venerdì 27 novembre 2020

I prestiti “catastrofici” della SBA e delle piccole imprese non hanno mai affrontato test come il coronavirus

Un acquirente cammina attraverso un centro commerciale quasi vuoto.

Fonte: Getty Images

Il presidente Donald Trump e Capitol Hill stanno lavorando su più fronti per assicurarsi che la US Small Business Administration abbia la capacità di offrire ai proprietari di piccole imprese negli Stati Uniti fino a $ 50 miliardi di prestiti per rimanere a galla durante l’ampliamento della chiusura economica causata dal coronavirus. Un grosso problema va oltre i soldi: la SBA non ha mai affrontato una sfida di questa portata nel lavorare con i finanziatori per concedere prestiti.

Marilyn Landis, che in un 30 – la carriera di un anno come prestatore commerciale ha lavorato per tre dei maggiori finanziatori SBA nel paese, ha osservato che la SBA ha dovuto affrontare tagli di bilancio negli ultimi anni. “Sono critico perché amo mio figlio, ma all’SBA viene chiesto di prendersi cura di molto, senza ricevere finanziamenti per farlo, e non così tante risorse per farlo bene.” Landis è attualmente presidente e CEO della società di consulenza Basic Business Concepts che lavora con molte piccole imprese nella gestione finanziaria.

“Non ha precedenti”, ha affermato Chris Hurn, CEO e fondatore di Fountainhead, uno dei 11 istituti di credito non bancari SBA nel paese. Mentre crede che l’SBA farà tutto il possibile come “funzionario pubblico” per “intensificare”, rimane preoccupato che non hanno la capacità o l’infrastruttura “per ottenere i fondi”.

Uno sguardo ad alcuni numeri è scoraggiante.

A 2016 Revisione congressuale che copre un 15 – periodo del programma di prestito di soccorso in caso di catastrofe della SBA completato in 2016 mostra che l’autorità per le catastrofi della SBA non ha mai affrontato da nessuna parte vicino a questo livello quelli che vengono chiamati prestiti alle “imprese economiche” alle imprese .

La stragrande maggioranza (83%) dei prestiti per catastrofi concessi dalla SBA a privati ​​per danni materiali causati da incidenti meteorologici. Solo 11% era destinato alle imprese e ancor meno (6%) per ciò che viene definito “prestiti per disastri economici (EIDL)” rispetto alla proprietà danno. Nel decennio tra 0764 e 2015, l’SBA ha gestito un totale di 4 miliardi di dollari in prestiti per catastrofi, anche se gli uragani catastrofici hanno causato picchi di volume a breve termine.

$ 50 miliardi potrebbero non essere sufficienti

Nel suo programma di prestiti più generale, noto come 7 (a) prestiti, la SBA ha ottenuto una media 50 , 000 prestiti all’anno e $ 20 miliardi.

Ora, se si vuole impedire alle piccole imprese americane di di rovina, la SBA e i suoi partner di prestito del settore privato avranno il compito di uscire dagli imprenditori quasi il doppio dell’importo del prestito annuale e in una frazione del tempo.

“Quasi il doppio del numero di dollari in metà tempo”, ha detto Hurn.

E anche $ 50 miliardi possono essere molto al di sotto di ciò che è veramente necessario.

Ci sono circa 7 milioni di imprese nel settore delle piccole e medie dimensioni nel paese con dipendenti (che significa non imprese individuali). Se la SBA e i suoi partner di prestito hanno erogato prestiti per $ 1 milione in media fino a $ 50 miliardi, ciò aiuterebbe 50, 000 aziende.

Il primo pacchetto di sollievo del coronavirus approvato a Capitol Hill includeva 7 miliardi di dollari in autorità per prestiti in caso di catastrofi per le piccole imprese e ci si aspetta che vi siano più atti legislativi attraverso i quali viene reso disponibile un maggiore aiuto ai prestiti attraverso l’SBA. Alla Camera dei rappresentanti, la presidente del comitato per le piccole imprese e la deputata democratica dello Stato di New York Nydia M. Velazquez hanno introdotto la scorsa settimana una legislazione fino a $ 25 miliardi di prestiti diretti per piccole imprese . Il senatore repubblicano della Florida Marco Rubio è che sponsorizza la legislazione del Senato per abbinare i $ del presidente Trump) miliardi di chiamate, attraverso il tradizionale programma 7 (a) di prestito (non catastrofico) della SBA.

Lunedì, leader delle minoranze del Senato Chuck Schume r presenterà almeno una proposta con $ 750 miliardi in spesa , compreso un maggiore aiuto per le piccole imprese.

