano relativamente piatte nella negoziazione in pre-mercato. Lo stock, che ha un valore di mercato di quasi $ 115 miliardi, è caduto quasi 25% dall’inizio dell’anno.

Articolo originale di CNBC