sabato 28 novembre 2020

Investire in oro: secondo Goldman Sachs è il momento buono

Forse è un buon momento per investire in oro, almeno stando alle previsioni di Goldman Sachs.

Una delle più grandi Banche d’investimento al mondo, ha alzato le previsioni sui prezzi a tre, sei e 12 mesi per il metallo prezioso.

È probabile che i prezzi dell’oro raggiungano i $ 2000 l’oncia in 12 mesi a causa dei bassi tassi di interesse reali e delle preoccupazioni sulla svalutazione delle valute, anche se i mercati sviluppati emergono dai blocchi di COVID-19, sollevando il sentimento di rischio, secondo una nota del venerdì di Goldman Sachs.

La banca d’investimento ha aumentato le sue previsioni di 12 mesi sull’oro a $ 2.000 l’oncia, da $ 1.800. Ha anche aumentato la sua vista di tre mesi a $ 1,800 da $ 1,600 e la sua previsione di sei mesi a $ 1,900 da $ 1,650.

“La domanda di investimenti in oro tende a crescere nella fase iniziale della ripresa economica, guidata da continue preoccupazioni di declassamento e tassi reali inferiori”, hanno scritto gli analisti di Goldman Sachs (GS). “Allo stesso tempo, vediamo un ritorno materiale dalla [emerging market] domanda dei consumatori rafforzata dall’allentamento dei blocchi e da un dollaro più debole.”

La crescita di valore dovuta al Covid-19

Gli analisti hanno stimato che quest’anno la domanda di investimenti guidata dalla “paura” ha sollevato l’oro del 18% quest’anno, ma lo shock negativo alla “ricchezza” ha prodotto una “resistenza” dell’8%. Hanno fissato l’effetto netto al 10%, che coincide con un aumento dell’oro fino ad oggi del 13%.

Il contratto d’oro più attivo di agosto GCQ20, + 1,45% fissato a $ 1,753 l’oncia, in aumento di $ 21,90, o 1,3%, venerdì e finora era quasi il 14% più alto per l’anno.

Gli analisti Goldman si aspettano che la forza della domanda di investimenti nei mercati in via di sviluppo “persista anche quando le economie si riprendono, supportata dai timori di un declassamento e dal più alto livello di incertezza economica della crisi.”

Tuttavia, affinché i prezzi dell’oro superino sostanzialmente i $ 2.000, l’inflazione dovrà spostarsi al di sopra dell’obiettivo del 2% della Federal Reserve e questa mossa dovrà soddisfare una muta risposta politica, hanno affermato.

Gli analisti hanno anche aumentato le loro previsioni sull’argento a 12 mesi di quasi il 47% a $ 22 l’oncia, da una precedente previsione di $ 15. Hanno detto che lo “stimolo globale coordinato” contribuirà a generare crescita della produzione industriale globale e attività economica.

“Mentre l’economia si riprende e” teme “la domanda di moderati d’oro, ci aspettiamo che la domanda industriale d’argento aumenti, rinunciando ai prezzi”, hanno detto.

Nei rapporti di venerdì, luglio argento SIN20, + 1,81% è aumentato di 34 centesimi, ovvero dell’1,9%, a $ 17,847 l’oncia, sebbene finora il contratto fosse ancora in calo di oltre l’1% per l’anno.