Karen Kerrigan, presidente e CEO del gruppo imprenditoriale SBE Council, ha affermato che la SBA ha dimostrato di essere in grado di aumentare le dimensioni per i disastri; tuttavia, ha osservato che in questo caso dipende dall’entità del disastro e dall’entità del volume dei prestiti. E ha detto che lei non può ricordare a stanziamento supplementare allo SBA di tale entità attualmente in discussione.

Lo stanziamento annuale medio per il programma di prestiti di emergenza SBA era di $ 100 milioni da 2005 – 2015. Lo stanziamento supplementare medio per lo stesso periodo era di $ 623 milioni – una media annuale di $ 280 milioni.

Come SBA definisce il danno economico da disastro

“SBA dovrebbe avere la capacità di ruotare su un maggior numero di prestiti EIDL”, ha detto Kerrigan . “Naturalmente, tutto dipende dal volume, che sarà guidato dall’entità del danno economico e dalle operazioni di prestito. Dovranno valutare le loro capacità man mano che la necessità di prestiti evolve e cresce.”

“Questo non è come un uragano che appiattisce una città”, ha detto Hurn della definizione storica del disastro della SBA. “Quello che probabilmente avrebbe dovuto essere il regno della FEMA è il regno della SBA.”

Landis of Basic Business Concepts, che ha lavorato come collegamento di servizi finanziari per la SBA in passato, ha affermato di non aver mai affrontato la definizione di un disastro simile a questo.

“I più facili da individuare sono ospitalità e ristoranti, eventi e alloggi ,” lei disse. “Ma per quanto riguarda i ristoratori e i servizi ausiliari come la lavanderia, così come le aziende in cui i lavoratori devono stare a casa con i bambini. Come possiamo identificare chi è danneggiato? Il problema con l’SBA è se lo sovraccarichi di $

miliardi di richieste di prestito, hanno personale per farlo, e in caso contrario, hanno l’autorità di delegare la sottoscrizione ai partner nelle comunità? ”

L’SBA ha posto domande alla sua dichiarazione rilasciata lo scorso giovedì che delinea il suo disastro- programma di prestito di soccorso. Il contatto con la stampa per il comunicato non ha risposto a molteplici richieste di commento.

Il Chief Policy Officer della Camera di commercio degli Stati Uniti Neil Bradley ha detto lunedì su “The Exchange” della CNBC che il blocco e la lotta di base al programma di prestiti in caso di catastrofe SBA sono tra le sue tre priorità legislative principali. Ha affermato che i prestiti dovrebbero essere immediatamente resi disponibili a livello nazionale, “eliminando i complessi e dispendiosi processi di certificazione locale”.

Bradley ha anche affermato che all’SBA dovrebbe essere data l’autorità di semplificare il processo di approvazione del prestito per catastrofi per importi inferiori a $ 350, 000 per fornire il capitale di emergenza più rapidamente e rimuovere il requisito dimostrato dalle piccole imprese che non possono accedere al credito altrove prima di rivolgersi all’SBA.

Il panico sta accelerando

Il panico tra gli imprenditori e le paure di una stretta di cassa stanno accelerando. Hurn ha detto che la sua società di prestiti ha avuto 280 richieste di prestito da venerdì sera, che ha affermato non ha precedenti per i suoi affari. Oggi pomeriggio organizza un webinar per imprenditori; 450 già iscritto. Sta ricevendo richieste di prestito complete dai titolari di aziende, cosa che di solito richiede un mese di fastidi.

“Le persone vanno fuori di testa e si fanno prendere dal panico, e se non siamo già a la legge marziale oltre alcuni stati, spazzerà il resto del paese “, ha detto Hurn. “Nessuno farà molti affari tranne i finanziatori SBA.”

Secondo un sondaggio della National Small Business Association dei suoi membri condotto la scorsa settimana, 3 su 4 proprietari di piccole imprese dicono sono molto preoccupati per l’impatto economico di COVID – 15 e quasi la metà ha già sperimentato una riduzione della domanda dei clienti per i loro prodotti e servizi. Più della metà sta ora anticipando una recessione in arrivo 12 mesi rispetto al solo 14% a gennaio. Il trentotto per cento afferma di non essere fiducioso nel futuro finanziario della propria attività rispetto al solo 15% a gennaio.

“Dobbiamo valutare questo”, ha detto Hurn. “Se l’attività è stata fiorente fino a metà febbraio ed è caduta da una scogliera, e ce ne sono molti, con 20 – 30 – 40 – 50 impiegati, non avranno le riserve per fare il libro paga “, ha detto Hurn. “Queste sono le persone che possiamo aiutare.”

