martedì 24 novembre 2020

La Gran Bretagna svela un pacchetto di spesa di $ 39 miliardi mentre cerca di affrontare il rallentamento del coronavirus

Il governo britannico spenderà miliardi di sterline nel tentativo di limitare l’impatto del coronavirus sull’economia del Regno Unito, ha detto mercoledì il capo delle finanze del paese.

L’epidemia di virus, emersa in Cina alla fine 2019, ha esercitato pressioni su tutte le principali economie riducendo significativamente le catene di approvvigionamento, colpendo la domanda di viaggi, oltre ad alimentare l’acquisto e lo stoccaggio di panico. Di conseguenza, diversi economisti e organizzazioni, come l’OCSE, hanno ridotto le loro previsioni di crescita globale.

Rishi Sunak, nominato capo delle finanze il mese scorso, ha dichiarato al parlamento britannico che sarebbero stati disponibili 7 miliardi di sterline ($ 9 miliardi) per sostenere il mercato del lavoro e altri 5 miliardi di sterline per aiutare il sistema sanitario.

Sunak ha anche annunciato un ulteriore allentamento fiscale di £ 18 miliardi per sostenere l’economia del Regno Unito, portando lo stimolo fiscale totale a £ 30 miliardi. L’ente pubblico britannico, l’Ufficio per la responsabilità di bilancio, lo ha definito il più grande omaggio di bilancio dal 1992.

LONDRA, REGNO UNITO – FEBBRAIO 14 , 2020: Foglie del Cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak 10 Downing Street, nel centro di Londra, dopo aver partecipato a una prima riunione del governo dopo il rimpasto 14 Febbraio, 2020 a Londra, Inghilterra.

Barcroft Media

Il “coronavirus avrà un impatto significativo sulla nostra economia, ma sarà temporaneo”, ha detto Sunak ai legislatori. Ha aggiunto che la risposta del governo sarà “tempestiva” e “mirata”.

A partire da mercoledì mattina, il Regno Unito si era registrato 382 casi confermati di coronavirus e sei morti. Alcune delle ultime misure del governo includono la messa a disposizione della retribuzione per malattia a tutti coloro che sono invitati a isolarsi, anche senza sintomi e a rendere i prestiti più accessibili per le piccole e medie imprese. La Bank of England (BOE) ha annunciato mercoledì un taglio di emergenza

ai tassi di interesse.

L’annuncio di mercoledì è stato il primo bilancio annuale sotto la guida del Primo Ministro Boris Johnson. Ci sono state molte anticipazioni sull’annuncio, dopo una vittoria schiacciante per Johnson alle elezioni generali di dicembre, la partenza del Regno Unito dall’UE a gennaio e, più recentemente, un cambiamento in chi guida il ministero delle finanze.

Il governo del Regno Unito ha anche svelato piani per abbassare le tasse per i lavoratori, congelare i dazi su sidro, vino e carburante e introdurre una nuova tassa sugli imballaggi in plastica.

“Lo stimolo fiscale annunciato dal cancelliere Rishi Sunak nel bilancio odierno dovrebbe aiutare a sostenere la crescita economica dati i venti contrari creati da COVID – 19, ma il conseguente deterioramento della posizione fiscale del Regno Unito evidenzia la continua difficoltà del sovrano nel ridurre significativamente l’onere del debito delle amministrazioni pubbliche nel Regno Unito dai suoi alti livelli attuali, “Sarah Carlson, una senior di Moody’s vice presidente, ha dichiarato in commenti via e-mail.

Nel frattempo, John Hawksworth, capo economista di PwC, ha dichiarato in una e-mail che il tasso di interesse della Banca d’Inghilterra ha tagliato e le sue altre misure per aumentare i flussi di credito, insieme questo annuncio di bilancio, “dovrebbe fare un passo significativo verso la mitigazione dell’impatto economico del virus a breve termine.”

Articolo originale di CNBC