venerdì 30 ottobre 2020

A che età dovresti iniziare a insegnare a tuo figlio il merito?

I bambini iniziano a formarsi le loro abitudini di denaro per tutta la vita già in età prescolare.

Ricercatori comportamentali dell’Università di Cambridge incoraggia i genitori a iniziare a insegnare ai propri figli soldi a partire da 3 anni. E ci sono modi evolutivamente appropriati per aiutare i tuoi figli a capire la finanza personale e le carte di credito in ogni fase dell’infanzia .

Sotto, CNBC Select offre consigli su come ottenere ha iniziato a insegnare ai tuoi figli il denaro, secondo tre esperti finanziari.

Prima infanzia (3-5 anni)

I bambini piccoli che stanno solo imparando il loro numero arrivano a capire i soldi giocando e osservando le persone a loro più vicine. Cominciano a vedere le transazioni finanziarie in atto e iniziano a capire che una carta di credito è qualcosa che i loro genitori passano alla cassa e che per fare acquisti sono necessari soldi.

“A livello di sviluppo, bambini puoi capire fin da piccolo che puoi fare quattro cose di base con il denaro. Puoi spenderlo, salvarlo, investirlo o darlo via, “pianificatore finanziario certificato e autore di” The Four Money Bears , “Mac Gardner, dice a CNBC Select.

Questi concetti sono” semplici “, dice Gardner, ma perché la maggior parte di non riceviamo mai educazione finanziaria a scuola, può sembrare scoraggiante sapere da dove iniziare con queste conversazioni a casa. Gardner scrisse un libro per bambini per presentare agli studenti quelle che lui chiama le “quattro funzioni” del denaro. In esso, Gardner introduce quattro “Money Bears” che rappresentano ciascuno dei principali scopi del denaro.

“Gli orsi devono lavorare insieme per fare un bilancio”, spiega Gardner, ed è così che superare gli ostacoli della storia. Troppo spesso, dice, i bambini associano il denaro alla spesa, quando in realtà ci sono molti modi per usare il denaro nella vita.

A livello socio-emotivo, il CFPB riferisce che i bambini nella fase della prima infanzia stanno imparando come avere pazienza, prendere il controllo delle loro decisioni e concentrarsi. Sviluppare queste abilità di vita li aiuterà in seguito quando arriva il momento di gestire le loro finanze.

“Se ogni bambino potesse capire fin da piccolo quali sono le sue opzioni con i soldi, allora

tra anni potrebbero fare scelte diverse “, afferma Gardner.

Media infanzia (6 anni – 12)

Oltre dallo storytelling, stabilire alcune semplici routine può dare ai bambini l’opportunità di praticare abilità di vita come contare, pianificare e risparmiare denaro.

Rod Griffin, direttore della pubblica istruzione e patrocinio presso Experian , dice a CNBC Select che ha iniziato a insegnare ai suoi nipoti a salvare quando erano giovani.

“Vorrebbero fermarsi a prendere un gelato”, spiega, “quindi ho iniziato a lasciare il cambio sul sedile posteriore ogni volta siamo usciti.” Nel corso del tempo, i suoi nipoti hanno salvato fino a quando non avevano abbastanza per comprare i loro dolcetti.

Tim Sheehan, cofondatore e CEO di Greenlight , un’app di alfabetizzazione finanziaria che aiuta i genitori a insegnare ai bambini le carte di debito, sostiene che anche le faccende svolgono un ruolo importante nell’aiutare i bambini a diventare buoni utenti di carte di credito.

“Vuoi che il concetto di guadagno sia radicato prima di passare a prendere in prestito denaro e restituirlo in seguito”, spiega Sheehan.

A livello di sviluppo, il CFPB riporta che i bambini di questa fascia d’età stanno imparando a pianificare in anticipo, a pianificare il bilancio e a fare affidamento sulla propria guida interiore quando prendono decisioni. Stanno anche sviluppando la capacità di essere coerenti e vedere gli obiettivi a lungo termine fino al completamento. Ma i loro amici e la loro comunità iniziano a influenzare maggiormente la loro vita a questa età, quindi potresti notare che confrontano le loro cose materiali con ciò che i loro amici hanno più spesso di quando erano più giovani.

Adolescenti e giovani adulti (età 13 – 21)

Gli adolescenti possono iniziare a prendere autonomamente alcune decisioni finanziarie e prendere provvedimenti per prepararsi a ottenere la loro prima carta di credito su età 18 . Ma prima che lo facciano, vorrai aiutarli a sviluppare capacità di pensiero critico in modo che possano prendere decisioni intelligenti sui loro soldi.

Secondo il CFPB, gli adolescenti sono in via di sviluppo pronti ad allineare le loro spese con i loro valori, e dovrebbero avere un senso più forte di chi sono e di ciò a cui tengono quando iniziano a diventare adulti. Stanno anche iniziando a tenere a mente il futuro mentre prendono decisioni più significative sulla vita.

