mercoledì 25 novembre 2020

Notizie settimanali su azioni di cannabis: il New Jersey mette in pentola il voto

                                                                 

Gli elettori dello stato decideranno il destino della cannabis ricreativa il prossimo novembre.

                            

                                                                                                                           

    

        

             

    

                                                                                                                                                                                                                                                         

Due mesi dopo l’entrata in vigore, la cosiddetta iniziativa Cannabis 2.0 in Canada è entrata in funzione la scorsa settimana quando i prodotti derivati ​​hanno finalmente iniziato ad atterrare sugli scaffali dei negozi. Quindi l’industria della cannabis si sta snodando 2019 su un positivo Nota. Ciò è estremamente necessario dopo i numerosi sviluppi negativi che hanno martellato gli stock di marijuana nella seconda metà dell’anno.

Il debutto dei derivati ​​non è l’unica ragione per cui gli investitori si sentono meglio nel nuovo anno. La scorsa settimana, un altro stato degli Stati Uniti ha votato per tenere un referendum sulla legalizzazione dell’uso ricreativo. Naturalmente, essendo questo il settore della cannabis, dobbiamo anche temperare il buono con un po ‘di male. Ecco, quindi, un miscuglio di avvenimenti nella marijuana quotata in borsa durante la settimana.

Fonte immagine: Getty Images.

New Jersey, nuovo anno, nuova legge sul piatto?

Potrebbe diventare No. 12?

Finora, 11 Gli Stati Uniti hanno legalizzato la cannabis ricreativa. Il prossimo domino a cadere potrebbe essere il New Jersey , che la scorsa settimana ha impostato un voto pubblico sulla questione.

Il legislatore statale ha approvato una misura per consentire ai suoi cittadini di votare un emendamento alla costituzione del New Jersey che consentirebbe la vendita e il consumo di erba da diporto. Entrambe le camere della legislatura dello stato – il senato e l’assemblea – hanno votato fortemente a favore della misura, che deve essere aggiunta al voto per le elezioni federali e statali del prossimo novembre.

Il percorso del New Jersey verso la legalizzazione degli adulti è stato finora tortuoso, con precedenti tentativi di farlo con un disegno di legge legislativo tradizionale inadeguato.

È probabile che il referendum ottenga la maggioranza dei voti Sì, dato il diffuso supporto nel New Jersey per questa forma di legalizzazione. Sebbene non saremo ovviamente in grado di valutare inizialmente gli effetti di un New Jersey liberalizzato sugli stock di marijuana, il fatto che un altro stato possa diventare “verde” è certamente un indicatore incoraggiante di una tendenza molto vantaggiosa per l’industria.

HEXO’s Q1

Cioè, se l’industria può resistere così a lungo. I recenti risultati trimestrali dei principali stock di cannabis negli ultimi tempi sono variati da leggermente tollerabili a quasi disastrosi. La scorsa settimana, sicuramente verso la fine della scala, ci è stato fornito HEXO ‘S ( NYSE: HEXO ) Q1 700 figure.

I ricavi netti della società sono diminuiti su base trimestrale, il che è l’opposto di ciò che gli investitori si aspettano di vedere in azioni in questi giorni. È caduto a $ 11 .5 milioni di canadesi, in calo dal CA $ 15 .4 milioni del trimestre precedente. Era anche inferiore di oltre $ 1 milione alla stima media degli analisti . (Tutte le cifre relative a HEXO sono in dollari canadesi.)

Un colpevole era i prezzi di vendita, poiché il ricavo lordo per grammo equivalente nella categoria cruciale di uso per adulti (ovvero ricreativo) è sceso dell’8% su trimestre a trimestre a $ 4 CA . A salvare la società da una caduta più marcata è stata la linea di prodotti Up, che comanda prezzi più alti come marchio di lusso.

Come probabilmente puoi immaginare, HEXO non era redditizio nel primo trimestre. In effetti, simile alle entrate nette, la sua perdita netta di CA $ 62. 4 milioni era peggio del Q4 dell’imposta 2019 CA $ 56 .7 milioni.

Seguendo questa performance, HEXO non sembra essere diretto nella giusta direzione da nessuna misura. Penso che ci siano altre azioni in vaso più degne di considerazione da parte degli investitori.

Zero hour for Aurora Cannabis

Per quanto ne so, nessuna banca d’investimento ha “urlando, acquisto immediato” come il livello più basso nel suo sistema di raccomandazioni azionarie. Se GLJ Research lo avesse fatto, la prima nota della banca d’investimento su Aurora Cannabis ( NYSE: ACB ) conterrebbero quelle parole in grassetto nella prima pagina.

GLJ ha avviato la copertura del titolo con il suo rating di vendita più convenzionale, ma ha messo un uovo d’oca grande e grasso sul suo prezzo target di due anni. Per uno stock – beh, per qualsiasi bene o servizio, davvero – un obiettivo di prezzo di $ 0 significa che qualcuno lo considera inutile.

Questo è stato sicuramente un modo per catturare l’attenzione su una copertura. L’analista di GLJ Gordon Johnson pensa che Aurora stia affrontando troppe sfide, da una pila di debiti preoccupantemente crescente a gravi problemi di offerta eccessiva in Canada che stanno abbassando i prezzi di vendita.

Tutto questo è accurato. Inoltre, le recenti mosse sollevano seri dubbi sull’abilità del management. All’inizio di questo mese, il governo tedesco provvisoriamente ha ritirato la licenza di Aurora vendere cannabis terapeutica in quel paese, apparentemente per la mancanza di un permesso per farlo. Non abbiamo tutti i dettagli su come questo sia emerso, ma fare affari in qualsiasi parte del mondo senza un’adeguata licenza è un errore da principiante che nessun professionista dovrebbe fare.

Non compro del tutto che il valore finale di Aurora sia zero, ma ultimamente ha avuto un sacco di inciampi – in particolare nel segmento internazionale che dovrebbe essere uno dei suoi punti di forza . Quindi non sono così fiducioso nella sua capacità di sopravvivere a questo momento difficile anche per gli operatori di cannabis più esperti. Forse è meglio evitare lo stock per ora.

                                                                                                                                                                                                                 Eric Volkman non ha posizione in uno degli stock citati. Il Motley Fool raccomanda HEXO. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                      

Articolo originale di Fool.com