lunedì 17 maggio 2021

Dovresti avere credito o contanti a portata di mano per le spese di emergenza? Abbiamo chiesto a due esperti

Alla luce dell’epidemia di coronavirus, potresti aver sentito il detto “contanti è re”, mormorato dai tuoi familiari, coinquilini o partner.

Ma prima di correre al bancomat per prelevare denaro, la maggior parte degli esperti ti consiglia di prendere un momento per valutare la tua situazione. Sia che tu utilizzi denaro o credito per fare scorta di forniture di coronavirus, la tua scelta dovrebbe venire dalle informazioni, non dal panico.

CNBC Select ha voluto approfondire la questione se il denaro o il credito prevalgono in un momento di difficoltà finanziarie. Di seguito, gli esperti hanno risposto alle nostre domande sulla quantità di denaro da trasportare durante un’emergenza e su come fare affidamento sulle carte di credito in modo da ottenere il massimo dei premi per le tue spese.

Quando utilizzare la carta di credito in caso di emergenza

Va bene usare una carta di credito in caso di emergenza, purché si disponga di contanti per saldare il saldo prima che inizi a maturare l’interesse. Per garantirlo meglio, potresti prendere in considerazione l’uso di una carta di credito con una lunga periodo di introduzione senza interessi .

Il Discover it® Balance Transfer viene fornito con uno 0% di APR per 18 mesi sui trasferimenti di saldo e 0% di APR per sei mesi sui nuovi acquisti (quindi 13. 49% per 24.49% variabile APR) . Questo ti dà più tempo per pagare per le forniture d’emergenza, oltre a guadagnare soldi indietro sulla spesa. Offre un rimborso del 5% in categorie rotanti fino a $ 1, 500 negli acquisti combinati dopo l’attivazione del bonus ogni trimestre. Dopo aver raggiunto il limite, guadagnerai comunque l’1% su tutti gli acquisti.

“L’uso delle carte di credito in questo modo può aiutarti a guadagnare punti riscattabili o premi in denaro”, Bruce McClary, portavoce di la National Foundation for Credit Counselling (NFCC), racconta CNBC Select . “L’uso di una carta di credito con un periodo di rimborso senza interessi introduttivo può aiutare a comprare un po ‘di tempo aggiuntivo prima che il saldo debba essere pagato.”

Il trasporto di una carta di credito può anche essere l’opzione più sicura quando si esce di casa, come andando a fare la spesa . “È molto più sicuro che andare in giro con un sacco di soldi in tasca”, dice McClary.

Quando usare contanti durante un’emergenza

Mentre le carte di credito possono essere uno strumento finanziariamente intelligente da usare, restare con i contanti se non si pensa di poter pagare il saldo della tua carta di credito è completamente sensato, soprattutto in periodi incerti come questo quando le tue finanze potrebbero essere in un limbo.

Come misura di sicurezza, è sempre una buona idea avere contanti a portata di mano per un’emergenza in caso di una situazione in cui non è possibile utilizzare la carta di credito, ad esempio quando il saldo è già accumulato troppo in alto.

“Ad esempio, se hai spese mediche e hai un saldo elevato sulle tue carte di credito? ” Beverly Harzog, analista del credito al consumo e autore di “The Debt Escape Plan” e “Confessions of a Credit Junkie”, dice a CNBC Select.

Il trasporto di denaro contante può anche essere essenziale in scenari come disastri naturali quando il potere può spegnersi per lunghi periodi di tempo, lasciando che gli acquisti di beni e servizi vengano condotti solo in contanti. “Senza elettricità per alimentare gli sportelli automatici, avere una scorta personale di denaro in casa ti aiuterà ad acquistare gli elementi essenziali necessari per la sopravvivenza”, afferma McClary.

Quanti soldi dovresti avere a portata di mano?

La risposta breve: può variare. Ma esiste una “regola empirica generale”.

“Se hai una casa sicura, probabilmente è una buona idea avere almeno abbastanza spazio per coprire alcune settimane di spese essenziali “, afferma McClary. Questo può significare importi diversi per individui diversi, che tu viva da solo o abbia qualcun altro da supportare.

E gli esperti raccomandano di avere anche un conto di risparmio di emergenza. “Oltre a ciò che tieni al sicuro nella tua casa, dovresti avere almeno tre mesi di reddito netto accantonato in un conto di risparmio assicurato”, consiglia McClary.

Ogni individuo deve decidere cosa bisogno in base alle loro risorse in questo momento, ma una pandemia globale è un momento particolarmente importante per tenere a mente il budget per eventuali spese sanitarie che si possono sostenere.

“Raccomando di avere abbastanza denaro per coprire paga per le visite mediche per ogni membro della famiglia “, afferma Harzog. “Questa è solo una precauzione nel caso in cui il sistema venga sottoposto a backup e non possano elaborare la tua carta di credito. Ma questa è solo una linea guida.”

Bottom line

A seconda della situazione finanziaria personale, può essere ideale avere carte di credito e contanti su mano durante le emergenze.

Una carta di credito può aiutarti a riscattare i premi mentre copre anche le tue spese di emergenza, ma dovrebbe essere utilizzata solo se puoi pagare il saldo per intero senza incorrere in interessi. E i contanti possono essere un buon piano di backup nel caso in cui succeda qualcosa ai sistemi di elaborazione del credito.

E mentre è possibile che i sistemi elettronici possano uscire in uno scenario senza precedenti, non è probabile. Quindi non è sempre consigliabile correre al bancomat più vicino ed estrarre tutti i tuoi soldi.

“È più importante mantenere più denaro possibile sul tuo conto”, afferma Harzog. “Basta averne un po ‘nel tuo portafoglio nel caso in cui devi pagare in contanti per qualcosa di cui hai bisogno.

” Se hai carte di credito, questa è una delle poche volte che ti consiglio di usarle il più spesso possibile per mantenere le tue riserve di liquidità “, afferma.” Questa crisi passerà e, quando lo farà, saremo tutti impegnati a rimettere in carreggiata le nostre vite finanziarie. Ma per ora, si tratta più di sopravvivenza finanziaria. “

Le informazioni sulle carte Discover sono state raccolte in modo indipendente da CNBC e non è stato rivisto o fornito dall’emittente della carta prima della pubblicazione.

Nota editoriale: Opinioni, analisi, le recensioni o le raccomandazioni espresse in questo articolo sono quelle della sola redazione di CNBC Select e non sono state riviste, approvate o altrimenti approvate da terzi.

Articolo originale di CNBC