venerdì 30 ottobre 2020

Adobe è all’altezza delle aspettative, ma le prospettive mancano poiché il coronavirus influisce sulla spesa dei clienti

         

Azioni di Adobe Systems Inc.          ADBE,          -. 3 95%       sono aumentati del 3,5% nel trading after-hour giovedì dopo che la società di software ha superato le aspettative con il suo report fiscale del primo trimestre, ma ha fornito una prospettiva inferiore alle previsioni per il trimestre corrente, citando i venti contrari del coronavirus. La società ha registrato un utile netto di $ 955 milioni, o $ 1. 96 una quota, in aumento di $ 674 milioni o $ 1. 36 una quota, nel trimestre dell’anno precedente. La società ha riportato un utile rettificato per azione di $ 2. 27, rispetto a $ 1. 71 nel periodo precedente l’anno e in anticipo rispetto ai $ 2. 23 che gli analisti intervistati da FactSet avevano modellato. Le entrate di Adobe sono aumentate a $ 3. 09 miliardi da $ 2,6 miliardi un anno prima , mentre gli analisti avevano modellato $ 3. 05 miliardi. La società prevede entrate fiscali per il secondo trimestre di circa $ 3. 175 miliardi e un EPS rettificato di $ 2. 35. Gli analisti hanno modellato entrate per $ 3. 22 miliardi e un EPS rettificato di $ 2. 33. Adobe ha affermato nella sua pubblicazione che gli obiettivi “tengono conto dell’impatto previsto dell’incertezza globale causata dal COVID – 19 situazione basata sugli ultimi dati e informazioni disponibili “, riferendosi alla malattia causata dal nuovo coronavirus. Adobe prevede che le aziende possano ritardare le decisioni relative alle prenotazioni, ridurre le spese di marketing e ritardare l’implementazione dei servizi di consulenza. I consumatori stanno riducendo le loro spese nei paesi interessati, ha affermato Adobe, e potrebbero incidere anche le entrate derivanti dalle licenze software guidate dai partner di canale. Lo stock di Adobe è in calo di 13% finora quest’anno, come lo S&P 500          SPX,          – 4 33% .       ha perso 22%.

Articolo originale di Marketwatch.com