lunedì 19 aprile 2021

La Bce vede gravi rischi a breve per l’economia europea

AGI  – Nell’area euro la seconda ondata e l’intensificarsi delle misure di contenimento a partire da metà ottobre “dovrebbero determinare un nuovo calo significativo dell’attività nel quarto trimestre, sebbene in misura molto inferiore rispetto a quanto osservato nel secondo trimestre di quest’anno”. È quanto emerge dall’ultimo bollettino mensile della Bce, nel quale si legge che “le prospettive economiche a breve termine sono offuscate da andamenti sfavorevoli” e che la pandemia “continua a ingenerare gravi rischi per la salute pubblica e per le economie del

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo