lunedì 26 ottobre 2020

I mercati europei si aprono in ribasso mentre gli investitori monitorano il coronavirus e le misure di stimolo

Le azioni europee hanno chiuso venerdì inferiore mentre gli investitori hanno monitorato la diffusione del coronavirus mentre i politici si sono affrettati a concordare una risposta unificata.

Il paneuropeo Stoxx 600 chiuso del 3,2%, con le automobili e le scorte di viaggi e tempo libero in calo di più del 5,7% per portare perdite mentre tutti i settori e le principali borse sono scivolati in territorio negativo.

I leader dell’Unione Europea giovedì non sono riusciti a concordare il modo migliore per sostenere le economie martellate dal coronavirus, che ora ha infettato più di 533,000 persone in tutto il mondo, secondo i dati compilati dalla Johns Hopkins University.

Nel Regno Unito, il Primo Ministro Boris Johnson ha annunciato venerdì di aver risultato positivo al coronavirus e ha promesso di autoisolarsi a casa, pur continuando a “guidare la lotta nazionale contro il coronavirus”.

I responsabili politici dell’UE si sono concessi altre due settimane per elaborare i dettagli, mentre i pedaggi di morte in Italia, Spagna e Francia, in particolare, continuano impennare.

La Banca centrale europea (BCE) ha scartato il limite sulla quantità di obbligazioni che può acquistare da una singola nazione della zona euro, aprendo potenzialmente la strada alla stampa di denaro illimitata nel tentativo di mitigare il danno economico al blocco.

Nel frattempo, i leader del G 20 (Gruppo di 20) le principali economie hanno promesso di pompare oltre 5 trilioni di dollari nell’economia globale in uno sforzo coordinato per ridurre al minimo le perdite di posti di lavoro e di reddito a seguito di interruzioni dell’attività nel mondo.

Le azioni in Asia-Pacifico sono state mescolate venerdì pomeriggio, con il crollo delle azioni australiane del 5% mentre la maggior parte dei mercati principali è avanzata, guidata dal Giappone.

Stateside, i futures Dow indicano un’apertura negativa di oltre 700 punta su Wall Street, mentre gli investitori digeriscono il record 3. 28 milioni di domande di disoccupazione presentate la scorsa settimana in mezzo alle ricadute della pandemia.

In corporate ne ws, Volkswagen ha esteso la sua produzione alla Germania fino al 9 aprile, poiché si occupa del fallout dallo scoppio.

In termini di azione individuale sui corsi azionari, tour operator britannico Carnival e servizio postale Royal Mail sono entrambi caduti più del 14% a metà -domani pomeriggio, mentre il rivenditore svedese Ica Gruppen ha guadagnato il 4% per guidare il benchmark europeo.

Articolo originale di CNBC