lunedì 02 agosto 2021

Anche con $ 1 trilione di stimoli, il colpo per l’economia e l’occupazione da virus sarà grande

Un bar è chiuso la prima sera di marzo 16, 2020, a Brooklyn dopo un decreto che tutti i bar e ristoranti chiudono a New York City per facilitare la diffusione del coronavirus.

Spencer Platt | Getty Images

L’approccio a doppia canna di un $ 1 trilione di dollari proposto programma di stimolo fiscale e la politica della Federal Reserve potrebbe contribuire ad attenuare il colpo di una recessione economica e evita una potenziale crisi finanziaria.

La Casa Bianca sta cercando uno stimolo pacchetto del valore compreso tra $ 850 miliardi e $ 1 trilione che potrebbe tradursi in fondi di emergenza per gli individui e assistenza per le piccole imprese e credito per le industrie colpite duramente dalla reazione a il virus.

Ma anche con lo stimolo proposto, la visione dei meteorologi economici è diventata più terribile negli ultimi giorni mentre le società in cerca di liquidità mettono a dura prova i mercati del credito e la chiusura delle attività commerciali invia onde d’urto in tutta l’economia.

Il segretario al Tesoro Steven Mnuchin ha detto che il piano dell’amministrazione potrebbe mettere soldi direttamente nel tasche di americani. E fonti amministrative hanno detto alla CNBC che potrebbero esserci $ 500 miliardi da $ 550 miliardi di pagamenti diretti o riduzioni fiscali; $ 200 da miliardi a $ 300 miliardi in assistenza alle piccole imprese e $ 50 miliardi $ 100 miliardi di aiuti alle compagnie aeree e al settore.

Mentre una grande fascia dell’economia americana si arresta o si ritira per impedire la diffusione del virus attraverso il contatto in grandi gruppi di persone, gli economisti hanno sempre più previsto una breve recessione invece di un breve periodo di a crescita negativa. Molti si aspettano un rimbalzo nel quarto trimestre.

“In qualsiasi scenario, se otteniamo un buon pacchetto di stimoli, penso ancora che sia un grande successo. È difficile da valutare ma suppongo che saremo scesi dal 2% al 3% nel primo trimestre e circa lo stesso nel secondo trimestre, supponendo che avremo molti stimoli fiscali “, ha dichiarato Mark Zandi, capo economista di Moody’s Analytics. “È una di quelle cose che non sapremo per un anno lungo la strada.”

Zandi prevede un terzo trimestre piatto e un ritorno alla crescita dell’1,5% nel quarto trimestre.

New York e altri stati hanno chiuso ristoranti e bar e San Francisco ha detto ai cittadini di rifugiarsi sul posto, qualcosa che New York sta prendendo in considerazione.

“Vedi tutte queste diverse misure prese. È un bene fermare il virus, ma fa male all’attività economica”, ha affermato Shawn Snyder, responsabile della strategia di investimento presso Citi Personal Wealth Management.

Il Congresso dovrà approvare il pacchetto di stimolo proposto. La Fed ha già ridotto i tassi di interesse a zero, aumentato la liquidità nel mercato dei pronti contro termine e lanciato un nuovo programma di allentamento quantitativo da $ 700 miliardi

Ha anche annunciato una nuova struttura martedì per aiutare il mercato della carta commerciale, che si era bloccato. Dopo la chiusura del mercato martedì, ha annunciato un programma per i rivenditori primari.

“Sappiamo che la politica monetaria funziona con un ritardo”, ha detto Snyder. “Non risolverà immediatamente il problema, ma ciò che fa è aiutare a peggiorare le condizioni finanziarie e si spera che … La politica fiscale potrebbe reagire più rapidamente. Ma ci sono molte domande.”

Snyder ha detto che avrebbe aiutato i lavoratori conigli a ricevere $ 1, 000 assegni e altre misure mirate anche a finanziare gli affari sarebbe di aiuto.

“Per me, la domanda è quando si tratta di recessione, si tratta del secondo trimestre? La domanda è cosa succede al terzo quarto? Siamo in grado di fermarlo abbastanza presto da ottenere solo un brutto quarto “, ha detto.

Diane Swonk, capo economista di Grant Thornton, ha detto che si aspetta il secondo trimestre per essere veramente debole con una contrazione del prodotto interno lordo della nazione del 6%, anche con un pacchetto di stimolo stimato in $ 700 miliardi. Il grande calo nel secondo trimestre arriva dopo un previsto aumento di mezzo punto percentuale nella crescita del primo trimestre. Per il terzo trimestre, si aspetta un calo del 2,7% prima di un ritorno alla crescita del 2,9% nel quarto trimestre.

“Francamente, [fiscal stimulus] sarebbe andato a molto di più per preservare le entrate future e impedire che questo si trasformi in qualcosa di molto più disastroso “, ha detto Swonk. “Non si può impedire che si verifichi la recessione, ma è possibile porre fine alle perdite e fermare un circolo vizioso di emorragie e licenziamenti, e si mantiene solventi i consumatori, quindi una volta tornati al lavoro, hanno ancora un bilancio. Questa è una crisi sanitaria, non dovrebbe essere una crisi finanziaria. “

Swonk prevede di vedere un forte balzo del tasso di disoccupazione al 6,3% dal 3,5% di febbraio, con la perdita di 4,8 milioni di posti di lavoro.

Zandi ha affermato che lo stimolo proposto sarà di aiuto, ma sono necessarie ulteriori azioni per prevenire una crisi finanziaria.

“Aiuta le famiglie e le piccole imprese con i contanti. Mantiene l’economia unita per almeno un po ‘”, ha detto Zandi. “Per far fronte alla crisi finanziaria, il Tesoro dovrà fare più lavoro e fornire una struttura per fornire finanziamenti a tutte le imprese. Questo è l’unico modo per affrontare la crisi di liquidità che si profila.”

Articolo originale di CNBC