domenica 28 febbraio 2021

I dividendi globali sono sotto pressione, ma offrono ancora opportunità a lungo termine

Gli ETF sui dividendi sono in ribasso.

Le società hanno ridotto i pagamenti degli azionisti mentre la pandemia del coronavirus rallenta l’attività economica e pesa su un assortimento di settori, che non si è comportato bene per i fondi negoziati in borsa basati sui dividendi.

Gli ETF sui dividendi più popolari stanno sottoperformando il più ampio mercato fino ad oggi. L’ETF SPDR S&P Dividend (SDY) è in calo di quasi 19%, l’ETF iShares Select Dividend (DVY) è in calo di oltre

% e SPDR Portfolio S&P 500 L’ETF sull’High Dividend (SPYD) è in calo di quasi 32%.

Uno dei maggiori declinatori in 2020 è stato l’ETF Global X SuperDividend (SDIV), con una perdita 42%.

“Durante la crisi di Covid – 19, hai visto … disparità tra le prestazioni dei nomi tecnici, che ha contribuito ad alcune delle grandi prestazioni nei fondi tecnologici dirompenti e ad altri nomi di valore a piccola capitalizzazione, che tendono a condividere molte caratteristiche con strategie ad alto dividendo “, ha dichiarato Jay Jacobs, responsabile della ricerca e della strategia di Global X,” ETF Edge “di lunedì.

Mentre questa disparità ha giovato ai fondi di Global X focalizzati sul cloud computing e sulla robotica, SDIV ha sofferto, scambiando intorno a $ a partire dall’inizio di mercoledì.

Le sue partecipazioni principali includono B&G Foods, Diversified Gas & Oil, Kumba Iron Ore, Jasmine International e Sinopec.

“Questi nomi di valore small cap hanno veramente faticato “, ha detto Jacobs. “Non hanno goduto della stessa ripresa che abbiamo visto nell’ultimo mese e, inoltre, ci sono [are] preoccupazioni in tutto il mondo che con alcuni di questi prestiti di emergenza da parte dei governi, richiederanno molte aziende per smettere di pagare i dividendi, almeno per il momento. “

Ma la propensione degli investitori al reddito è persistita” per la parte migliore di un decennio “e probabilmente non sta andando di distanza, ha detto.

“C’è ancora molto di più che potrebbe scrollarsi di dosso questo prezzo per i prossimi mesi, ma non vediamo che la possibilità di ottenere un reddito che cambia presto, “disse Jacobs. “Semmai, abbiamo tassi di interesse più bassi in tutto il mondo adesso, specialmente per i titoli di Stato. E in secondo luogo, penso che molti investitori siano preoccupati che … il mercato si sia già rialzato. Dov’è rimasta l’opportunità? Questa è una delle aree dove c’è sicuramente più opportunità per un recupero dei valori delle attività perché non ha partecipato al rally che abbiamo visto nei nomi delle tecnologie. “

SDIV è aumentato del 2% nei primi scambi di mercoledì .

Esonero di responsabilità

Articolo originale di Cnbc.com