Se ritieni che il tuo adolescente sia pronto, potresti aggiungerli come utente autorizzato sulla propria carta di credito. In questo modo li aiuterà a stabilire una storia creditizia, e in alcuni casi devono solo essere 13 per 15 anni per qualificarsi (leggi le età minima per ciascun emittente della carta).

Come utente autorizzato, possono utilizzare la tua carta per le loro spese quotidiane, ma come ulteriore livello di educazione finanziaria dovresti impiegare del tempo per rivedere il tuo estratto conto della carta di credito con loro ogni mese.

“Seguili nella dichiarazione di fatturazione”, Griffin incoraggia i genitori “e parla di cosa significa rimborsare, cosa succede se porti un saldo e paghi interessi, quali sono le conseguenze future se non paghi quel conto “.

Questo è anche un buon momento per aiutarli a sperimentare in prima persona i vantaggi di raggiungere un obiettivo di risparmio a lungo termine. Incoraggiali a risparmiare per il deposito su una carta di credito protetta . In alcuni casi, se una persona ha un conto di risparmio presso una banca o un istituto di credito, può prendere in prestito contro tale conto per aprire una carta protetta. Ad esempio, se tuo figlio apre un conto di risparmio presso la Digital Federal Credit Union (DCU), potrebbe risparmiare verso un deposito su un DCU Visa® Platinum Secured Credit Card .

Il trucco sta nell’apprendere ciò che motiva il tuo bambino, quindi inizia da lì, “Griffin dice a CNBC Select.” Per me, stava comprando la mia prima macchina, ma ogni adolescente sarà diverso.

“Mentre stai cercando di fare viaggi, comprare auto e andare al college, è allora che devi avere conversazioni più approfondite”, Griffin dice a CNBC Select. E ci saranno opportunità più tangibili per farlo mentre tuo figlio inizia a pensare al futuro, dice.

Il n. 1 comportamento dei bambini che i bambini imparano

Secondo Gardner, che visita le scuole elementari per parlare di soldi con i bambini dai 5 ai , ovunque i bambini guardino, lo sono influenzato a comprare cose. E la cosa più preoccupante per Gardner è che “solo 21 gli stati richiedono qualsiasi tipo di alfabetizzazione finanziaria da parte del liceo. “

Di conseguenza, le lezioni finanziarie che cosa succede di solito in casa ha a che fare con la spesa più che risparmiando, investendo o prendendo in prestito. I bambini raccolgono ciò che osservano più comunemente e vedono lo shopping domestico quotidiano più delle altre cose che generalmente accadono dietro le quinte.

Il risultato?

“Nove volte su , quando dico ai bambini di immaginare che ho consegnato loro un $ 100 fattura, mi dicono che comprerebbero caramelle o qualcosa del genere “, Gardner dice a CNBC Select. “Ciò che mi dice è che i bambini vengono programmati in anticipo per consumare.”

Quando molti bambini crescono per diventare giovani adulti e fare domanda per prima carta di credito , “hanno già avuto 10 anni di programmazione “, spiega Gardner, a meno che i genitori non siano attivamente coinvolti nell’insegnamento ai loro figli su come risparmia e investi per raggiungere i loro obiettivi.

Linea di fondo

Non c’è “età perfetta” per iniziare a insegnare credito a tuo figlio, ma secondo Griffin, “Se i tuoi figli ti chiedono soldi, allora è il momento di iniziare a insegnare loro. “

Ciò significa che i genitori dovrebbero cercare i primi segnali che tuo figlio è interessato alle tue abitudini di spesa, parlare con loro di tutte le funzioni del denaro, anche quelle che non vedono e conoscere i modi in cui puoi aiutarli a praticare le abitudini monetarie in modi adeguati allo sviluppo.

Mentre lo fai, non puoi concediti il ​​tempo di costruire la tua alfabetizzazione finanziaria imparando come funzionano le carte di credito e termini comuni della carta di credito . E molte carte di credito hanno vantaggi eccellenti per i nuovi genitori , come la Fidelity® Rewards Visa Signature® Card che può aiutarti a dare il via al fondo universitario di tuo figlio.

E se hai bisogno di più risorse, puoi visitare la pagina Money as you Grow di CFPB per consigli su come parla con i tuoi figli delle loro finanze.

Informazioni sulla carta di credito protetta DCU Visa® Platinum e sui premi Fidelity® La carta Visa Signature® è stata raccolta in modo indipendente da CNBC e non è stata esaminata o fornita dall’emittente della carta prima della pubblicazione.

Nota editoriale: Opinioni, analisi, recensioni o raccomandazioni espressi in questo articolo sono quelli della sola redazione di CNBC Select, e non sono stati rivisti, approvati o altrimenti approvati da terzi.

Articolo originale di CNBC