lunedì 30 novembre 2020

Joe Sestak lascia la campagna presidenziale democratica

Joe Sestak ha concluso domenica la sua campagna a lungo termine per la nomina presidenziale democratica, dicendo ai sostenitori che non poteva raccogliere fondi perché non era in grado di sfondare nei media.

Sestak, un ex rappresentante degli Stati Uniti della Pennsylvania che si trasforma 68 la settimana prossima, non si è qualificato per nessuno dei dibattiti democratici e non è riuscito a registrare nemmeno l’1% nella maggior parte delle opinioni sondaggi.

Ha raccolto meno di mezzo milione di dollari in contributi individuali, rispetto alle decine di milioni di dollari raccolti da front-runner come l’ex vicepresidente Joe Biden; Sens. Bernie Sanders del Vermont, Elizabeth Warren del Massachusetts e Kamala Harris della California; e South Bend, Indiana, Sindaco Pete Buttigieg.

“Senza il privilegio della stampa nazionale, è ingiusto chiedere agli altri di sposare la loro decisione e per sacrificare più risorse “, ha detto Sestak ai sostenitori via e-mail.

È entrato in gara a giugno 23 , mettendo in evidenza il suo servizio nella Marina e promettendo di rimanere “responsabile” nei confronti del popolo americano.

Scarica l’app NBC News per le ultime notizie e la politica

Sestak è il nono candidato nazionale ad abbandonare il campo democratico, lasciando 17 in gara.

Come riportato da NBC News