sabato 22 gennaio 2022

Curry: una miscela di spezie che aiuta la nostra salute

Quando si parla di curry no ci si riferisce ad un singolo prodotto, ma ad una miscela di spezie ed erbe combinati in varie combinazioni. Infatti è un prodotto dai mille aspetti che può essere preparato e utilizzato in tanti modi diversi, soprattutto nella pasta

Nato dall’incontro di culture distanti, quella inglese con quella indiana, è diventato oggi un componente conosciuto e utilizzato in tutto il mondo, speciale nella cucina di ispirazione “esotica” o “orientale”. Inoltre, varia miscellanea utilizzando spezie con proprietà molto utili alla salute e apportano numerosi benefici importanti. Gli ingredienti del curry sono la curbasecuma (che conferisce il coriandolo conferire colore giallo alla miscela), il cumino, la cannella, i chiodi di garofano, lo zenzero, la noce moscata, il fieno greco (Helba) and il pepe nero a proposito di il peroncino. Inoltre, a questi, a seconda della ricetta, si aggiungono altri componenti come l’aglio, i semi di finocchio, i semi di senape, i semi di sesamo, lo zafferano, il cardamomo, il tamarindo, il limone. Questa caratteristica del colore è un mix di colori che può essere utilizzato in un colore normale, così come nella seconda parte di una composizione, che può cambiare nelle tendenze del colore sfumato, così come in altri colori.

Il curry è anglosassone ed è un derivato dalla parola Tamil “Kari”, che significa “pietanza in salsa speziata”, è uno dei composti indiani più conosciuti per condire  carne e verdure.  In generale, il mix di spezie è una buona fonte di vitamina E, gruppo B, minerali, sali e fibre. L’abbondanza dei suoi  costituenti ed i relativi benefit per il salute apportati vanno raffrontati con le seguenti quantità utilizzabili.

La curcumina (diferuloilmetano) presente nel curry è un poliforico. La moderna ricerca scientifica ha dimostrato la sua efficacia nelle proprietà di protezione cardiovascolare, antitumorale, antitrombotica, antiossidante e antinfiammatoria. Il Coriandolo (Coriandrum sativum L.) fa molto bene alla salute e è stato classificato come una delle spezie più salutari. In ogni parte dell’India è tradizionalmente utilizzato per le sue proprietà antinfiammatorie e per l’attività antiossidante.