Durante la recessione [financial crisis] ho visto le aziende fare tutte le cose giuste per preservare la loro attività, incapaci di ottenere prestiti.

Marilyn Landis

esperto in prestiti SBA

C’è anche il problema di un numero sufficiente di istituti di credito che sono all’altezza del compito, le istituzioni che conoscono queste piccole imprese in tutto il paese abbastanza bene da assistere lo SBA. Hurn disse solo 11% di tutte le banche, i prestatori non bancari e le unioni di credito hanno fatto prestiti SBA in passato 12 mesi. Mentre questi istituti di credito hanno lavorato con l’SBA per guadagnare fino a $ 30 miliardi di prestiti standard SBA, i 7 (a) prestiti ogni anno, Hurn disse: “Non conosco l’ultimo volta che un prestatore privato ha fatto un prestito per disastri. “

Altro da Investire in te :
Annullamenti di Coronavirus: come riavere i tuoi soldi
Quarantena del coronavirus: lavoro mancante potrebbe essere finanziariamente “schiacciante”
Non lasciare che il panico guidi le tue decisioni di investimento. Ecco come ottenere una presa

“Durante la recessione [financial crisis] ho visto le aziende fare tutte le cose giuste per preservare le loro attività, incapaci di ottenere prestiti e le società che non avrebbero mai dovuto ottenere prestiti ma che avevano un bell’aspetto sulla carta avevano finanziamenti”, ha detto Landis. “Qualcuno deve impostare i parametri e questa sarà la parte più difficile. Come possiamo definire il danno? I finanziatori che già lavorano con questi clienti li conoscono meglio.”

Kerrigan ha dichiarato che i grandi amministratori delegati della banca si sono incontrati con Trump a marzo 11 promesso di mantenere il capitale che scorre alle piccole imprese. “Sarebbe bello sentire in modo specifico come aiuteranno”, ha detto.

Traslocare rapidamente è fondamentale

La revisione congressuale della storia dei prestiti per disastri della SBA ha mostrato che l’approvazione e l’erogazione media del prestito erano di quattro settimane. Potrebbe essere troppo lungo in questa situazione e lo SBA non ha ancora stabilito le regole per la valutazione e la concessione dei prestiti in questo scenario.

“Il tempo è mio la più grande paura assoluta “, ha detto Hurn. “Il meccanismo principale per ottenere sollievo e recupero per le imprese sarà lo SBA e non ci vorranno settimane o mesi, questo sarà catastrofico e un reale rischio di incorrere in una depressione se non possono muoversi rapidamente.”

Anche se domani il Congresso approva la legislazione, la SBA deve promulgare norme e regolamenti per i finanziatori. Ha detto che se ci vogliono settimane piuttosto che giorni, “Dio ci aiuti”.

“Avere accesso a quel capitale il più rapidamente possibile sarà fondamentale per la sopravvivenza di molte di queste imprese”, ha detto Kerrigan. “Oltre alla loro capacità di trattenere i dipendenti o di riportare i lavoratori che hanno dovuto licenziare”.

Dr. Deborah Osgood, uno sviluppatore di forza lavoro e coach di piccole imprese, ha affermato che è fondamentale ricordare ai proprietari di piccole imprese in mezzo al panico che potrebbero sperimentare mentre le vendite precipitano sul fatto che questo è il momento di guardare allo SBA e ai finanziatori per agire.

“Ognuno è nel panico ed è 100% visione a tunnel su ciò che devono fare oggi per ridurre al minimo l’impatto “, ha detto Osgood. “Non stanno riconoscendo la necessità di guardare simultaneamente all’esterno di ciò che sta accadendo con l’SBA e di fidelizzare i propri clienti. Li incoraggio a guardare oltre la visione del tunnel e prestare attenzione alle opportunità che iniziano a verificarsi nello sviluppo economico”.

Ha detto che l’SBA ha solo un’opzione quando si tratta di essere pronti con l’infrastruttura per gestire questa crisi: “È meglio che lo siano.”

ISCRIVITI: I soldi 101 è un corso di apprendimento di 8 settimane per la libertà finanziaria, tenuto settimanalmente nella tua casella di posta .

CHECK-OUT: Pulisci il telefono almeno una volta al giorno, dice lo specialista in malattie infettive – ecco come attraverso Cresci con ghiande + CNBC .

Divulgazione: NBCUniversal e Comcast Ventures sono investitori in Ghiande .

Articolo originale di CNBC