sabato 28 novembre 2020

Cos’è il Bonus Caldaia 2020?

Il Bonus Caldaia è una detrazione fiscale prorogata dalla Legge di Bilancio 2020 nell’ambito dell’Ecobonus, che prevede una percentuale di detrazione diversa a seconda del tipo di efficienza energetica della caldaia installata.

Fino al 31 dicembre 2020, i contribuenti possono ricevere un Bonus Caldaia del 65%, 50%, 0%, a seconda del tipo di caldaia scelto.

Lo sconto IRPEF è quindi maggiore per chi decide di installare impianti più efficienti dal punto di vista energetico.

Come funziona il Bonus Caldaia 2020?

Vediamo i punti salienti:

  • Entro il 31 dicembre 2020 i contribuenti che intendono sostituire l’impianto di climatizzazione invernale con una caldaia a condensazione possono contare su due diverse detrazioni per l’imposta sul reddito delle persone fisiche: 65% e 50%.
  • Dal 1 luglio 2019 al 31 dicembre, secondo l’Ordinanza Crescita, è consentito anche uno sconto immediato sul bonus caldaia del 65% o del 50%, direttamente dal prezzo di acquisto. Tuttavia, a partire dal 2020, la modifica è stata approvata con la fine dello sconto. Si applica la detrazione del 65% prevista da Ecobonus quando si decide di installare una caldaia a condensazione di classe A e, nel contempo, anche sistemi di termoregolazione avanzati.
  • Detrazione del 50% in cambio di chi installa una caldaia a condensazione in classe A senza valvole.
  • Detrazione dello 0%, per chi decide di installare una caldaia di classe B o inferiore.
  • Il pagamento della caldaia deve essere sempre effettuato secondo le modalità previste dalla legge per Ecobonus, per il quale si tratta di bonifico bancario.
  • Il bonus IRPEF totale deve essere suddiviso in 10 importi uguali e ogni quota deve essere dichiarata in dichiarazione dei redditi a partire dall’anno successivo alla spesa. Pertanto, se le spese sono sostenute nel 2019, la prima rata deve essere dichiarata nel 2020.

Le detrazioni del Bonus Caldaia 2020

Quante detrazioni sono applicabili con il Bonus Caldaia 2020?

Bonus Caldaia detrazione del 50% – È deducibile una detrazione se i costi di acquisto e sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sono sostenuti da impianti dotati di caldaie a condensazione con rendimento non inferiore alla classe di prodotto A.

Bonus Caldaia detrazione del 65%: una detrazione fiscale per i contribuenti che:

1) adottano misure per sostituire gli impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con rendimento non inferiore alla classe A e con installazione contemporanea:

  • moderni sistemi di termoregolazione appartenenti alle classi V, VI o VIII;
  • impianti dotati di tecnologia ibrida, costituiti da una pompa di calore integrata con una caldaia a condensazione.

2) si assumono i costi di acquisto e installazione di generatori a condensazione ad aria calda.