giovedì 04 marzo 2021

I mercati europei hanno gradito i dati sull’occupazione negli Stati Uniti

Il FTSE 100 è finito oltre il 2,3%, il DAX tedesco ha guadagnato il 3,4% e il CAC francese è balzato del 3,6%, poiché la maggior parte delle borse principali si è tenuta in territorio positivo. I mercati in Danimarca sono stati chiusi per le festività del Giorno della Costituzione.

Il rapporto sui salari non agricoli degli Stati Uniti pubblicato venerdì pomeriggio ha sbalordito i mercati, con gli economisti che si aspettavano un ulteriore calo dei salari di 8. 33 milioni. Ciò avrebbe portato il tasso di disoccupazione a 19. 5%, ma invece si trova a 13. 3% nonostante gli arresti a livello nazionale a causa della pandemia di coronavirus.

Giovedì la BCE ha annunciato un 600 miliardi di euro ( Espansione di $ 672 miliardi del suo programma di acquisto di emergenza pandemica (PEPP), un aumento maggiore di quanto gli analisti si aspettassero.

La nuova iniezione porta l’acquisto totale di obbligazioni della banca centrale a 1. 35 trilioni di euro in quanto sembra sopravvivere a ciò che il presidente della BCE Christine Lagarde definita una “contrazione senza precedenti” nell’economia della zona euro.

A Wall Street, tutti i principali indici azionari sono cresciuti bruscamente in seguito ai sorprendentemente solidi dati sull’occupazione.

Gli investitori stavano anche monitorando i progressi sui vaccini Covid – 19 mentre le economie sembrano riaprire dopo mesi di blocchi necessari dalla pandemia. Il produttore farmaceutico britannico AstraZeneca ha raddoppiato le sue capacità produttive per un potenziale vaccino a 2 miliardi di dosi con distribuzione prevista per l’inizio di questo autunno.

Un’indagine condotta nel Regno Unito venerdì ha mostrato che la fiducia dei consumatori alla fine di maggio è caduta al suo livello più basso dalla crisi finanziaria globale, mentre le vendite al dettaglio sono crollate 18% nel corso del mese.

Tedesco gli ordini di fabbrica sono diminuiti 25 .8% a maggio, secondo i dati pubblicati venerdì mattina, una contrazione più drastica di quanto gli analisti si aspettassero dal momento che la più grande economia europea ha continuato a essere martellata dalle chiusure industriali a causa della pandemia.

I più grandi motori

Affari britannici la società di processo di outsourcing Capita è stata la principale fonte di guadagno di venerdì, saltando oltre 20%, seguita da vicino da un 18% di guadagno per l’operatore di crociera Carnival.

A piazza Affari la società taliana di biotecnologie DiaSorin è precipitata di quasi il 7%.