Entra in contatto con noi

Mercati americani

Azioni in movimento: Apple crolla ma i mercati salgono

Pubblicato

il

La più grande azienda al mondo per capitalizzazione di mercato, Mela (NASDAQ:AAPL) è stato scambiato in ribasso venerdì dopo una prospettiva deludente. Tuttavia, ciò non ha fatto crollare i mercati poiché i principali indici erano tutti in rialzo, sostenuti da alcune notizie economiche che il mercato ha ritenuto favorevoli.

Alle 14:15 Eastern di venerdì, il Dow Jones Industrial Average era in rialzo di 263 punti (0,8%), S&P500 è salito di 46 punti (1,1%) e il Nasdaq Composite è salito di 192 punti (1,5%). Tra i più grandi promotori di venerdì c’erano Expedia (NASDAQ:EXPE), Gartner (NYSE:IT) e DraftKings (NASDAQ:DKNG).

Apple e lavoro

I due principali sviluppi del mercato di venerdì sono stati gli utili fiscali del quarto trimestre di Apple, pubblicati giovedì dopo la chiusura del mercato, e il rapporto sull’occupazione di ottobre.

Inizieremo con Apple, che ha battuto le stime sugli utili e sui ricavi nell’ultimo trimestre, anche se le sue vendite sono scese dell’1% a 89,5 miliardi di dollari, segnando il quarto trimestre consecutivo di calo delle vendite anno su anno. Ci sono stati però alcuni punti positivi, dato che l’iPhone ha registrato entrate record per il trimestre di settembre, così come la divisione servizi di Apple. L’utile netto è aumentato del 13% a 23 miliardi di dollari, ovvero 1,46 dollari per azione diluita.

Advertisement

Anche se non è stato un trimestre eccezionale, non è stato certamente terribile, ma il mercato sembrava essere meno entusiasta delle aspettative di entrate stabili su base annua nel primo trimestre fiscale, quando sono arrivate le festività. Gli analisti prevedevano un aumento dei ricavi del 5% su base annua nel trimestre festivo. Le azioni Apple sono scese di circa il 3% nelle negoziazioni after-hour, ma venerdì sono scese solo dell’1,3% circa, a circa $ 175 per azione alle 14:15 Est.

L’altra grande notizia della giornata è stata il rapporto sull’occupazione, che è arrivato peggio del previsto, aggiungendo 150.000 posti di lavoro quando se ne prevedevano 170.000. Il tasso di disoccupazione è salito al 3,9% dal 3,8%.

Potrebbe essere controintuitivo pensare che ciò stimolerebbe un rally del mercato, ma un raffreddamento del mercato del lavoro è visto come un segnale che gli aumenti dei tassi di interesse della Federal Reserve stanno facendo il loro lavoro per rallentare l’economia e ridurre l’inflazione. Il mercato probabilmente l’ha vista favorevolmente, ritenendo che ciò darà alla Fed meno motivi per aumentare nuovamente i tassi.

I grandi movimenti di venerdì

Uno dei maggiori promotori di venerdì è stata la compagnia di viaggi online Expedia. Venerdì il titolo è aumentato del 18% alle 14:15 Est, scambiando a oltre $ 111 per azione. Expedia è salita alle stelle grazie ai forti utili del terzo trimestre pubblicati giovedì, poiché le prenotazioni lorde sul suo sito hanno raggiunto la cifra record di 18,5 miliardi di dollari. I ricavi hanno raggiunto la cifra record di 3,9 miliardi di dollari, in crescita del 9% anno su anno, mentre anche l’utile netto rettificato ha raggiunto un record di 778 milioni di dollari, in crescita del 21% anno su anno.

Advertisement

Sapete in quali titoli nascosti stanno investendo in questo momento i principali hedge fund e gli investitori istituzionali? Clicca qui per scoprirlo.

Un altro titolo di punta di venerdì è stato DraftKings. La società di scommesse sportive online è cresciuta del 15,4% venerdì alle 14:15 Est, scambiando a poco più di 33 dollari per azione. DraftKings ha avuto un terzo trimestre eccezionale con ricavi in ​​crescita del 57% anno su anno. I pagatori unici mensili (MUP) medi sono aumentati del 40% a 2,3 milioni, mentre i ricavi medi per MUP sono stati di 114 dollari, in aumento del 14% rispetto allo stesso periodo del 2022.

DraftKings ha anche aumentato le sue previsioni per l’anno fiscale 2023, prevedendo ora una perdita di EBITDA rettificato compresa tra 95 e 115 milioni di dollari, in aumento rispetto alla precedente previsione di EBITDA rettificato per una perdita compresa tra 190 e 220 milioni di dollari. Per il 2024, la società prevede un aumento dei ricavi di circa il 25% su base annua, compreso tra 4,5 e 4,8 miliardi di dollari. Si prevede inoltre un EBITDA rettificato positivo compreso tra $ 350 e $ 450 milioni, poiché Maine, Porto Rico, Vermont e Carolina del Nord dovrebbero approvare le scommesse sportive.

Anche Gartner, la società di ricerca e consulenza tecnologica, ha avuto una grande giornata venerdì, sostenuta dai forti utili del terzo trimestre, pubblicati venerdì mattina. Le azioni di Gartner avevano guadagnato circa il 15% venerdì pomeriggio alle 14:15 Est, scambiando a circa 389 dollari per azione. Gartner ha aumentato i ricavi del 6% su base annua nel trimestre, ha aumentato il valore del contratto dell’8% e l’utile netto del 4%. L’azienda ha inoltre alzato le proprie guidance per l’anno fiscale 2023.

Advertisement