Entra in contatto con noi

Lifestyle

Revenge cheating: quando la vendetta è dietro l’angolo

Pubblicato

il

Il tradimento è una prova molto difficile per una doppia, ma forse il tradimento per vendetta, cioè l’infedeltà per dispetto, non è la strada migliore in una relazione

Dicono che la vendetta va servita fredda, ma la vendetta è un piatto molto caldo, cioè riscalda gli animi e ci fa diventare a volte spietati. Il tradimento è un evento piuttosto traumatico in una relazione, che può anche finire a causa dell’infedeltà.

Parlando di vendetta, si potrebbe pensare a un divorzio costoso oppure qualche altra forma di dispetto in altre questioni, ma non è l’unico modo. Sembra infatti che alcune persone reagiscano al tradimento con il cosiddetto tradimento per vendetta, ovvero si tradiscono per ripicca per punire il partner traditore.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Il significato di vendetta cheating è racchiuso in due termini inglesi di un’espressione che può essere tradotta in italiano come “tradimento della vendetta”. Insomma, nonostante l’infedeltà per… un altro tradimento. Nelle relazioni amorose si parla di tradimento per vendetta, quando una persona tradisce il suo partner per vendicare la sua infedeltà. Per comprendere meglio il tradimento per vendetta, può essere utile concentrarsi sul concetto di tradimento, sul perché qualcuno tradisce e sulle dinamiche (emotive) che si verificano nelle coppie.
Secondo un recente studio pubblicato sul North American Journal of Psychology, l’infedeltà è il tipo più comune di tradimento nelle relazioni sentimentali. Vari studi dimostrano che ciò accade più spesso quando la persona è meno coinvolta nella relazione. Lo stesso studio ha anche rilevato che circa il 68% delle donne e il 75% degli uomini ammetterebbero una qualche forma di infedeltà sessuale.

Un altro studio recente su studenti universitari ha rilevato che la maggior parte dei partecipanti ha affermato di essersi impegnata in un tradimento per vendetta nella speranza che il proprio partner cambiasse nei loro confronti. Secondo gli intervistati dello studio, se il partner capisse il significato della sua rabbia, dimostrerebbe che comprende meglio la sua sofferenza. In pratica, tuttavia, lo studio ha classificato la maggior parte dei casi di frode per vendetta come “lievi o moderati”.

Advertisement
Advertisement

Trending