mercoledì 12 maggio 2021

Crollo dei consumi in Italia: -10,9% nel 2020

AGI –  La consistente flessione della spesa per consumi finali delle famiglie (-10,9%) ha generato un deciso incremento della quota di reddito destinata al risparmio, che passa dall’8,2% del 2019 al 15,8% del 2020. Lo rileva l’Istat. Le misure di sostegno messe in atto per contrastare gli effetti economici dell’emergenza sanitaria, rileva ancora l’Istat, hanno attenuato la caduta del reddito disponibile delle famiglie consumatrici, che nel 2020 è diminuito del 2,8% (-32 miliardi di euro).

Consumi in affanno

Consumi ancora in affanno, anche se un’inversione di tendenza c’è. Secondo l’Istat, le vendite al dettaglio hanno fatto segnare a febbraio un aumento del 6,6% rispetto a gennaio e un calo del 5,7% rispetto a febbraio 2020. L’istituto di statistica spiega che “si registra un’ampia crescita congiunturale,

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo